Feste, bellezza e solidarietà

Il 27 novembre il Puerto Alegre festeggia i suoi dieci anni con il party dal titolo “Happy Ten Party – soffia con noi”; in programma uno spettacolo speciale con il gruppo cubano Fuegos del Caribe, che farà un mix di tutti gli spettacoli e un po’ di animazione, a seguire la band Pop Secret e la musica dal vivo. Si continua con la musica revival, dance commerciale del dj Icio. Durante il corso della serata non mancheranno “brindisi, torta e tante sorprese”-Via G. Borsi 9 – Alzaia Naviglio Pavese-Tel. 02 89420969.Da Beautè- via Castaldi angolo via tadino 3-tel.02/29407503-spazio bomboniera per il benessere di corpo e mente, per il mese di novembre c’è l’applicazione di unghie in resina a 70 euro al posto di 100, dal primo week end di dicembre, poi, non mancherà l’ aperitivo con nail art, con prosecco, o-già da oggi-a base di centrifughe, tisane depurative, drenanti, anticellulite, per un break tutto naturale.Lo Zythum /Fabbrica della Birra Via Rutilia 16 – Tel 02 569.16.16-primo microbirrificio in Italia, è vincitore del 1° premio come miglior birra artigianale italiana nel 2001, prodotta artigianalmente in quattro tipi e senza conservanti e senza aggiunta di additivi e segue ancora oggi gli stessi criteri di fabbricazione e rispetta gli ingredienti base, da abbinare al churrasco, altro must del locale. Al Goiaba, in via Novara 142-tel.02/48203854- ogni 24 ostriche c’è una bottiglia di champagne, da gustare nella Sala Blu, realizzata appositamente per gustare sushi e cruditeès e churrasco.Non mancano sushi e sashimi, la navetta che ti viene a prendere e ti porta a casa e le serate con musica live da giovedì a domenica.Il 24, infine, ritorna Fondaco, la mostra mercato della Associazione Amici della Fondazione Floriani-Onlus, appuntamento per un grande shopping natalizio allo Studio Zeta, per un mercato benefico tra gadget, curiosità, gusti, sapori, giochi da tavolo, oggetti per la casa, nuovi addobbi natalizi e curiose antichità di noti antiquari milanesi e donazioni private, gioielli, bijoux portafortuna, borse e abiti vintage, pane speciale, cioccolate, marmellate bio.L’obiettivo-sino al 2 dicembre-dalle 10,30 alle 19,00, è raccogliere fondi per ampliare la rete di assistenza domiciliare continua e gratuita ai malati inguaribili, costruire nuovi hospices e formare medici e personale qualificato -via Friuli 26.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista esperta, anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con Libero, tgcom 24 e Radio Number One, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi.Collabora come account di Media Production. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Una risposta a “Feste, bellezza e solidarietà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *