La movida diventa anche solidale

Una volta al mese, nella cantina con le ampie volte e i mattoni a vista di Cibo&Vino, a due passi da Porta Romana, in viale Isonzo 24 prende vita una serata speciale: Tapas y Musica.
 
Si parte alle 21 con una cena completa a buffet (35 euro, vino, acqua e caffè compresi) in cui a farla da padrona sono le mozzarelle in carrozza, i bignè di riso, le alici in carpione, crostini alla toscana, mondeghili), stuzzichini preparati ogni giorno per un ricco aperitivo o una cena diversa.Alle tapas fanno seguito due primi, un secondo e i dolci. 
I piatti sono accompagnati da un’attenta selezione di vini, scelti tra le 350 etichette presenti nell’Enoteca. 
 
Alle 22 la serata si anima con la musica dal vivo: mercoledì 24 novembre a far cantare gli ospiti di Cibo&Vino sarà Raffaele Schiavone (ex Gimmi’s Band) con la sua chitarra e il suo repertorio 60/70 italiano e internazionale. 
Impossibile stare fermi, impossibile non sapere le parole di nemmeno una canzone!
 
Un’occasione per godersi una cena di qualità ad un prezzo competitivo, in un’atmosfera calda e informale dove tirar tardi con gli amici: quattro chiacchiere, un bicchiere di vino e una canzone da cantare insieme. Ogni sera della settimana però è possibile assaggiare la cucina di Cibo&Vino (nel menu spiccano 7 risotti diversi a seconda della stagionalità) oppure gustare un aperitivo con un calice di vino e la stuzzicheria. 

L’Enoteca apre alle 18:30, il ristorante alle 19:30, chiudono entrambi all’1:00, la cucina alle 23:00. 
Cibo&Vino Milano, viale Isonzo 24 – tel. 02 55013200

Allo Smooth di via Buonarroti 15 a Milano dall’1 al 26 dicembre, con vernice inaugurale giovedì 2 dicembre dalle ore 18, invece, verrà organizzata una mostra a sfondo benefico per aiutare 100 bambini tailandesi, grazie a Kids Home. Locale poliedrico e dinamico, lo Smooth Bar, guidato con sapienza da giovani imprenditori che amano rinnovarsi e presentarsi con proposte inedite, suggella la sua vocazione artistica e culturale con l’allestimento di una mostra collettiva a sfondo benefico per sostenere i progetti di Kids Home rivolti a 100 bambini bisognosi del nord della Tailandia, rinnovando anche in questa occasione un concreto impegno sociale.

Dall’1 al 26 dicembre, tutti i giorni dalle 8 a.m. alle 2 p.m, nello spazio di via Buonarroti 15 a Milano sarà possibile ammirare ed acquistare le opere di Guia Besana, Graziella Buono, Andrea Crosta, Riccardo Gaggio, Gianni Lodi, Marco Sampietro, Gloria Vanni, Paola Dovetti, Monica Isler, Sezgin Aksu artisti noti ed emergenti che durante il 2010 hanno avuto l’opportunità di esporre le proprie opere in uno dei più frequentati locali della città che, oltre a proporre appuntamenti gastronomici è attivo sul piano culturale. Uno spazio libero, aperto all’arte, dove hanno luogo mostre di pittura, grafica, fotografia e oggettistica che offre agli artisti la possibilità di raccontarsi e di raccontare storie ed espressioni personali ed artistiche. Il ricavato della vendita delle opere in mostra sarà interamente devoluto a Kids Home, piccola associazione no profit che gestisce progetti in supporto di bambini bisognosi nel nord della Tailandia. Oggi infatti Kids Home si occupa di circa 100 bambini seguendoli uno a uno, al fine di dare loro amore, protezione e una vita serena. I bambini di Kids Home hanno la possibilità di avere quotidianamente pasti caldi in un ambiente accogliente e pulito e frequentare la scuola che consentirà loro di accedere a più elevati gradi di istruzione al fine di poter trovare future ed adeguate opportunità lavorative. Kids Home (www.kids-home.org) ha una caratteristica distintiva: sono tutti volontari, non hanno uffici e le poche spese amministrative sono coperte dai soci fondatori. Questo significa che il 100% delle donazioni è inviato sul campo e speso per i bambini.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista esperta, anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con Libero, tgcom 24 e Radio Number One, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi.Collabora come account di Media Production. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *