La Donna dai Box

foto per gentile concessione di web-spot.it

 

Le donne sono sempre protagoniste, anche nel mondo della F1; lo sa bene Claudia Peroni, giornalista sportiva Mediaset, dal 1982 esperta di motori, ma con una passione per il settore nata a 14 anni, quando con il suo Benelli rosso a 3 marce, andava a seguire il Rally di Sanremo. Claudia, al Principe Bar dell’Hotel Principe di Savoia, ha presentato, una serata benefica, in collaborazione con Alessia Usuelli, durante la quale, oltre a presentare il libro di Claudia ”La Donna dai Box, la Formula1 dietro le quinte “-distribuzione CDA- sono stati raccolti anche contributi per la lotta contro il cancro. Il libro di Claudia è un volume di 240 pagine che ripercorre gli anni più appassionanti della F1 con i protagonisti più carismatici, attraverso i racconti e le foto di chi li ha vissuti in diretta.

Tra i 14 capitoli, ci sono I Boss – “Gli uomini che contano in Formula 1, con le loro debolezze e la loro fragilità nel privato”, Intrighi e Scandali – “Le storie che hanno avvelenato la Formula 1 anche sotto il profilo sentimentale”, ovvero come i piloti a volte si contendono le mogli,  Briatore story – “L’uomo più in vista dentro e fuori la Formula 1″, con i retroscena dell’ascesa di un personaggio popolarissimo,. Non mancano Le donne – “Mogli, compagne e fidanzate del grande circus”, da Marlene Lauda, moglie di Niki, a Corinna Betz, moglie di Michael Schumacher, da Karen Minier, moglie di Coulthard, a a Naomi Campbell, la piu’ fotografata, che ha dato un tocco di gossip in piu’ a livello mondiale alla Formula 1, o Raquel de Rosario, sposa di Fernando Alonso, con i sui look sempre diversi, Jenny Dahiman, moglie di Kimi Raikkonen, alla quale è stato concesso, come a Corinna Schumacher, di portare il cane dentro il paddock. I lettori saranno anche incuriositi dai Siparietti dai box – “Dietro le quinte si può anche scherzare”, Le amicizie, Le curiosità, Paure ed emozioni, o le Scaramanzie, con i riti segreti i portafortuna di un ambiente molto superstizioso, ma anche dai Drammi, tifosi, dai vip amanti delle corse, dalle inimicizia tra rivali. Alla serata saranno presenti molti ospiti tra cui le mogli di diversi piloti. Il libro è stato realizzato grazie anche a Roberto Gurian, affermato giornalista e Ercole Colombo, mito della fotografia. Come ha giustamente sottolineato, in una delle dediche al libro Enrico Ruggeri, Claudia Peroni è una donna che non rinuncia alla sua femminilità in un ambiente nel quale le belle donne sono sempre state solo un contorno e invece lei racconta con competenza questo mondo, andando al di là della notizia e con la capacità di incuriosire tutti, uomini e donne, neofiti ed esperti. “La mia passione, dopo i 14 anni, è proseguita seguendo un Rally di Montecarlo seduta sullo scomodissimo sedile posteriore di una Lancia Fulvia HF con gli amici dell’università”-dice Claudia Peroni-“partiti da Pavia per seguire nella notte la mitica speciale del Col de Turini. Poi un grande amore, il piu’ grande pilota di rally degli anni 80, definito il Senna dei rally. Per seguire lui mi sono improvvisata giornalista tv, a mie spese. Grazie a mio padre e a chi ha creduto in me e mi ha supportato sino al mio passaggio a Mediaset nel 1982. In questo libro ho voluto raccontare i Gran Premi a modo mio, lasciando talvolta da parte il lato tecnico per evidenziare quello umano. Proprio come piace a me”.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida tag: , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista esperta, anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con Libero, tgcom 24 e Radio Number One, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi.Collabora come account di Media Production. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Una risposta a “La Donna dai Box

  1. This page had a lot of interesting ioiarmotfnn on it. You know I have been to this site over and over now, off and on. I have yet to make a comment, so I thought I’d drop you a line I really appreciate the work you do on here always providing great content! This one’s going to facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *