Are you a blogger victim?

Elisabetta Franchi tra Raffaella Zardo e Susanna Petrone-foto per gentile concessione di web-spot.it

La vostra blogger trend setter in questi giorni ne ha viste di tutti i colori… e tessuti e personaggi. La serata che mi ha incuriosito di piu’ è stata quella organizzata in occasione della presentazione di Elisabetta Franchi, che ha debuttato con la sua collezione lingerie ispirata alle fashion blogger, con un esclusivo dinner party al quale, ovviamente, non potevamo certo mancare. Era un evento esclusivo per celebrare un doppio appuntamento, perche’ Elisabetta Franchi, per la prima volta a Milano, al Revel Scalo d’Isola, ha svelato la collezione “My Secret Box”, debutto dell’etichetta nel settore underwear.

Eccomi dunque pronta ad intervistarla…

Sono molto incuriosita dalla sua scelta di ispirarsi alla casa di una  blogger, essendo io stessa una blogger con movida.tgcom.it quindi le chiedo: come mai si è ispirata proprio alla casa di una blogger?
“Mi sono ispirata alla casa di una fashion blogger perché per me rappresenta la donna metropolitana che viaggia in cerca di nuove suggestioni e ispirazioni. Per questo la casa riflette il suo gusto, un mix & match di stili e tendenze che dialogano tra loro creando un risultato originale e personale”-dice Elisabetta.

Alcune borse appese riportavano la scritta: “Non si giudica una donna dagli abiti che indossa, ma dagli accessori”, pezzi rock come i pantaloni biker si mescolavano a capi romantici e iper femminili come abitini leggeri pesca e albicocca, o felpe con fiocchi e intarsi di pizzo sangallo, che si alternavano alle giacche strutturate impreziosite da borchie. A tratti mi sembrava di essere a casa mia, tra tacchi in plexi, colori fluo e fiocchi bon ton, borse, bauletti, shopping, buste portadocumenti, tutto tra il glam-rock e l’hi-tech. Anche mio marito, a un certo punto, ha esclamato: “Guarda quello spazio, è identico alla nostra cucina!”

foto per gentile concessione web-spot.it

Un particolare della casa della blogger-foto per gentile concessione web-spot.it

Ma allora cosa ha di particolare secondo lei una blogger?
“La blogger è molto attenta a tutto ciò che le accade intorno e alle nuove tendenze nella moda, nel design e nell’arte. Per questo anticipa i trend e coglie le tendenze più forti. Inoltre riesce a comunicare ad una platea globale, quella del web, il proprio stile e la propria idea della moda”.

Come mai si arriva a dire che le blogger sono le vere dive del momento?
“Sono personaggi che, grazie al web, sono diventati popolari in brevissimo tempo e hanno moltissimi follower, per questo la loro opinione conta molto, sanno interpretare molto bene il gusto della strada e sono portavoci di un nuovo modo di veicolare la moda, fresco, veloce e giovane come loro”.

Cosa vede di particolarmente innovativo nelle abitudini e scelte di  moda delle blogger?
“Sono ragazze  e donne dinamiche che, invece di seguire i diktat, scelgono di farsi interpreti di un nuovo gusto. Ciò che trovo più interessante è questa voglia di esprimere il proprio mondo attraverso gli abiti e di creare accostamenti anche forti ma dotati di personalità”.

foto per gentile concessione web-spot.it

Mi racconta il suo percorso professionale e i suoi gusti?
“La moda mi appassiona moltissimo, da sempre, anche prima di diventare designer e titolare del brand ELISABETTA FRANCHI. Ho infatti sempre lavorato in questo ambiente e ne ho sempre subito il fascino. Il passo successivo e la vera avventura è stata proprio quella di creare un marchio con il mio nome, capace di rappresentare la mia idea dello stile e della donna. Le mie collezioni hanno un trait d’union inconfondibile, sono femminili e sempre innovative. Ogni stagione cerchiamo di proporre nuovi trend a cui le donne possano ispirarsi e con cui possano divertirsi, perché la moda è un gioco!”.

foto per gentile concessione web-spot.it

Nella nuova lingerie couture, femminile, con volants e drappeggi, ma anche strong, con placchette e borchiette, chiamata “My Secret Box”, la “curve couture” ha proposto tre modelli underwear per le esigenze di donne diverse, una culotte in crepe de chine che abbina linee pure a borchie dècor, per la donna single pratica e sexy&rock, un tanga in raso di seta con volants e fiocchi e una piccola tag dorata per un look chic e vezzoso e uno slip regular in tulle con drappeggi dal mood romantico per la donna sognatrice e innamorata, tutto in una piccola cassettiera a tre scomparti, dove custodire il proprio underwear.

Con questa collezione si è identificata nei concept tipici della donna moderna?
“Per me la donna moderna non è classificabile in una “categoria”. Le donne amano sperimentare e divertirsi a giocare con la moda, per questo propongo la MY SECRET BOX, un cofanetto contenente tre capi di lingerie in stili diversi perché il bello della moda è proprio questo, la possibilità di cambiare ogni giorno!”.

Secret box-foto per gentile concessione web-spot.it

“Be your stylist” è stato il suo motto e cosa c’è di più bello, infatti, che creare il proprio look mixando capi d’ispirazione diversa, guardando modelli di stile lontani nel tempo e nello spazio, per trasformarsi in una fashion icon contemporanea? La stilista vuole dare a ogni donna gli strumenti giusti per diventare la stylist di se stessa, proprio sulle orme delle blogger di moda, le vere star… Se lo dice lei… dobbiamo crederci!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida tag: , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista esperta, anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con Libero, tgcom 24 e Radio Number One, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi.Collabora come account di Media Production. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *