Mai senza il proprio cane…o gatto!

 A Madonna di Campiglio (TN), all’Hotel Chalet del Sogno, unico 5 stelle di Campiglio, comfort assicurato anche a chi viaggia con il proprio cane, o gatto, con lettino in camera per i cani di piccola taglia, pensione e taxi dog, invece, per quelli più grandi. Sono sempre più numerosi (per fortuna) i vacanzieri che si spostano con il proprio cagnolino, soprattutto in montagna dove gli ampi spazi aperti e i prati sostituiscono le piccole aree dedicate ai quattro zampe nelle nostre città. Purtroppo non sono molte le strutture che accettano i cani o che offrono valide alternative. L’hotel ha predisposto camere adatte a ospitare chi viaggia con cani di piccola taglia, per assicurare un soggiorno di tutto comfort a uomini e animali, Se il cagnolino dorme vicino al padrone, per i cani di piccola taglia, ci sono camere apposite.  Al posto della moquette c’è un pavimento in legno lavabile e un lettino posizionato nella camera così da permettere al quattro zampe di riposare vicino al suo padrone, il tutto a 10 euro al giorno. Su richiesta poi è possibile prenotare il servizio di mezza pensione, con razione giornaliera adatta al fedele amico. Un po’ come per gli umani, il servizio si prenota a parte, lasciando liberi i vacanzieri di scegliere ogni sera il proprio ristorante, tra l’Osteria Al Vecchio Sarca che si trova nello stesso stabile dell’hotel e offre una cucina tipica locale, e suggestivi rifugi e ristoranti stellati.
La stagione estiva va sino al 16 settembre 2012, costi a partire da 65 euro a notte in prima colazione, da 180 euro a persona per 3 notti, da 365 euro a persona per 7 notti sempre in prima colazione. È possibile prenotare pacchetti completamente personalizzati e su misura. Se il cane non è di piccola taglia, si può sempre optare per il Taxi Dog, un servizio innovativo che dà la possibilità di condividere comunque la vacanza con il proprio amico fidato. Il quattro zampe soggiorna in questo caso in una pensione per cani e di buon mattino raggiunge il proprio padrone tramite il Taxi Dog, che la sera lo riporta nuovamente alla pensione. La pensione per cani si chiama SoulDog House, si trova a Bocenago, a una decina di chilometri da Madonna di Campiglio, ed è gestita da Giacomo Maestranzi, Tecnico Educatore Cinofilo Libertas Coni, che da diversi anni si dedica al mondo dei cani. Oltre al servizio di pensione, giornaliera, settimanale o mensile, c’è anche la possibilità di asilo giornaliero dedicato a chi deve lasciare l’amico a quattro zampe solo qualche ora durante il giorno. I cani trovano qui ampi spazi verdi per correre e giocare e un box con tutti i comfort per il riposo, ma soprattutto cure e attenzioni da parte del personale che fa questo lavoro con passione e dedizione.

Un Karaoke sexy ma con ironia!

Roberto Piccinelli festeggia i 15 anni di vita della sua “Guida al Piacere e al Divertimento”, con il… terzo campionato italiano di porno karaoke, Venerdì 29 giugno, presso la discoteca Manduca di Firenze. Alle ore 21.30.
Ispirate da short-video di matrice hard griffati Moana Pozzi, Cicciolina, Eva Henger, Rocco Siffredi, Milly D’Abbraccio e Selen, coppie di pseudo-goduriosi si daranno battaglia a suon di gridolini e sesso parlato, stando attente ad andare in sincrono con gli espliciti frame in onda sul maxi-schermo.
Il Porno Karaoke nasce a Berlino, rimbalza a Londra ed approda in Italia in modo clamoroso. Con tanto di Campionato Nazionale, voluto da Roberto Piccinelli e risvolto sociologico, tutto da studiare. Dopo le prime due edizioni, organizzate nel 2009 (a Desenzano) e nel 2010 (a Milano) e dopo il titolo del 2011, non assegnato, ecco il 3° Campionato Italiano, che sceglie Firenze e la discoteca Manduca per spiccare definitivamente il volo.
Grazie ad un cambio di data che, per la prima volta, porta il Campionato all’aperto e grazie alla scelta di una perfetta colonna sonora, Disperato Erotico Stomp 2012. Rielaborato in versione dance, il brano viene presentato ufficialmente proprio in questa occasione.
Come se tutto ciò non bastasse, a giudicare le performance dei concorrenti sarà una  giuria tecnica formata dalle splendide ragazze della Sexy Disco Excelsior (San Donnino-FI). Precisazioni doverose, per far comprendere il contesto, di matrice sexy, ma aperto ad atmosfere scherzose, provocatorie ed anche dance. Ideali per stemperare la difficoltà della prova: non penserete mica che sia facile fare finta di andare in estasi lussuriosa con un microfono, vero? Provateci e se vi sentite in grado, iscrivetevi.
Tutti possono partecipare, perché l’iscrizione è gratuita, ma sarà prevista una selezione preventiva, per evitare dilettanti allo sbaraglio. Perché anche la finzione può regalare privilegi ed essere arte. Meglio se certificata da un Campionato Nazionale, presentato dallo stesso Piccinelli, con la collaborazione di deliziose geishe del Terzo Millennio.
Manduca. Via San Biagio a Petriolo 2/a, Firenze.

Musica d’autore al Parco Forlanini con “Quello che non ho”

Vi piace la musica d’autore? Conoscete a memoria tutte le canzoni del grande Fabrizio De Andrè?
Vi attende una grande festa d’estate al Parco Forlanini, alle porte di Milano.

Il cinque luglio al Chiosco Caluga ci sarà una serata interamente dedicata alla musica d’autore, intervallata da incursioni nel mondo della parola e della poesia.
Un’occasione per trascorrere alcune ore all’aperto, ascoltando dal vivo canzoni celebri e inedite, seduti ai tavolini del chioschetto che si affaccia sul laghetto del Parco Forlanini, nel cuore di questo grande spazio verde amato dai milanesi.

Apre la serata il trio Barbara Zagaglia, con una rivisitazione di brani di celebri autori italiani e stranieri.

Sarà poi la volta del cantautore Nicola Di Vaira che presenterà alcuni inediti.

Seguirà, alle 21:00, la performance di “Quello che non ho”, pronta ad accompagnare il pubblico in un viaggio suggestivo tra i personaggi e le emozioni del grande Fabrizio De Andrè, attraverso video, pezzi suonati, cantati, recitati ed accompagnati da digressioni e commenti. Continua a leggere

La Ginnastica per il viso

Catherine Pez-Ginnastica per il viso-Come mantenere un bel viso naturale, con introduzione di Silvia Pengo, wellness trainer è un’alternativa radicale alla chirurgia plastica e a ogni possibile tentazione di botox e interventi invasivi. Un lifting semplice e naturale, che si può fare da soli ogni giorno, grazie all’esperienza e ai consigli di una grande esperta. Questa tecnica porterà frutti inaspettati!
La pelle è l’organo più importante del corpo umano. Viva, è al tempo stesso forte e fragile. Forte per le sue dimensioni, la sua capacità di rigenerarsi, la sua morbidezza, la sua elasticità; ma anche vulnerabile alle aggressioni esterne, al sole, all’alcol, al fumo, alla disidratazione, al rilassamento muscolare e, chiaramente, al tempo che passa.
Le rughe si formano se la pelle non è sostenuta dalle fibre muscolari, ma con la ginnastica per il viso è possibile rinforzare i muscoli nei luoghi sensibili, là dove tendono a formarsi. Adeguatamente preparata e stimolata, la pelle sarà più ricettiva alle vostre cure, così beneficerete anche dei trattamenti prescritti dal vostro dermatologo o di quelli prodigati negli istituti di bellezza.
Ed è proprio l’autrice Catherine Pez, con le foto che la ritraggono, a insegnare passo dopo passo come ottenere un bel viso tonico ed espressivo come il suo. Sono sufficienti cinque minuti al giorno, la mattina a casa vostra o ancora in auto fermi al semaforo oppure in qualunque momento della giornata. Non sono necessari né attrezzi ingombranti né trattamenti costosi o rischiosi. Lavoriamo semplicemente con i muscoli che costituiscono l’architettura del viso, quelli di cui la natura ci ha dotati. Questo metodo garantisce grandi benefici nel modo più naturale. E un migliore sostegno dei muscoli donerà luminosità, affinerà la grana e permetterà di ricostruire il viso là dove la pelle cominciava a  irrigidirsi, comportando un rassodamento del viso a qualsiasi età.
Il libro di Catherine Pez propone degli esercizi semplici e praticabili da tutti illustrati da tavole anatomiche che mostrano i muscoli in azione. Catherine Pez, canadese, è stata assistente medico presso uno studio di medicina estetica. Avendo affiancato numerose donne, ha conosciuto bene quali aspetti del loro corpo e della loro forma fisica erano causa di maggiore preoccupazione. E proprio pensando a loro, ha messo a punto un collaudato metodo di ginnastica per il viso, che pratica da molti anni. Tiene inoltre numerosi corsi, conferenze e pratica interventi di talassoterapia.
Credits Edizioni Sonda

La moda aiuta Mirandola

Il 15 e il 16 giugno special event a Milano. Agogoa, il brand di beachwear ideato da Jerry Tommolini, dimostra ancora una volta la sua attenzione agli eventi solidali donando i suoi costumi a I Love Shopping – La moda aiuta Mirandola, la vendita benefica in programma a Milano il 15 e il 16 di giugno per raccogliere fondi a sostegno delle vittime del terremoto. L’evento, realizzato in collaborazione con l’Associazione Croce Rosa Celeste di Milano e patrocinato da Maino Benatti, sindaco di Mirandola, nasce dall’esigenza di offrire un aiuto concreto a un territorio colpito duramente da questa calamità naturale.
“Sostengo da anni che la moda debba essere anche un’occasione benefica e non solo fashion: in questo  caso è una situazione che sento particolarmente essendo io molto legato a queste terre compromesse dal disastro” ha commentato Jerry Tommolini.
Oltre 100 aziende hanno aderito a questo progetto benefico mettendo a disposizione capi di abbigliamento e accessori moda proposti da commessi – vip che verranno messi in vendita e il cui ricavato sarà interamente devoluto a sostegno del comune di Mirandola e delle popolazioni terremotate. La Moda aiuta Mirandola: appuntamento il 15 e il 16 giugno a Milano per un  week end di shopping benefico.
Cividini si è mobilitata in aiuto delle popolazioni emiliane colpite dal terremoto aderendo all’iniziativa benefica I love Shopping – La Moda aiuta Mirandola in programma a Milano il 15 e il 16 di giugno con l’obiettivo di raccogliere fondi per la città emiliana e donando capi delle sue collezioni pret à porter femminili.
Un evento speciale in collaborazione con l’associazione Croce Rosa Celeste di Milano e patrocinato  dal sindaco di Mirandola, Maino Benetti,  che vedrà la partecipazione attiva di oltre 100 aziende e designer della moda che hanno donato capi di abbigliamento e accessori la cui vendita sarà interamente devoluta a sostegno del Comune di Mirandola e delle popolazioni terremotate.
“Penso che in situazioni drammatiche come queste la moda debba scendere dalla passerella e recarsi idealmente tra le persone che ne hanno bisogno, portando un contributo concreto” ha dichiarato Piero Cividini, in occasione della presentazione dell’iniziativa.
Un modo attivo per sostenere , acquistando oggetti dalle mani di fashion icon e vip del mondo della moda – che per l’occasione si trasformeranno in commessi – un territorio che, a causa delle forti scosse degli ultimi giorni, ha visto compromesso il 70% dei suoi comparti produttivi, pubblici, sanitari e assistenziali.
Il week end solidale si terrà presso il Riccardo Grassi Showroom di via Piranesi 4 a Milano il 15 giugno – dalle ore 13 alle ore 22 – e il 16 giugno – dalle ore 10 alle ore 18.

 

Credits Guitar

W le curve, abbasso gli spigoli!

Beyoncé Giselle Knowles, più conosciuta  come Beyoncé, è la più bella del mondo,  secondo People.

Attrice, imprenditrice statunitense, nata a Houston, classe 1981, bellezza  abbondante, soprattutto nelle forme. E’ cresciuta ascoltando Anita Baker e Luther Vandross, con il quale ha anche duettato e cita  Madonna come la ragione per la quale fa musica.
Neo mamma, sostiene che  il suo «successo»  risiede nella  piccola Blue Ivy.

A  contendersi il titolo di più bella del reame insieme a Beyoncé c’erano donne del calibro di  Angelina Jolie, Jennifer Aniston, Charlize Theron, Kate Middleton, ma People sembra  premiare  la  femminilità. La «bomba sexy»  Sofia Vergara è al secondo posto della classifica e si ritrova anche in quella «delle donne con  il miglior sedere…».

La seduzione sembra ormai  orientata  verso donne formose e femminili e non  magre o mascoline. Lo conferma un’indagine tra 1200 uomini tra i 25 e i 55 anni, ai quali è stato chiesto quali caratteristiche dovesse avere la partner ideale. Il risultato: l’81 preferisce   le donne con le curve, che rappresentano il giusto mix tra complicità e seduzione e sono ritenute più femminili (65 per cento) e seducenti (52 per cento) rispetto alle filiformi. I nostri maschi latini vogliono una donna «femmina» già al primo sguardo (65 per cento), che sappia sedurli sia mentalmente sia fisicamente (54 per cento), giocosa (47 per cento), provocante ma nella giusta dose (44 per cento).

Insomma, una compagna che non sia troppo snob, bella ma possibile, con fiducia in se stessa e in grado di non mettere il suo lui a disagio. Bocciano invece le  troppo timide e le troppo audaci. No anche a quelle con l’aria mascolina,  l’atteggiamento da diva, le troppo aggressive  o con un carattere troppo spigoloso.

Abbasso le «spigolose», quindi!

Fashion Camp 2012

foto per concessione www.web-spot.it

Apre i battenti Fashion Camp 2012, l’’8 e il 9 giugno, alla Cattedrale Fabbrica del Vapore di via Procaccini 4; qui il mainstream della moda si metterà’ a confronto con nuove tecnologie, fashion blogger, digital-influencer e storyteller. Un fitto calendario di workshop, unconferences, temporary shop per l’’atteso barcamp vedrà la partecipazione di ospiti e relatori illustri, tra i quali Alessandra Facchinetti, Paola Maugeri, Felice Limosani, Alessandro Rimassa e Antonio Lupetti. Giunto alla terza edizione, Fashion Camp si conferma l’unico barcamp italiano interamente dedicato a moda e nuove tecnologie. Un evento che nasce e si sviluppa in rete attraverso migliaia di contributors, creativi e designer emergenti provenienti da tutta l’Italia che si incontrano per un focus sul modo in cui il fashion system e per estensione, il mondo beauty e lifestyle, si relaziona con la rete, con i social network, con le applicazioni per tablet e smartphone, con l’e-commerce e lo storytelling. Continua a leggere

Shopping benefico

Dall’8 al 12 giugno a Fieramilanocity,  ritorna Convivio, la mostra mercato biennale ideata nel 1992 da Gianni Versace che coinvolge le più importanti aziende di moda, beauty e design del mondo per una causa benefica: raccogliere fondi a favore di ANLAIDS, Associazione Nazionale per la Lotta contro l’AIDS.Tra le novità di quest’anno i capi maschili all’interno del reparto Vintage, le 1000 borse in tela personalizzate dagli studenti dello IED, l’Istituto Europeo di Design che curerà anche la cornice grafica del galà d’apertura, su invito, del 7 giugno.130 tavoli, esclusivamente personalizzati come pezzi unici d’interior, regaleranno un effetto “mostra nella mostra”. Come sempre l’evento sarà trascinato dalla forza e dalla presenza di volti noti, sostenuto dall’esperienza del comitato presieduto da Franca Sozzani, dal presidente di Anlaids Mauro Moroni e dalla stampa che appoggia e divulga l’iniziativa.Tantissimi i testimonial e gli stilisti, come Francesco Scognamiglio che parteciperà  all’undicesima edizione di Convivio donando alla sezione vintage – celebrity il celeberrimo abito indossato da Madonna alla Notte degli Oscar nel 2011, o Miss Bikini Luxe che donerà un pezzo unico portato in passerella da Naomi Campbell, inedito costume intero dal modello “a cravatta” che la top model ha indossato durante la sfilata del 2008 e pezzo culto di una collezione ispirata al mood african pop, dominata da stampe tribali e molteplici colori, in un susseguirsi di fantasie e vibrazioni. Emamò, il brand di summer style disegnato da Emanuela Corvo, partecipa, invece,  per la prima volta all’undicesima edizione di Convivio, con un capo indossato in passerella da Melissa Satta, bikini a fascia omaggio alla pittrice messicana Frida Kahlo. Byblos, la prestigiosa maison di pret à porter,  rinnova il suo appuntamento con la solidarietà, poi, mettendo in vendita a un prezzo speciale le collezioni  Byblos e Blu Byblos: donna e uomo, gli accessori e i costumi da bagno, tutti a un prezzo scontato del 50% rispetto ai prezzi  di listino. Un’ occasione per coniugare lo shopping con la solidarietà. La Mostra Mercato aprirà al pubblico a partire da venerdì 8 giugno  e continuerà fino a martedì 12 giugno, tutti i giorni dalle 10 alle 22 a Fieramilanocity con ingresso libero per il pubblico che avrà la possibilità di acquistare i prodotti delle aziende al “prezzo Convivio”.

Credits Guitar

Miss Bikini for charity

per concessione www.web-spot.it

Questa sera a Roma il marchio Miss Bikini, caratterizzato da classe, eleganza e fascino, inaugurerà una nuova boutique con un cocktail e soprattutto con una iniziativa charity a favore della regione Emilia Romagna e delle persone colpite dal terremoto.
La vostra trend setter ha incontrato le stiliste di Miss Bikini, Alessandra e Francesca Piacentini.
Oggi inaugurerete a Roma una nuova boutique legata anche all’iniziativa charity a favore dell’Emilia Romagna e delle vittime del terremoto; cosa organizzerete e in cosa consiste questa iniziativa? Continua a leggere