Miami Diaries

marta2

Alla Camera di Commercio di Milano, la vostra trend setter ha presentato il libro di Marta Lock, Miami Diaries-Francesco Tozzuolo Editore, tra giornalisti e amici. Ecco le immagini più’ belle, di Pietro Branchi.
La storia è avvincente, un viaggio intimo e psicologico frutto del lavoro di una scrittrice raffinata e di una vera poetessa dell’anima.
Violet e Hanna, cresciute insieme e amiche per la pelle, rampolle di due famiglie di costruttori di Miami Beach, viziate e coccolate e abituate a ottenere ogni cosa con uno schicco di dita, si trovano improvvisamente a doversi rimboccare le maniche e scontrarsi con la dura realtà quando i due capifamiglia, soci in affari, vengono arrestati per evasione fiscale e i loro beni confiscati.
Le mamme, casalinghe annoiate e assolutamente inconsapevoli del significato del verbo lavorare, completamente destabilizzate e distrutte dalla loro nuova condizione economica di nullatenenti, non riescono a fare altro che lasciare la soluzione del problema in mano alle due ragazze che, ancora in possesso dei fondi fiduciari intestati a loro e non toccati dal fisco, decidono di aprire un’agenzia immobiliare che servirà a risollevare le sorti di famiglia. In società con loro entrerà anche Sam, loro grande amico e moderno e chic omosessuale, apprezzato architetto d’interni nonché confidente e sostegno di entrambe, grazie al supporto del quale decidono di creare dei pacchetti d’acquisto chiavi in mano.
Le vicende dei tre protagonisti sono legate indissolubilmente quanto diverse sono le loro
personalità, la capacità di reagire e di amare: Sam forte ma anche estremamente sensibile,
fortemente legato al ricordo di Andrew, un amore incredibilmente passionale finito a causa sua e che ha provocato per anni il suo rifiuto a rimettere di nuovo in gioco i propri sentimenti; Hanna sicura di sé, forte e determinata, da sempre amante sfuggente di uomini bellissimi che usa come oggetti e poi butta via nel momento in cui si stufa di loro; e infine Violet, più sensibile e romantica, perennemente in attesa del principe azzurro che non riesce a trovare perché nessuno degli uomini conosciuti ha mai retto il confronto con l’adorato padre. Ma lo sconvolgimento di vita provocato dal crac dei genitori delle ragazze induce lentamente i tre amici a rivedere l’ordine di importanza delle cose e assumere atteggiamenti diversi nei confronti di ciò che succede loro nella nuova esistenza tutta da costruire.
Vi aspetto alle prossime presentazioni. Se mi volete come moderatrice dei vostri libri info-366/9118246.

 

 

Movida

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Opinionista, Conduttrice Radio e tv e Blogger. Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv-www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con tgcom 24, Il Giornale, il settimanale Nuovo e Cool in Milan, si occupa di programmi sociali, come quelli legati alla tutela degli adolescenti, al bullismo e al cyberbullismo, è Ufficio Stampa di www.primadelclcik.it, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *