Nuovo tempio del food..e “un’Imperatrice” come chef!

L'ESTERNO DEL LOCALE

Nasce a Roma, per i palati più raffinati ed esigenti, il primo ludo-ristorante con chef interattivo e mercatino, dove ogni cliente potrà scegliere da solo carne o pesce di prima scelta che sarà cucinato direttamente al tavolo dinanzi ai propri occhi. Come dire, cibo cotto&mangiato, senza rischio di fregature! Si chiama “Stravaganze Romane”, omaggio all’indimenticabile film “Vacanze Romane” con Gregory Peck e Audrey Hepburn, e apre nel bellissimo cottage (ex fienile di fine Ottocento) del Casale di Tor di Quinto, già noto ristorante amato da aristocratici e politici, ricavato da un’ex vaccheria Ottocentesca che si erge su un terreno di 5 ettari in Viale di Tor di Quinto, 1. “Stravaganze Romane” è un locale bomboniera (40 posti all’interno e 40 en plei air nel porticato) gestito e arredato con amore in ogni piccolo particolare dalla bella Marianna Macedonio. Idea-maker del risto-mercatino è la chef stellata che ha lavorato in mezzo mondo Annavittoria Imperatrice, nota come Lady Vì, Presidente e fondatrice della Onlus Chef in Africa; esperta in cucina borbonica dal ‘700 al ‘900 e membro dell’Accademia dei Taccuini Storici, associazione che si occupa della cucina tradizionale italiana nel corso dei secoli. L’idea di allestire nel locale un mercatino sui generis è stata proprio di Marianna Macedonio: in bella mostra su un carretto ottocentesco ci saranno ricche e coreografiche varietà di pesce del Tirreno fresco ogni giorno, carni della filiera italiana, frutta e verdura a km zero, più 13 tipi di olio toscano dell’Oleificio Santa Tea. Ogni cliente sceglierà da solo ciò che vuole mangiare. Lady Vì cucinerà le pietanze prescelte direttamente ai tavoli, con la sua Onfalos, piastra di nuova generazione che non fa fumo e odori e cuoce, griglia a caramellizza in un attimo. Il risto-mercatino sarà aperto dalla prossima settimana ogni giovedì, venerdì e sabato sera. Contenuti i prezzi: la cena costa solo 35 euro a persona (bevande escluse ma compresi antipasti e dolci della casa). Per i più esigenti, possibilità di degustare ostriche e scegliere birre artigianali, accanto ai vini proposti delle aziende La Fiorita Franciacorta, Le Potazzine e Cantine Scuotto. Della brigata di Lady Vì fanno parte Alessandro, Umberto e la bella nigeriana Franciska, che con la biondissima Raffaella Scorretti accoglierà ospiti e clienti. I tavoli di “Stravaganze Romane” sono imbanditi ognuno diversamente dall’altro in stile country-chic, tra fiori, fiocchi, candelabri bianchi e fermatovaglioli di juta. Marianna Macedonio e Annavittoria Imperatrice per accogliere tutti gli amici Vip hanno optato per una tre giorni di inaugurazione: giovedì 29, venerdì 30 e sabato 31 maggio. Per le tre serate dolcevitaiole, la Piaggio ha messo a disposizione Vespe d’epoca, per ricordare la mitica Vespetta di “Vacanze Romane”, che trasporteranno gli ospiti dal vicino parcheggio al piazzale dei ristorante. Nel corso di ogni serata saranno raccolti fondi da devolvere alla Onlus “Chef in Africa”, che conta 3.000 iscritti (di cui 2.000 chef e ristoratori), che serviranno per aprire una scuola di cucina italiana a Nairobi, Kenya, per donare know how ai padri africani e porli nella condizione di mantenere dignitosamente i propri figli.
Tra gli amici Vip attesi nel corso delle 3 sere figurano Vittorio Sgarbi, Bruno Vespa, Paolo Di Giannantonio, Eleonora Daniele, Craig Warwick, Lorella Landi, Maria Grazia Cucinotta, Valeria Marini, Vladimir Luxuria, Matteo e Nunzia Garrone, Vittoria Schisano, Elena Russo, Eva Grimaldi, Lucrezia Lante della Rovere, Georgia Viero, Antonella Mosetti, il chirurgo plastico Giacomo Urtis, la principessa Irma Capece Minutolo, solo per citarne qualcuno.
Fotografi e giornalisti sono invitati a cena venerdì 30 maggio ore 21.

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista esperta, anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con Libero, tgcom 24 e Radio Number One, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi.Collabora come account di Media Production. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Una risposta a “Nuovo tempio del food..e “un’Imperatrice” come chef!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *