I Love Expo

L’appuntamento è in piazza Duomo Duomo 21, a Milano – a partire dalle 19.00-per un grande evento a San Valentino aperto a tutta la Citta Metropolitana di Milano per ballare con la musica di famosi dj.
Un centinaio tra coloro che esibiranno il biglietto di Expo verrà invitato sulla terrazza per un selfie con i famosi dj.
E chi non l’ha ancora comprato lo potrà acquistare in loco.

I LOVE EXPO, evento organizzato da World Expo Commissioners Club in collaborazione con Alessandro Rosso Group ed Expo Milano 2015, dà ufficialmente il via al countdown all’inaugurazione di Expo Milano 2015. I LOVE EXPO, una grande serata dove la musica unirà Paesi e culture per un futuro di sinergie, scambi e collaborazioni sempre più importanti e che vedrà presenti, tra gli ospiti, molte delle personalità più importanti dei Paesi partecipanti ad Expo 2015.
La Terrazza di Duomo 21, che durante i 180 giorni di Expo Milano 2015 ospiterà artisti dei Paesi presenti all’Esposizione Universale, in occasione di I LOVE EXPO, il prossimo 14 febbraio, sarà il palco dove si esibiranno Dj ed artisti di fama internazionale. La serata sarà in diretta dalle ore 22 con m20 radio.

Nel corso della serata, si esibiranno alcuni tra i DJ più famosi del Mondo provenienti da prestigiosi club internazionali, come: PACHA Ibiza, Ministry Of Sound Londra e Jimmy’z MonteCarlo insieme al dj Joe T Vannelli, il primo dj italiano capace di vincere gli Ibiza Dj Awards. Tre eccellenze dei Festival musicali più importanti suoneranno dal vivo: Nello Simioli per Golfo Aranci Music Festival, Mad&Kraus per Emerald Music Summit e Franco Moiraghi per St. Moritz Music Summit.
PACHA Ibiza partecipa all’evento I LOVE EXPO con uno dei top DJ e Producer del panorama musicale mondiale: John Jacobsen, il DJ resident dello storico club ibizenco che ha collaborato con artisti come Shakira, Alicia Keys, Alejandro Sanz, Pitbull e molti altri, creando remix che hanno scalato le classifiche mondiali. Si è esibito in tutte le capitali del mondo pubblicando i suoi successi per le maggiori etichette discografiche.
Ministry of Sound, che affonda le sue radici nel cuore underground di Londra, si presenta con due punte di diamante: The Shapeshifters – Simon Marlin e Max Reich – estremamente apprezzati nel panorama dance inglese. Il successo è arrivato nel 2004 con il tormentone “Lola’s Theme” e si è consolidato negli anni con varie collaborazioni con artisti di fama mondiale e la creazione dell’etichetta discografica Love Inc. Music.
Carmine Sorrentino porta da Montecarlo il fascino e l’energia dello storico Jimmy’z, locale che ha fatto ballare principi arabi, personaggi del jet set mondiale, attori e rock star di ogni generazione e di ogni parte del globo.
Joe T Vannelli Dj, i suoi set di musica house lo hanno reso un autentico globetrotter della consolle. E’ stato il primo italiano capace di vincere i Pacha Ibiza Dj Awards, così come il suo radio show Slave To The Rhythm risulta sempre tra i podcast più scaricati in rete. Il suo brand Supalova si lega sempre a compilation discografiche e one-night dal successo garantito. Non si può non pensare a Joe T Vannelli se si vuole identificare un personaggio dance poliedrico e trasversale.
St.Moritz Music Summit è ormai un appuntamento annuale per il gioiello delle Alpi e cornice unica dei DJ set e degli artisti di fama mondiale che ogni anno si esibiscono a St. Moritz. In rappresentanza del St. Moritz Music Summit 2015 suona Franco Moiraghi, uno dei DJ e produttori italiani più conosciuti all’estero.
Golfo Aranci Music Festival e Emerald Music Summit, due eccezionali contenitori della migliore musica house, electro e dance, partecipano all’evento con Nello Simioli in rappresentanza di GAMF, tra i migliori dj producer Italiani, ha suonato in molti top club internazionali, come Nikki Beach Miami, Lavo Nyc, Soho Rooms Mosca, Vip Room Paris, Vip Room St Tropez e molti altri e Mad&Kraus, che ha suonato in tutti i Club più prestigiosi in Europa e a Miami, per Emerald Music Summit.
I LOVE EXPO sarà in diretta su tutto il territorio nazionale con Radio M2O, media partner che permetterà la diretta radiofonica, con i DJ resident MATTEI & OMICH. Patrizio Mattei & Danny Omich sono 2 dj producer italiani, dal 2006 lavorano per l’emittente radiofonica nazionale m2o: attualmente conducono i programmi WAVES e JOY (feat. Henry Pass) la domenica notte all’interno di m2o Festival.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista esperta, anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con Libero, tgcom 24 e Radio Number One, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi.Collabora come account di Media Production. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *