Disco a 5 stelle

_DSC9956

RioBo Gallipoli, Lido Bellagio, Music on the Rocks Positano, Luna San Teodoro, Peter Pan Misano: la disco estiva a cinque stelle non è in crisi

Tra crisi economica, esterofilia e consueta incontentabilità di chi per voglia o semplici motivi d’età non fa più tardi se non per le feste comandate, può sembrare che la ‘crisi delle disco’ attanagli in modo terribile i locali italiani. Sembra, a leggere certi articoli, a sentire certi racconti, che non ci sia più speranza, sembra che di notte ci siano locali sempre più tristi e nottambuli ormai sfiniti. E invece no. Non è proprio vero niente. O meglio: le discoteche medie, i locali senza qualità, sono un po’ in difficoltà. Ma le discoteche importanti, le numero uno, quelle in cui entrare è già un evento, vanno alla grande. Anzi, non sono mai andate meglio.

Ecco un giro d’Italia a cinque stelle per muoversi a tempo con un certo stile.
Costez c/o Peter Pan, a Misano Adriatico è la novità dell’estate in zona Riccione, un club sofisticato, elegante e molto musicale. Emozionanti le coreografie dei ballerini, le scenografie (per l’inaugurazione c’era una luna immensa nel cielo con una performer legata ad essa…), la musica. Tra le serate più attese, il mercoledì Daddy’s Groove Tribe. Il Lido di Bellagio (Co) sta finalmente diventando una meta non solo per turisti americani e di tutto il mondo ma anche per i giovani lombardi. E’ un club aperto tutto il giorno (e poi tutta la notte), una struttura unica, nata negli anni ’20. I party sono esclusivi ed iniziano di giorno… ma se li può godere anche chi non è un nababbo, soprattutto il giovedì e la domenica. In Costiera Amalfitana, la disco di riferimento da quarant’anni o giù di lì è Music on the Rocks, Positano, con i suoi ristoranti e pre / disco Fly lounge bar e Rada restaurant e pure Sushisù . Eleganza, top dj internazionali (spesso arrivano i dj del Ministry of Sound) e riservatezza. Qualche notte fa è passata, come cliente, Emily Ratajkowski, e qualche notte dopo è arrivato Orlando Bloom. Ma senza clamori: al Music sono tutti VIP. A San Teodoro, in Sardegna, l’estate di luna glam club è piena di top dj EDM e pop: 1/8 Tujamo, 6/8 The Avener, 8/8 Michael Calfan, 11/8 R3hab, 114/8 Don Diablo, 20/8 Klingande (…) ma, pur di grandi dimensioni, è un locale sempre elegante. Chi vuol cenare nel verde in zona lo fa all’Ambra Day, gestito dallo stesso staff. A Gallipoli (LE), ma in un mondo fatto di eleganza e spesso pure di house music sofisticata (soprattutto il giovedì quando arrivano miti house come Hector Romero) c’è il Riobo, probabilmente la disco più storica del Salento. Situato in campagna, su più livelli, propone tra le altre il Martedì del Villaggio, serata da sold out… e tanti top dj house e tech house per tutto agosto…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista esperta, anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con Libero, tgcom 24 e Radio Number One, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi.Collabora come account di Media Production. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *