100% Sardegna, a cena con il critico

La Rete di Imprese GustoSardegna, va in scena stasera a Expo Milano 2015 con la presentazione del brand “100%SARDEGNA”, con uno show-cooking dello chef stellato Roberto Petza e una degustazione “a due palati” guidata da Davide Paolini -Il Gastronauta – e Alberto Cauzzi – Presidente di Passione Gourmet – con i prodotti delle imprese della rete.
Dalle 17.00 la rete d’imprese GustoSardegna, con il progetto 100%SARDEGNA, sarà’ protagonista di un’intera giornata all’interno di EXPO Milano nel padiglione CIBUSèITALIA. L’evento, esclusivamente su invito, che coinvolgerà la stampa, i food-bloggers e gli operatori, avrà inizio alle ore 17:00 con l’incontro nel Padiglione CIBUSèITALIA dove avrà luogo la presentazione dei prodotti e dei progetti dell’aggregazione sotto la conduzione di Dario Bordet, Direttore responsabile di “Italia da Gustare” e il professor Vincenzo Russo – direttore del master in Food & Wine Communication e membro del comitato Scientifico Expo.

Dalle ore 17,30 il noto chef stellato Roberto Petza e tutta la sua brigata direttamente dal Ristorante S’Apposentu di Siddi, si cimenteranno in uno show-cooking dal profumo isolano rielaborando i prodotti delle imprese della rete, in compagnia del
professor Russo e dello stesso Dario toccando i temi della dieta mediterranea e della cultura enogastronomica della Sardegna.
Dalle 19,00 un aperitivo rinfrescherà i palati degli ospiti, che alle ore 19,30 potranno godere della cena firmata dallo stesso Chef e commentata dal noto critico enogastronomico Alberto Cauzzi che guiderà i convitati in un tasting in cui verranno
svelati alcuni dei fondamentali dell’arte della degustazione critica. Un convivium alla scoperta della Sardegna per andare oltre al semplice “mi piace, non mi piace” immergendosi nel territorio e nelle tipicità dell’Isola.
Durante l’evento Davide Paolini, Il Gastronauta, racconterà i segreti e le curiosità più interessanti dei prodotti di 100%SARDEGNA rielaborati dallo Chef. Si tratterà quindi di una vera e propria introduzione ai sapori della zona centrale
dell’isola, durante la quale diversi vini saranno abbinati alle pietanze con un momento di blind entertaining che stuzzicherà la curiosità sensoriale dei partecipanti.
Il progetto “100% Sardegna” ideato dalla rete d’impresa Gusto Sardegna nasce dalla collaborazione di diverse imprese sarde, tutte operanti nel settore dell’agroalimentare che si caratterizzano per produzioni tipiche di prodotti di qualità. Pane Carasau, Seadas, Malloreddus e Cannonau sono solo alcuni dei prodotti della tradizione che vanta tipicità di salumi, formaggi, vini e liquori, farine, pane, paste fresche e secche, biscotti e dolci tipici. Le aziende sono localizzate nel Nuorese e in Ogliastra, ossia nel cuore dell’isola, dove la qualità e la longevità della vita si esprimono con più vigore.
La rete d’imprese GustoSardegna è stata costituita all’interno di Confindustria Sardegna Centrale e dal marzo 2013 riunisce le imprese associate dell’agroalimentare tipico Fattorie Gennargentu, M.F.B. Mulino Brundu, Biscottificio
Tipico, Esca Dolciaria, Denti & Company, La Fattoria del Gennargentu e S.F. Sarda.A.Pan. Tutte le attività dell’aggregazione sono realizzate con il supporto dell’Associazione degli Industriali Nuoro-Ogliastra che fin dalla sua costituzione ha
sostenuto le imprese, condividendone l’obiettivo di valorizzare i sapori e i gusti tipici locali, coniugando alta tecnologia e innovazione alla qualità. La rete di imprese GustoSardegna è stata costituita all’interno di Confindustria Sardegna Centrale e dal marzo 2013 riunisce le imprese associate dell’agroalimentare tipico per il progetto di partecipazione a EXPO è stata inoltre
sostenuta dalla dall’Assessorato all’Industria della Regione Autonoma della Sardegna.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista esperta, anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con Libero, tgcom 24 e Radio Number One, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi.Collabora come account di Media Production. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *