Il cuore di Giampy

Natale_Giampy_hìgh-55


Il Cuore di Giampy Onlus entra al Buzzi con un sacco pieno di regali di Natale, e per il 2016 ha in programma interventi di grande rilevanza per l’ospedale dei bambini. Il Natale del Cuore di Giampy (la Onlus che da due anni sostiene la ricerca delle malattie cardiache prenatali e supporta le famiglie durante le malattie e il lutto perinatale) comincia con una straordinaria raccolta di doni che sono stati poi consegnati ai piccoli degenti del Buzzi.

Venerdì 11 dicembre tanti tra amici, soci, vip e giornalisti si sono dati appuntamento da Farage Cioccolato, cioccolateria in via Brera, 5 a Milano. Un dolcissimo aperitivo a base di cioccolato e champagne Cheurlin-Dangin insieme a tanti personaggi dello spettacolo tra cui Ana Laura Ribas, Cristina de Pin, Raffaello Tonon, il re del luxury Pierre Prandini, lo scrittore Marco Rettani, Francesca Lovatelli Caetani, lo stylist Matteo Osso e tanti altri amici che non solo sostengono l’associazione ma che si sono prestati per raccogliere i molti doni che in questa occasione ogni partecipante ha portato per i piccoli dell’ ospedale.

Nata solo due anni fa, la Onlus ha raccolto 46mila euro che sono stati devoluti sia al Buzzi che ai progetti dei cardiologi di San Donato Milanese con la loro associazione Bambini Cardiopatici nel Mondo.

In un clima di calore e festa, Il Cuore di Giampy ha presentato i progetti del 2016.
Verrà aperto un servizio di supporto psicologico, con personale qualificato e costantemente formato per sostenere le famiglie in difficoltà, rivolto specialmente ai reparti di cardiologia delle strutture milanesi che ne fanno richiesta ( primo di tutti proprio l’ospedale Buzzi) . La formazione partirà a gennaio e coinvolgerà 4 persone che si alterneranno agli sportelli.
Da subito è disponibile la “Giampy mobile”, un’auto a disposizione del personale che potrà fare assistenza domiciliare alle famiglie.
Continuano gli acquisti di macchinari di prima necessità per l’ospedale Buzzi, come Holter e altri dispositivi di diagnosi fondamentali, e il supporto delle spedizioni dello staff di Bambini Cardiopatici nel Mondo, finalizzate a operare i piccoli cardiopatici della zona sud sahariana. Inoltre l’associazione continuerà a farsi promotrice dell’evento Infant Charity Award, che il prossimo anno sarà alla sua terza edizione. Un’occasione unica per le associazioni presenti per farsi conoscere ed entrare in contatto con nuove realtà.
Al cocktail esclusivo un nuovo importante partner è stato presentato: STAR WISH YOU . “ Si tratta di una piattaforma web dove gli utenti possono commissionare auguri personalizzati per i propri cari da parte dei loro personaggi preferiti” ha spiegato Diego Russello, delegato SWY. “Grazie alla disponibilità delle Star che partecipano a questo progetto, parte dei ricavati delle prestazioni offerte, attraverso la piattaforma STARWISHYOU, verrà devoluto in beneficenza. Tra le associazioni a cui verranno destinate le donazioni c’è anche Il cuore di Giampy!”
Donazioni importanti quindi da parte anche dello star system, che aiuterà non solo le attività correnti ma che getterà le fondamenta per un importantissimo progetto che prevede la ristrutturazione di una parte di un noto nosocomio milanese, con la volontà di creare nell’arco di cinque anni un nuovo centro all’avanguardia di Cardiologia infantile.
“Per ora il progetto sta nascendo sulla carta” ha spiegato la presidentessa della Onlus, Susanna Rossi “ma appena avremo tutti i permessi, sarà un onore mostrarlo a tutti i nostri collaboratori e sostenitori”.
Il Cuore di Giampy Onlus opera per la ricerca, per i bambini e per le famiglie, grazie al supporto delle persone che decidono di sposarne la causa con contributi volontari.

Si ringraziano
FARAGE CIOCCOLATO
Champagne CHEURLIN DANGIN

FB: www.facebook.com/cuorediGiampy

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista esperta, anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con Libero, tgcom 24 e Radio Number One, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi.Collabora come account di Media Production. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *