55 Milano

55milano

Una location storica, di gran fascino ed unica nel suo genere, diretta da un team giovane e dinamico. È il 55 Milano, che, pur mantenendo il format e l’esclusività del vecchio Roialto, vuole offrire di più ai suoi clienti.
E’ in via Piero della Francesca 55, di fronte all’ex stazione della Bullona, ricavato da un ex deposito ferroviario, ha mille metri quadri di open space frazionabili a seconda delle esigenze e seicento metri quadri di terrazza; aperta nella bella stagione e coperta nei mesi invernali.

Il bancone cubano di venticinque metri in legno di noce è del 1927, illuminato da un imponente lampadario dello stesso periodo fa da cornice al locale rendendolo ancor più originale e unico. 55 o Fifty Five, raccoglie appieno il concept che ha reso storica questa location, accogliendo gli ospiti in un’atmosfera calda e raffinata per l’aperitivo, la cena e il dopocena.

L’aperitivo, dalle 18 alle 22.30 (12€) è il momento clou, sia per la qualità che per l’ampia scelta del cibo e dei drink. Nelle sei “isole di degustazione” vengono servite specialità gastronomiche calde e fredde, adatte ad ogni tipo di esigenza e di gusti. La serata si trasforma poi in un dopocena lounge con musica dal vivo, serate a tema e spettacoli. La drink list è ricca di cocktail alcolici e non, preparati a regola d’arte dai barman Aibes; qualche esempio: drink alcolici come IL MILANESE: Martini rosso, china Martini, soda, menta, scorza di limone. PIMM’S N1: 4cl Pimm’s, Ginger ale, cetriolo. Analcolici, SHIRLEY TEMPLE: Ginger ale, sciroppo di granatina.

Bistrot
Il Bistrot offre un angolo gourmet caldo e raffinato. Ha circa 90 coperti, si cena a la carte, la cucina, guidata da tre chef internazionali ha un menu cosmopolita e chiude all’una; ideale quindi per cenare dopo cinema, teatro, concerti.

Lounge Club
Martedì: serata jazz con il sassofonista Giovanni Bergonzi
Mercoledì: serata Expo Evolution: un’aperitivo internazionale con tutte le cucine del mondo
Giovedì: live music
Venerdì e sabato: djset a cura dei resident Paolo Della Croce e Luca Beni, previsti dj guest
Tutti le sere: musica Lounge

Brunch
Alla domenica dalle 12 alle 15,30 va in scena il brunch. 55 Milano offre un giro del mondo attraverso il cibo ed il vino, con un ricco buffet per tutti i gusti e le esigenze; carne e salumi provenienti dalla Spagna, Germania e Italia; una vasta selezione di formaggi e proposte di cucina etnica oltre a ricette vegetariane, originali spiedini di frutta fresca e molto altro (30€ incluso soft drink).

Il locale è adatto a partnership e può soddisfare qualsiasi esigenza relativa ad eventi, presentazioni, sfilate, sponsorizzazioni, degustazioni e altro.

55 Milano, via Piero della Francesca, 55 Milano, tel. 0234936616 www.55milano.com

Movida

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Opinionista, Conduttrice Radio e tv e Blogger. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Collabora con tgcom 24, Il Giornale.it, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come quelli legati alla tutela degli adolescenti, al bullismo e al cyberbullismo-www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa per famosi brand. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *