Da un’idea trovata sul fondo di una Bordolese

tws-001Si chiama The Winedipity è un progetto che nasce dallidea di Carolina Remo, Tutor del Master in Food & Wine Communication IULM che vuole coinvolgere tutto il mondo universitario, in una community online su Facebook, nella quale nutrirsi di curiosità e approfondire la propria passione per il vino. Studi universitari, amici, colleghi e la passione per il vino l’hanno spinta a creare la community dedicata ai Millennials, unendo il concetto di wine a quello di serendipity, cioè la fortuna di fare felici scoperte per puro caso.     The Winedipity nasce con lobiettivo di voler avvicinare i giovani studenti universitari al mondo del vino, di fare informazione in maniera fresca, innovativa e popolare, schiarirsi le idee usando parole quotidiane e familiari, in una parola, semplificare largomento.

francesca-e-carolina“Ho scoperto, lavorando come Tutor del Master in Food&Wine Communication IULM, che i ragazzi erano molto curiosi riguardo questo tema, ma che, a causa di troppi tecnicismi e “paroloni” presenti in questo ambiente, si allontanavano dall’approfondire e preferivano continuare a bere non sapendo cosa avessero nel bicchiere. Con The Winedipity invece voglio semplificare tutti i passaggi, voglio far dialogare, i ragazzi con gli esperti, in modo diverso, easy ed informale. Vorrei che un Winediper imparasse a bere bene, consapevolmente, capendo le differenze tra i vini, i pregi ed i difetti, senza aver paura di dare la propria opinione e pronto al confronto”- dice Carolina Remo.

Dopo il fermento social che The Winedipity ha ottenuto – 3200 seguaci in poco più di 4 mesi con target tra i 20 e i 35 anni – iniziano gli eventi sul territorio milanese, con frequenza mensile, il primo il 17 Novembre a La Maniera di Carlo, in via Rasori 12, a Milano, dalle 20 in poi, con degustazione di vini di Arcipelago Muratori (Millè Villa Crespia Franciacorta Brut Millesimato 2008, Barricoccio Rubbia al Colle Sangiovese Toscana IGT 2013, Caracena Oppida Aminea Falanghina del Sannio DOC 2015) ed un menù gourmet dello chef Francesco Germani (Salmone leggermente affumicato con bergamotto rape e puntarelle, Gnocco glutinoso baccalà cicoria e aglio nero, Bonbon di maialino sfilacciato e Cioccolato, miso e cachi piccanti). All’evento saranno presenti esperti del settore, critici e sommelier, come Sissi Baratella della Scuola di Luca Gardini, che farà uno show degustazione, raccontando ai ragazzi il bicchiere da un’altra prospettiva.

carolina-con-la-vostra-francescaA fine serata una sorpresa targata Winelivery, uno dei partner del progetto insieme a Foodhub, stupirà i ragazzi. La community ha, infatti, la possibilità di ricevere in breve tempo la bottiglia di vino desiderata grazie a questa startup innovativa tutta italiana nata dall’idea di due giovani ragazzi, Andrea Antinori e Francesco Magro. Il funzionamento di Winelivery è semplice. Si scarica l’app, disponibile per iOs e Android, e si ordina, scegliendo fra 500 etichette di vini, birre italiane artigianali e cocktail anche elaborati (tutti gli ingredienti, ghiaccio compreso, arrivano a casa in una scatola). Oltre alla comodità di non muoversi dal divano, ci sono altri due plus, la velocità, 30 minuti al massimo dal clic al pianerottolo di casa, e il prezzo, dato che il trasporto è gratuito-Costo della serata 40, prenotazioni online https://billetto.it/it/events/il-primo-appello oppure contattare il numero +39 340 0079488.

carolina-remo 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida tag: , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista esperta, anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con Libero, tgcom 24 e Radio Number One, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi.Collabora come account di Media Production. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *