Nightlife vivace soprattutto in provincia

La formula vincente di alcuni top club italiani di piccole città è quella di inventare nuovi party, perfezionarli, fidelizzare il pubblico.  E senz’altro il caso del Circus beatclub di Brescia, dove party girl e super boys ballano ogni weekend fino all’alba. La discoteca più storica della città punta su veri must. Da MiCasa, di scena il 10 marzo con il sound di Simone Cattaneo, tra i più solidi ed esperti professionisti nel circuito dei top club d’Italia, e un super vocalist come Thorn, vocal performer amatissimo da noi e all’estero, uno che sa sempre come colpire e stupire. Sabato 11 è il turno della seconda edizione di One Night With Us, dove si alternano i padroni di casa Dr. Space, Marco Bodini e Dader, mentre le voci sono di Brio e Francesco Tomasi.

A Milano l’evento più atteso del weekend per chi ama i fashion party prende vita venerdì 10 marzo: c’è infatti Klingande al Just Cavalli di Viale Camoens. Il locale firmato dallo stilista Roberto Cavalli, punto di riferimento esclusivo per gli party internazionali, ospita l’artefice delle hit “Losing U”, “Riva” e soprattutto “Jubel”, manifesto insuperato del genere tropical house. Francese, sa come far ballare mettendo il sorriso sulle labbra. Special Sunday torna domenica 12 con consueto aperitivo alle 19, ristorante mezz’ora dopo e i dj set dalle 22.30. Chi invece vuol ballare a ritmo di house resta in città e sceglie il Fabrique, dove arriva Fatboy Slim, che l’1 aprile sarà invece al Mia Clubbing di Porto Recanati, nelle Marche.

Ancora Milano, ancora locali esclusivi: il Cost di via Tito Speri, come di prassi, accanto ai consolidati Socialize e Smaila, il 10 punta su Friday Night Party: aperitivo, cena e dopocena con grande musica dal vivo e dj set. L’aperitivo inizia alle 20, la cena la ristorante alle 21, lo spettacolo mezz’ora dopo: tutti in pista a partire dall’01.30.

Sempre a proposito di house, continuiamo con una ghiotta anticipazione per chi balla a Milano dalle parti di Corso Garibaldi. Il 14, al The Club, Fidelio, ossia il martedì notte più affermato d’Italia, fa rinascere il mito del Supalova Club. Un party cucito su misura di uno dei più grandi dj producer house italiani, che vede protagonisti, per una notte, oltre allo stesso Vannelli, i figli Vannelli Bros e figure mitologiche del Supalova come MC Cody, Silvano Delgado, Davidessa o Lusio Toledo.

Tornando a questo weekend, occhio agli spostamenti dello scatenato Ciccio Merola Lovedeejay. Da qui a fine mese lo vedremo pure a Modena ed alte città. Intanto le date dell’11 (al Royshow Club di Avellino) e del 12 (al Panart Club di Caserta) sono da segnalare. Dopo tributi online dedicati a George Michael e Black Eyed Peas, rigorosamente in vinile, è tempo di un movimentato set sulla sua pagina Soundcloud, il settimo della serie ‘Essential Dj Set”, tra house di ieri e di domani.

Chiudiamo con un’altra eccellenza del clubbing, ovvero il Pineta di Milano Marittima. Qui al mixer sabato 11 arriva Samuele Sartini. Ha appena pubblicato   “Rock It Man”, interpretata dallo svedese Danny Thorn ed uscita sulla sua Eva Records. Chi non è in zona, può godersi il live dj set di Sartini sulla pagina Facebook del Pineta e su Studio Più, dalle 16:30 alle 17:30… una gran bella idea per iniziare bene il sabato notte.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida tag: , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista esperta, anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con Libero, tgcom 24 e Radio Number One, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi.Collabora come account di Media Production. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *