Come back to Italy!

Mi ero preparata a una settimana di Tutto Food all’insegna del duro lavoro tra stand affollatissimi, pochissimo tempo da perdere e neppure un momento di relax e, invece, lui è tornato da Oltreoceano, inaspettatamente, all’improvviso e per sempre-forse. 

L’amicizia che ci lega dura da anni ed anni; con lui ho lanciato tendenze, eventi, ho condiviso interviste e idee innovative. Parlo del mio amico Aldo Dell’Anno, lo chef che ha lavorato per 20 anni in USA e a Miami, avendo come clienti la famiglia Kennedy, Beyoncè, Ricky Martin, Barbra Streisand, solo per citarne alcuni, come per i migliori fotografi del mondo.

“Torno in Italia, arrivo per Tutto Food e poi andro’ nella mia terra natia, la Puglia, ci vediamo martedì, fai gli accrediti Lovatelli e poi si parte per nuovi progetti”-poche parole, tra risate e gridolini sono bastate per preparare il rientro del Re della tartare all’avocado e dell’alimentazione sana-anche se lui resta un adorabile crazy chef-che, dopo aver lanciato tempo fa il suo B&B di successo Villa Dell’Ulivo, a Campomarino di Maruggio, unica struttura etero friendly con una black pool e un ambiente di total privacy, ha deciso, in collaborazione con l’imprenditore Antonio Racanelli, di investire in un’antica masseria fortificata e trasformarla in una struttura turistica, ma anche in azienda agricola con formula all inclusive, dove il celebrity system ma anche i comuni mortali potranno ritrovarsi sempre in totale privacy da fine settembre in poi.

L’ispirazione è quella della Sunoma Valley County, dove le star del jet set o le famiglie preferiscono affittare intere strutture da condividere in massima riservatezza con i propri amici e/o clienti. Il Primitivo di Manduria mi è sempre piaciuto in fondo! E devo riconoscere che parlare con un amico che alterna parole american style come Joe Bastianich ad aneddoti in dialetto pugliese alla Checco Zalone-ma anche un po’ Lino Banfi!-raccontando il piatto preferito da Ricky Martin o il dolce scelto da Shakira è veramente pittoresco.

 

Il rientro di questo super chef, abituato alle star internazionali, ma completamente lontano dagli stereotipi della star egoriferita, amante dei network, generosissimo sui contatti personali, aperto alle sinergie-“mi piacerebbe conoscere la bravissima Executive Chef Micaela MikyChef Di Cola dice– e soprattutto geniale e simpaticissimo, non poteva che essere all’insegna degli assaggi, con un come back to Italy ispirato al richiamo della terra, la Puglia, la Eldorado Italiana, con grandi riscontri a livello turistico e in forte ascesa.

Dopo TuttoFood, poi, l’appuntamento è al Tartufotto, con Cristiano Savini, ma anche all’NH Milano Palazzo Moscova, con una truffle experience nel cuore di Milano, un angolo per riscoprire il sapore avvolgente del tartufo in abbinamento alle eccellenze alimentari italiane, cucina pregiata, semplice ed intensa. La commistione tra arte e food&beverage ha sempre fatto parte di Aldo che, anche in Puglia proporrà eventi all´insegna dell´arte, in collaborazione con Censeo per l’Arte, momenti di incontro all’insegna dell’arte ideati da Francesca Brambilla per Gruppo Censeo, società che si occupa di ristrutturazioni di immobili di prestigio, show room, store del lusso, ma anche case private.

Il primo esperimento di mix tra arte e cibo, dal titolo “the Kitchen Project”, si è svolto nella cucina dello chef Aldo, a Wynwood Art District (Miami FL), con l’artista Paul Frank Wagner, oltre ai piatti prelibati e caratteristici dello chef, il pubblico aveva potuto ammirare le opere del famoso artista e le sue installazioni. L’appuntamento è diventato un format televisivo, dal titolo “The Artist and The Chef”. Aldo Dell’Anno, nato a Taranto, nel Salento, sin da ragazzo era attratto dal mondo del cibo e degli ingredienti, passione in parte trasmessagli dalla nonna Vincenza. Dopo aver lavorato nel mondo della moda a Milano, senza dimenticare la sua passione per il cibo, a Miami, nel 1997, ha conosciuto Donato De Santis, executive chef per la famiglia Versace, con il quale ha iniziato a collaborare alla Casa Casuarina. Dopo la morte di Gianni Versace, De Santis lo ha presentato alla Kennedy Shriver family, dove è rimasto per cinque anni, specializzandosi nella cultura del cibo naturale, di cui la famiglia è appassionata. Con i Kennedy Shriver ha viaggiato molto negli States, preparando banchetti per molti politici famosi; in quel periodo è nata la sua idea di creare una società, che, in poco tempo è diventata leader nel settore catering a Miami per le celebrities e le produzioni-da Ricky Martin, a Beyonce’, da Jc, a Janet Jackson, da Mariah Carey,a Isabella Rossellini, da Alex Rodriguez, a Queen Latifah, da Elizabeth Hurley per Armani, a Mario Testino, ma anche Chanel, Vogue, Elle Magazine, Victoria Secret, Lacoste and molti altri. Oggi, finalmente, è tornato! Keep in touch with us, ne vedrete delle belle! E ci sarò anche io! To be continued! Settembre, Campomarino di  Maruggio arrivo!

 

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida tag: , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Trend setter, ovvero giornalista esperta di tendenze, recepisce le tendenze della moda, del divertimento, del design e del wellness e le anticipa, o, talvolta, le crea e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con Libero, tgcom 24 e Radio Number One, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro, per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai. Per la televisione non succede nulla di diverso: daTelelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi.E' senior account della società Spin You di Milano-www.spinyou.it Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *