Calcio, sport, arte, e cinema

L’Inter ha affidato la progettazione dei Trofei “Summer Tour 2017” all’artista Daniele Basso. Da sempre le manifestazioni artistiche e culturali accompagnano ed arricchiscono gli eventi sportivi. Per questo l’Inter ha scelto di affidare la progettazione e la realizzazione dei trofei distribuiti in occasione del Summer Tour 2017 all’artista piemontese Daniele Basso. Confermando lo stretto legame con il mondo asiatico, che lo aveva già visto in campo quasi quarant’anni fa come uno tra i primi club italiani a visitare la Repubblica Popolare Cinese, lo storico club milanese ha voluto celebrare la nuova tournée con la distribuzione di un’opera/trofeo dalle importanti simbologie. Rigorosamente in acciaio, materiale prediletto dall’artista Daniele Basso, il trofeo, che iconograficamente rappresenta un campione intento a calciare il pallone, è metafora di un mondo aperto e in divenire. Riflettente, la superficie a specchio, diviene espressione primordiale. Chi osserva il trofeo al contempo si specchia e ne diventa per un attimo parte integrante. Con un’affascinante mescolanza di interno ed esterno l’opera suggerisce la necessità del continuo miglioramento, del superamento dei limiti e dei confini fisici o mentali, immagini reali o riflesse. Tra i principi che hanno ispirato la produzione dell’artista la volontà di proporre nei trofei segni tangibili di comunione ed amicizia globale, tutti uniti in un solo grande abbraccio di campioni e di popoli.

Ad interessarmi – ha dichiarato l’artista Daniele Basso – è l’aspetto umano nello sport: il

superamento dei limiti. Quella spinta potente che traghetta l’uomo oltre. Lo specchio e le

sfide!”

GERARD DEPARDIEU

Al Teatro Antico di Taormina, invece, è tornato il riconoscimento ideato da Gian Luigi Rondi, il Premio delle Nazioni. E’ stata una giornata all’insegna del cinema e della musica il cui protagonista è stato Gérard Depardieu insieme ad altri ospiti internazionali. Parte dell’incasso della serata al Teatro Antico è stato devoluto al “Movimento delle Agende Rosse” di Salvatore Borsellino nel venticinquesimo anniversario della scomparsa dei giudici Falcone e Borsellino.

 

 

 

Crystal Couture Milano è stato scelto per realizzare i premi-scultura per i vincitori; in prezioso cristallo, vengono incisi internamente con il laser, creando un mix audace di fascino e sperimentazione moderna adatto ad una comunicazione dinamica e mirata. Crystal Couture Milano ha anche ideato e creato esclusivi e preziosi bracciali ricoperti di cristalli. Veri e propri oggetti di culto prodotti in edizione limitata pensati per le celebrità, gli ospiti e la stampa che hanno preso parte all’esclusiva cena di gala seguita alla premiazione. Oggetti studiati e coordinati agli addobbi e alle decorazioni pensati per rendere unica la serata.

 

 

 

 

Movida tag: , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, Il Giornale.it, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *