I party del weekend: Cathy Guetta al Just Cavalli, stile al Circus, cena in musica al Cost

Il primo weekend di autunno inizia con una serie di party imperdibili, a Milano e non solo. La stagione cambia, certo, ma siccome proprio in questi giorni inaugurano i locali al chiuso, i motivi per restare a casa, scarseggiano decisamente. Tra un party e l’altro la colonna sonora adatta potrebbe essere il KuMusic Radioshow, disponibile online su Mixcloud e in fm in tutta Italia su diverse emittenti… e non solo. Infatti gli ascoltatori del programma, diffuso in circa 25 paesi, a livello mondiale ammontano a ben 5 milioni. Realizzato dall’agenzia italiana Kumusic, fa ascoltare e ballare la musica di dj italiani come Federico Scavo e quella di superstar mondiali come Gregor Salto, i Sick Individuals e pure l’americano Robbie Rivera. Tornando ai party, non si può che partire col Just Cavalli di Milano, vero epicentro nottambulo della settimana della moda femminile che va in scena in questi giorni. Venerdì 22 qui prende vita “Cathylicious”, con Cathy Guetta (la moglie di David Guetta), che organizzerà questo party in collaborazione con il Lio di Ibiza, tra musica hip hop, dj internazionali, ragazze immagine, ballerine, locale allestito a tema, tanti vip e big spender. Sabato 23 il dj guest sarà Chuck in Wonderland, mentre lunedì lunedì 25 dall’Arc di Parigi arriva Dj Magnum.

Brescia, dopo la riapertura della scorsa settimana, Circus beatclub propone ai suoi ospiti un venerdì ed un sabato notte a ritmo di eleganza. Da non perdere soprattutto l’opening party del 22 settembre. E’ un appuntamento ricercato, una serata dedicata anche al pubblico universitario. Come ogni anno il locale è stato rinnovato nei colori, nelle atmosfere e pure nell’impianto luci. E soprattutto, l’organizzazione già rodata guidata da Antonio Gregori è diventata ancora più capillare… perché al Circus il divertimento è una cosa seria, ma si lavora sempre col sorriso sulle labbra. il 22 la festa è: “offline, new stile.”, ovvero un invito a rinnovarsi restando, per una volta, offline, ovvero disconnessi da telefonini e gadget elettronici che probabilmente non ci fanno vivere i bei momenti al 100%. 

Tornano a Milano, chi ha voglia di ballare e cantare con stile, il 22 può invece fare un salto al Cost, in zona Corso Como. Qui arriva Matteo Borghi con la sua band, per un dinner show scatenato. Borghi si esibisce con continuità in alcuni del locali italiani più importanti e non solo. Spesso fa divertire ed emozionare anche club internazionali come lo Sky Bar di Beirut, lo Sporting di Montecarlo, il Coral Bay a Sharm El Sheik e le maggiori piazze italiane quali Capri, Rimini, Riccione, Roma. Collabora con artisti del calibro di Peppino di Capri, Umberto Smaila, Giorgio Panariello, Enrique Iglesias. 
 
Al Nikita #Costez di Telgate (BG) invece il 22 ed il 23 settembre è tempo di due closing party da urlo, perfetti per chiudere in bellezza una stagione estiva 2017  E’ la “Candy Closing Week”, la notte più dolce del Costez che dà appuntamento ai suoi ospiti per ottobre 2017. Il 22 in main room al mixer si alternano Giovi e Steven Nicola, mentre alla voce ci sono Faber e Mapez. Il 23 invece insieme a Steven Nicola al mixer c’è Gianluca Motta, uno dei dj simbolo del Costez, mentre alla voce con Mapez arriva la bella (e bravissima!) Eleonora Rossi. In Green Room c’è invece Nicola Zilioli.
 
Sabato 23 settembre, invece, alla Mondovicino Arena di Mondovì (CN) per Wake Up arrivano J-Ax, Fedez, Rovazzi e Danti. E’ quindi possibile ascoltare tutti insieme i talenti di Newtopia, l’universo musicale di J-Ax e Fedez. “Comunisti col Rolex”, l’album che hanno creato insieme è senz’altro uno dei più importanti usciti in Italia quest’anno in ambito pop / hip hop. Mette insieme sedici brani, tante collaborazioni illustri (Alessandra Amoroso, Arisa, Loredana Berté, Alessia Cara, Giusy Ferreri, Nek…) e veri inni come Assenzio” e “Senza Pagare”. 
 
Venerdì 22 invece il tour di Vida Loca, party pop, hip hop e reggaeton si ferma al Ciringuito di Mantova. Chi non ha voglia di ballare può provare a partecipare ad uno di questi eventi per capire se davvero il ritmo su di lui / lei no ha effetto. Un party Vida Loca è uno vero show collettivo che prende vita in discoteca. Il ritmo è urban, ovvero mescola il meglio di hip hop, r’n’b, pop, reggaeton… E sul palco vanno solo artisti che colpiscono al cuore, con scenografie,  e costumi che sanno creare meraviglia in chi balla. 
 
Chiudiamo con il Pelledoca di Milano che la stessa sera, il 22 settembre, propone una scatenata cena cantata tutta da vivere. La cucina qui è sempre ottima e insieme a Peter K in console ed alla voce Giancarlo Romano c’è pure la voce e l’energia di Manuel Manima.  Immerso nel verde di parco Forlanini, sulla strada che da Linate porta in città, Pelledoca è ormai un format rodato e dedicato ad un pubblico adulto che ha voglia di vivere sera e notte in un’unica location, tra musica, balli sfrenati, buon cibo e ottimi drink, in un’atmosfera colorata da tanta allegria.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida tag: , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista esperta, anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con tgcom 24 e Cool in Milan, si occupa di programmi sociali, come quelli legati alla tutela degli adolescenti, al bullismo e al cyberbullismo, è Ufficio Stampa di www.primadelclcik.it, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *