L’influencer Gian Maria Sainato, l’uomo più elegante di Instagram

Gian Maria Sainato, campano, ma di origini Francesi, vive a Milano: ex top model e ora il fashion e lifestyle blogger e influencer più richiesto dai brand di moda e il più seguito dai follower. E’ digital ambassador brand per  Dolce & Gabbana, Prada, Tiffany, Givenchy, Bulgari, Salvatore Ferragamo, Yves Saint Laurent, Dior, Fendi, Paul Smith, Tod’s, Montblanc, Ray Ban e tanti altri. Lo contraddistinguono il rispetto a tanti altri suoi colleghi, la bellezza, la classe, l’eleganza e la perfezione dei suoi post. 

Come si ci sente ad essere uno degli influencer uomini più seguiti sui social network? “Onorato e soddisfatto, tutto l’impegno che ci metto ogni giorno viene ripagato in questo modo, soprattutto da chi mi segue, ne sono così felice!” dice Sainato.

Qual’è il tuo segreto per avere tanto successo non solo in Italia ma anche nel mondo? “Non saprei esattamente, probabilmente la mia Italianità sicuramente, soprattutto per quanto riguarda la moda e il lifestyle. E poi sono attentissimo ai dettagli, forse anche un pò in modo maniacale, ma mi dicono sia cosa buona e giusta soprattutto sul lavoro”.

Processed with VSCO with j1 preset

Non pubblichi molto sulla tua vita privata, cosa nasconde? “Non nasconde nulla di particolare, ho una vita da blogger/modello/imprenditore in continua evoluzione e trasformazione grazie al mio lavoro. Non faccio molta vita mondana ultimamente, la sera solitamente mi piace rilassarmi guardando serie tv su Netflix e mangiando torte a cioccolato, da solo, perchè sono single!”

Sembri molto più grande della tua età, sia fisicamente che con la carriera che stai avendo, ma quanti anni ha?

“Ho 22 anni”

Sui social pubblichi foto e look sempre eleganti, mai qualcosa fuori posto, sei così anche nella vita?

“Dipende dai momenti, ci sono momenti dove mi piace essere tutto tranne che perfetto, altri dove trovo un difetto anche quando non c’è, che ossessione..! (ride)”

Ti abbiamo visto sul red carpet del Festival Del Cinema di Venezia, sembravi un vero attore, ti piacerebbe fare cinema?

“Certamente, mia mamma ha fatto teatro e performance per tanti anni, ne sono così affascinato e se dovesse capitare l’opportunità accetterei subito”

Ti manca la tua terra, il Cilento?

“Tanto, ma mi manca anche la Francia, altra metà delle miei origini. Tornerò presto da entrambi, terre così lontane e diverse ma piene di qualità e così speciali per me…”

Com’è composto il tuo guardaroba?

“Non ha più una forma propria e questo la dice lunga!”

Processed with VSCO with a6 preset

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

“Sicuramente creare il mio brand di scarpe, è una cosa a cui tengo tantissimo da tempo ma ancora non mi sento pronto e all’altezza per un passo così grande. Continuerò a lavorare con i brand come già faccio da anni e poi chissà, chi vivrà vedrà!”

 

 

 

 

 

Chi non vuole mai perdere una foto o un post, o tutte le info su Gian Maria: www.gianmariasainato.com; instagram.com/gianmariasainato/ facebook.com/gianmariasainato/

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida tag: , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista esperta, anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con Libero, tgcom 24 e Radio Number One, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi.Collabora come account di Media Production. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *