I party delle feste: Sartini a Modena con Sinclar, Samsara Beach fa ballare la spiaggia di Riccione d’inverno e Made prepara il suo Capodanno sul Lago di Como

Prima di Capodanno si balla molto, alla faccia di una crisi che è molto raccontata e poco reale. Anche i dati, lo dicono, ma sono poco diffusi dai media: in Italia si balla più che negli ultimi anni. In discoteca e non solo. E c’è grande voglia di eccellenza.

Ad esempio, venerdì 22 dicembre al KYI di Modena arriva Samuele Sartini, che si esibirà con un mostro sacro del mixer come Bob Sinclar. Sartini ha già collaborato con Sinclar, remixando due brani del produttore francese (“Feel the Vibe” e “Cinderella”) ed è in costante contatto con lui. “Conosco Chris da anni ed credo sia riuscito a rimanere con i piedi nonostante un successo ormai decennale”, racconta Samuele Sartini parlando di Sinclar, che infatti si chiama in realtà Christophe le Friant. “Spesso propone i miei dischi nelle sue serate e nei suoi radioshow e sarà un vero piacere esibirmi insieme a lui”.

Al Bolgia di Bergamo invece la sera di Natale, il 25 dicembre, in console arriva, anzi torna, Oscar Aguilera.  uno che quando suona al Bolgia si sente a casa e che è spesso protagonista in top club come La Terrrazza a Barcellona, Fabrik a Madrid, Cocoon, Sankeys, Cafe D’Anvers, Club Vertigo, Eden Ibiza e tanti altri. La sua carriera in console in effetti è ormai molto lunga: è iniziata a metà anni ’90 e da allora ha sempre proposto un mix molto originale ed energico di techno e house underground.

 

Decisamente attesi a Milano anche i dj set di Modus, specializzato in sonorità sofisticate a cavallo tra funky e house. Il 21 dicembre fa muovere a tempo l’evento Please Do Not Disturb allo Sheraton Diana, il 29 è invece all’Aperitif Luxury del mitico Principe di Savoia. Si tratta di party decisamente esclusivi. “Qualsiasi sound sarà protagonista nel 2018 io sarò sempre uno spettatore pronto a selezionare musica secondo il mio gusto e utilizzare le tracce del momento nei mie dj set… a modo mio”, racconta. 

Decisamente atteso anche il programma delle feste al Samsara Beach – Riccione. Dal 21 Dicembre 2017 questo nuovo spazio riapre in una nuovissima veste invernale, con un programma di puro divertimento che culmina con i beach party pomeridiani del 26 dicembre ’17 e 1 gennaio ’18. Samsara Beach – Riccione è anche un ottimo ristorante, aperto già a pranzo e ovviamente a cena, Natale compreso. L’unica chiusura prevista è per la sera del 24 dicembre, la vigilia di Natale. Per Capodanno lo show diretto da Visionair, agenzia di riferimento nel mondo per la qualità dei suoi spettacoli è “Paris in Love”. Tutta la crew Samsara si ritrova a Riccione, sarà una fine d’anno di puro divertimento.

Decisamente atteso è poi il Capodanno sul Lago di Como del Made Club. E’ un evento tutto da vivere per chi ha voglia di passare l’ultima notte dell’anno con gli amici, scatenandosi già a cena e poi sul dancefloor con il party Cenando&Ballando. In console c’è Cucky, alla voce Icio, una delle coppie più affermate e scatenate del clubbing italiano. Insieme faranno ballare e cantare chiunque: a cena proporranno la migliore musica italiana di tutti i tempi, più tardi il sound sarà decisamente internazionale ma altrettanto coinvolgente. Detto in due parole molto efficaci: greatest hits & happy music. Molto piacevoli i pacchetti offerti in sinergia con Hotel Cruise. 

Anche alla Fabbrica di Pedavena – Lago di Levico (TN) il programma è decisamente hot: la sera del 25 dicembre c’è un Bad Santa / Christmas Party tutto da vivere. Dopo un pranzo di Natale in cui molti danno il peggio di sé tra le mille bontà dei piatti delle feste è ora di uscire di casa per continuare a festeggiare il vecchio Barbuto al ritmo della migliore musica a 360° (pop, dance, hip hop reggaeton, etc). Al mixer Matty Vape. Dopo l’evento del 29 dicembre Music History con Pio Leonardelli, a base di Afro, 70/80 e Reggaeton, va in scena un Capodanno scatenato… anzi in realtà gli eventi sono due Reggaeton di S. Silvestro in voliera e veranda, oppure 100% #Ignorant Party in birreria.

Chiudiamo con il Just Cavalli Milano, senz’altro uno dei pochi club di riferimento in Italia per chi cerca l’esclusività. Il Capodanno è una gala night da non perdere dedicata a The Great Gatsby. Il 21 dicembre invece va in scena un Thursday Christmas Party decisamente atteso. In console c’è Music by DJ Magnum, molto bravo a mixare ogni tipo di sonorità. Armonie di vetro e metallo, giardino fiabesco, esclusivo dehor estivo e atmosfere glamour tutto l’anno, Just Cavalli Milano mantiene l’impronta tipica del famoso stilista, a partire dai cuscini animalier, ma in un sapiente mix con gli arredi black e le pareti cristallo. Ed è il ritrovo per eccellenza del mondo della moda, dello sport e dello spettacolo.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page
Movida tag: , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Opinionista, Conduttrice Radio e tv e Blogger. Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con tgcom 24 e Cool in Milan, si occupa di programmi sociali, come quelli legati alla tutela degli adolescenti, al bullismo e al cyberbullismo, è Ufficio Stampa di www.primadelclcik.it, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *