2018, si balla con stile: sul web con Kumusic ed Hardwell, a Milano con Ben Dj, al Just Cavalli e non solo!

Un gran bel modo per ascoltare la musica che ci fa ballare ed emozionare non lo troviamo solo su Spotify. E non lo troviamo neppure su Soundcloud. I radioshow sono un gran bel modo, tra l’altro gratuito, per capire le nuove tendenze musicali e spostarsi tra un party e l’altro godendosi il sound giusto. Uno dei radio show italiani (la direzione artistica e la voce sono di MC Fago) più diffusi al mondo è senz’altro quello realizzato da KuMusic, che questa settimana ospita O.D.C., dj resident del Sankeys di Ibiza. E chi ama Hardwell? Il 19 gennaio si gode live il 350esimo episodio del suo Hardwell on Air.

E chi vuol ballare con stile in Italia? Basta che segua quel che combina Ben Dj. Ovviamente, anche in queste notti, è in console in un nuovo hot spot, restando protagonista quando si balla e si canta col sorriso in situazioni esclusive. Infatti venerdì 12 gennaio è in console al nuovissimo Ristorante Bullona (via Piero della Francesca 24). Questa nuova location sta già facendo parlare di sé prima ancora dell’apertura ufficiale, prevista per i prossimi giorni. Ben di pezzi che fanno scatenare con la melodia se ne intende. Il suo singolo recente “Hold Tight” ha superato i 3 milioni di ascolti su Spotify ed è una delle canzoni simbolo dell’estate 2017 in ambito pop dance & dintorni.

Il 2018 continua ad aver un gran bel ritmo urban. Ogni sabato, a gennaio 2018 (quindi il 13, il 20 ed il 27) Vida Loca, one night in crescita costante da tempo, fa scatenare Peter Pan, club simbolo del divertimento a Riccione e non solo. In un periodo dell’anno non certo facile per chi organizza party ed eventi, un periodo in cui il ricordo delle feste di fine ed inizio anno è ancora fresco ed un pensiero positivo sull’estate decisamente lontano… sarebbe normale notare un certo rallentamento. L’universo Vida Loca invece cresce. E propone ben 9 party in tutta Italia solo dal 13 al 28 gennaio. Oltre a quelli già citati al Peter Pan, il 13/1 la festa fa scatenare Padova (Extra Extra), il 20 si sposta a Napoli (Markett), il 21 è a Torino (Pick Up), il 26 è a Busto Arsizio in provincia di Varese (Shed), il 27 torna al #Costez di Grumello (BG), mentre il 28 è al Tremenda di Modena.

A Milano uno dei luoghi più esclusivi della città resta poi Just Cavalli. La fashion week maschile è arrivata a Milano e il suo luogo d’eccellenza non può che essere questo. La cena è da sogno, il dopocena anche di più e l’atmosfera qui è unica. In console arrivano solo ottimi dj, capaci di far sognare gli ospiti di uno dei pochissimi locali italiani conosciuti anche all’estero.

Sempre a Milano sono decisamente da non perdere anche due dei prossimi party al Pelledoca. Da mercoledì 17 gennaio, ogni mercoledì dalle 22 e 30 qui prende vita Pelle Latina, una serata dedicata ai ritmi latini e non solo. Per chi si sente già un ballerino esperto o per chi vuol solo provare a muovere ‘i primi passi’ nel mondo latino, è una buona idea non perdere questo evento. In console dj Gianluca Ferri trascinerà gli ospiti del Pelledoca nel mondo della Salsa, bachata, kizomba, reggaeton, dembow e hip hop. Il 18 gennaio invece si festeggia il compleanno del “boss” del club, ovvero Rudy Beffa. Chiunque abbia voglia di far tardi col sorriso è benvenuto, imbucati compresi… visto che Rudy aspetta tutti con una mega torta e spumante per brindare alla sua salute.

Chi ha voglia di cenare e poi cantare con stile può fare un salto pure al Noir di Lissone (MB), soprattutto il 18 gennaio, quando sul palco va il mitico Jerry Calà. Il suo concert show “Una vita da libidine” è un evento perfetto per cantare e ballare col sorriso sulla labbra. La sua carriera è semplicemente infinita. Dopo diversi anni di gavetta come cabarettista nel Veneto, nel 1971 approda sul mitico palcoscenico del “Derby Club” di Milano assieme ai suoi celebri compagni di viaggio i “Gatti di Vicolo Miracoli”… ed oggi è un mito anche per chi ha appena vent’anni.

Tornando a Milano, c’è da ballare parecchio proprio col sorriso cantando oppure in ambito house / reggaeton. La prima opzione è il giovedì del Cost, Casa Smaila’s. E’ una cena evento dedicata alla musica dal vivo. Protagonista sul palco è l’intramontabile cantante e showman Umberto Smaila, che assieme al figlio Rudy e alla fidata band propone uno spettacolo ricco di improvvisazioni, ospiti e sorprese, dedicato ai grandi successi italiani dagli anni ’60 ad oggi.

Al The Club invece ogni martedì dal 16 gennaio torna Fidelio. La Fidelio Family sa sempre come far scatenare la colorata nightlife milanese. Come sempre suonano la loro personale selezione di tutto ciò che fa ballare Ale Bucci, Stefano Pain e Semi Trabelsi, alla voce invece si alternano Johanna Martes Vidal & Pietro Civera. Sul palco invece dà spettacolo il collettivo EWS, formato da performer che sanno dare emozione.

Movida tag: , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Opinionista, Conduttrice Radio e tv e Blogger. Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv-www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con tgcom 24, Il Giornale, il settimanale Nuovo e Cool in Milan, si occupa di programmi sociali, come quelli legati alla tutela degli adolescenti, al bullismo e al cyberbullismo, è Ufficio Stampa di www.primadelclcik.it, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *