E’ un weekend da vivere: Cartoni al Noir, stile al Just Cavalli, house al Fidelio, Gabry Ponte al Costez

 
Ogni tanto, di notte, anzi spesso, è bello divertirsi e scatenarsi e pure cantare. Chi ha voglia di fare tutto questo può senz’altro godersi una della performance di Giorgio Vanni, uno degli autori / interpreti più noti ed attivi di sigle di cartoni animati. Questo musicista è diventato famoso per sigle come quelle di “Dragon Ball”, dei “Pokémon” e di “All’Arrembaggio” (versione italiana di “One Piece”). Il 7 aprile è sul palco del Noir Club & Restaurant di Lissone (MB) insieme ad Alessio Testa. La serata del 7 aprile al Noir è davvero perfetta per chi vuol rilassarsi. 

 
Chi invece vuol regalarsi il meglio a Milano, può scegliere Just Cavalli, già a partire dall’aperitivo. Questo spazio propone infatti una cucina di qualità, diretta da Fabio Francone, che ricama, piatto dopo piatto, un menu a la carte ricco di specialità internazionali e ricette figlie della piu’ alta tradizione italiana con tocchi originali e piatti per tutti. Nella lounge, invece, va in scena la fantasia, con l’esclusiva selezione di piatti eclettici e cocktail ad alto tasso creativo. Il ristorante, che dà il via ad un’esperienza culinaria innovativa, con servizio molto attento e carta vini con ampia selezione di etichette di qualità… 
 
 
Chi poi ha voglia di muoversi a tempo con stile nell’Italia centrale e non solo, può seguire Pietro Giannelli, uno dei dj producer più attivi, un professionista capace di far ballare chiunque. Sabato 7 aprile è Sofia di Fondi con Federico Scavo, sabato 14 è al Nero di Aprilia, mentre giovedì 19 si sposta al Barakka di Latina e chiudendo il mese tra il VidaLoca di Norma e la partecipazione al Sunbreak Malta Club Mtv. La sua è musica davvero particolare.
 
Tornando al Nord, Fidelio Milano fa da tempo immemorabile scatenare i nottambuli ogni martedì, al the Club. Ecco che si balla nei prossimi appuntamenti di aprile: il 10 arriva Lenny Joe, insieme a tutto lo staff del mitico Yab di Firenze, uno dei più storici club italiani. Il 17 al mixer insieme ai dj Fidelio c’è invece Dino Angioletti dei Pasta Boys ed il party è in collaborazione con Kong, one night bolognese in forte crescita. Il 24 aprile, prefestivo, ci sarà spazio per apprezzare il sound e l’energia dei resident del Fidelio (Stefano Pain, Ale Bucci, Semi Trabelsi), proprio come il 30 aprile quando il party prende vita eccezionalmente di lunedì.
 
 
Chi vuol scatenarsi a ritmo di live music e non solo dei solito dj set, può invece seguire il sound potente di Alberto Salaorni e della sua Al-B.Band. Tra Verona, Bologna e Brescia ci sarà di che cantare e ballare, con gli amici e con chi ha voglia di far tardi con il sorriso sulle labbra. Molti appuntamenti si aggiungeranno senz’altro, ma è già il momento di segnare almeno uno dei loro concerti in agenda. Ad esempio, il 14 aprile sono al Fabric 107 di Verona, 
il 22 alla European Brewery Festival Bussolengo ed il 27 al Piper di Verona. 
 
Sabato 7 aprile 2018 invece al grande Nikita #Costez di Telgate (BG) arriva invece un top dj internazionale: Gabry Ponte. E’ un grande dj che ha fatto la storia della musica da ballo, in Italia e non solo. Gabry Ponte ha oltre un milione di fan su Facebook ed è da sempre uno dei portabandiera della musica dance italiana nel mondo. Professionista del mixer e della dance music, con i suoi Eiffel 65 ha venduto più di 15 milioni di dischi nel mondo. La loro “Blue” è un simbolo unico di musica prodotta in Italia di successo mondiale. La carriera solista di Gabry Ponte continua poi a celebrarlo come una star della musica da ballo e non. Da solista ha saputo ritagliarsi uno spazio di rilevo nello scenario dance italiano ed europeo con singoli di successo come “Time To Rock”,  “Geordie”, “La danza delle Streghe” e tanti altri… 
 
Sabato 7 aprile 2018 Bobadilla, storico club restaurant di Dalmine (BG), presenta invece Happy #Bollicine, un sabato notte decisamente divertente in collaborazione con DV Connection e V2. Sul palco, anzi in console arriva Stefano Pain, top dj internazionale che con la sua house fa muovere a tempo i club di mezzo di mondo da anni. Si festeggia tra l’altro il compleanno di Damiano Vassalli, uno che di divertimento se ne intende parecchio e fa ballare col sorriso praticamente da sempre. 
 
 
 
 
 
A Milano sono anche ben conosciuti i giovedì sera del Cost, un must per chi ha voglia di passare una serata con gli amici. Ogni settimana sul palco salgono Rudy o Umberto Smaila, con i loro musicisti, professionisti capaci di far cantare e ballare chiunque. La cucina e l’atmosfera del Cost sono uniche, davvero molto curate, i cocktail e l’esclusività danno il resto: non muoversi a tempo fino alle ore piccole è davvero difficile. E che succede ogni venerdì e sabato? Il menu resta elegante… e decisamente interessante. Dalle 20 aperitivo o cena, poi live music con le migliori band ed in tarda serata tutti in pista con uno scatenato dj set. 
Movida tag: , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Opinionista, Conduttrice Radio e tv e Blogger. Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con tgcom 24 e Cool in Milan, si occupa di programmi sociali, come quelli legati alla tutela degli adolescenti, al bullismo e al cyberbullismo, è Ufficio Stampa di www.primadelclcik.it, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *