Mindful Tasting Woman: la Wine Expert Stefania Turato

Durante la Food Week Milanese ho conosciuto meglio un’altra donna eccezionale, Stefania Turato, wine coach, wine expert, blogger, nata a Zurigo, appassionata sin da bambina ai profumi, agli odori. Dopo aver approfondito studi economici e linguistici, ha incontrato il mondo del vino nel 1992 e se ne è appassionata. Stefania ama viaggiare alla ricerca del gusto perfetto.Nel 2009 si è classificata al primo posto nel Concorso Nazionale per Miglior Sommelliere di Lombardia e nel 2010 è entarta in Finale nel Concorso Nazionale Fisar. Per due anni consecutivi ha partecipato al Campionato Mondiale organizzato dalla Revue du Vin e ha collaborato come Wine Expert in Italia per una nota Maison Francese. La Turato non solo viaggia, ma scopre e vive di vino, raccontando storie di uomini e donne, comunica il vino e il mondo che lo circonda fatto di uomini, luoghi, storie di oggi, ieri e domani.

Cosa ne pensi del grande successo e del trend del food & wine in generale?

 “Il cibo e il vino rappresentano  un linguaggio, un modo di comunicare, uniscono cultura, lifestyle, sono preziosi alleati di salute e BenEssere”-dice Stefania.

Cosa è cambiato nel 2018 a livello di tendenze?

“Il 2018 sottolinea  la necessità sempre più urgente di “connessione” con la nostra naturalità e ovviamente quella del vino. Elemento lightness e spensieratezza nella vita quotidiana. Un bicchiere al giorno…toglie il medico di torno. Quando il vino buono, less is more. Mindful Tasting è il mio metodo di degustazione. Provare per credere”

Sulla food week organizzata all’ora dell’aperitivo nella location Just Cavalli cosa ne pensi?

“La food week al Just Cavalli diventa un evento fashion che rende cool il vino, che è celebration, happyness, glamour, elegance”

Cosa significa essere una donna nel mondo del vino oggi ?

“Essere donna nel mondo del vino oggi, significa essere aggiornata, preparata per parlare con vignaioli uomini e donne, per tradurre al consumatore il messaggio che il vino porta. Il vino assomiglia al vignaiolo/a che lo produce, per cui ho il privilegio di raccontare storie importanti, vere, uniche di uomini e donne”.

E’ cambiato qualcosa rispetto a quando hai iniziato?

“Rispetto a quando ho iniziato, c’è più partecipazione delle donne che ricevono riconoscimenti per la professionalità, nella comunicazione, nella vendita, nella formazione. Le donne sono proprio brave”.

Per diventare una grande nel mondo del vino quali doti sono necessarie?

“Le doti utili sono la predisposizione, la grande curiosità, la grande impegno  e anche una buona dose di fortuna”.

Quali vini ami?

“Adoro lo Champagne per lo charme che genera. Amo i vini che amano cullarsi e si fanno apprezzare nel tempo”.

Cosa dobbiamo migliorare per trasmettere nel mondo le eccellenze del nostro territorio?

“Per migliorare dovremmo fare un vero network fra produttori di eccellenze, il passaparola è la migliore comunicazione. Va rafforzato  il Brand MADEINITALY con strategie contemporanee e pensate per il futuro del nostro bel Paese.  Se negli States esiste la laurea in Dante, dovremmo farci qualche domanda. Se in Canada conoscono Asolo in Veneto perché ci è vissuto Browning, pure”.

Movida tag: , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Opinionista, Conduttrice Radio e tv e Blogger. Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv. Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con tgcom 24 e Cool in Milan, si occupa di programmi sociali, come quelli legati alla tutela degli adolescenti, al bullismo e al cyberbullismo, è Ufficio Stampa di www.primadelclcik.it, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Una risposta a “Mindful Tasting Woman: la Wine Expert Stefania Turato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *