Il cocktail si sposa con i dolci; è tempo di Pastry Pairing al Just Love

L’appuntamento è in corso di Porta Ticinese a Milano, al bistrot pasticceria Just Love, dove mi aspettano Monica e Nicole, amiche e colleghe. “Non puoi non conoscere Nicolo’ Moschella!”mi dicono.

Il giovanissimo chef è il re della tendenza Pastry Pairing, l’arte di abbinare i dolci ai cocktail, in un nuovo approccio qualitativo nell’accostamento dei sapori. Si tratta di un percorso sensoriale che valorizza l’accostamento tra drink e dolce e nasce dalla grande passione di Moschella per la ricerca e la contaminazione.

Il locale nel quale vengo accolta è colmo di giovanissimi barman provenienti dall’Istituto Istruzione Superiore Paolo Frisi-Dipartimento di Enogastronomia, chiamati a collaborare con Nicolo’ Moschella ed è bellissimo vedere tanti ragazzi impegnati nel lavoro, sorridenti, preparati, pronti. Creare un cocktail capace di esaltare il dolce non è un’impresa facile, ma questi ragazzi hanno collaborato attivamente con  lo chef-anche lui giovanissimo-per creare una cocktail list nella quale ogni drink è stato abbinato a un preciso dolce.

“Per me è importante offrire prodotti in grado di incuriosire e soddisfare anche i palato più sofisticati”-dice Nicolo’ Moschea  vero e proprio enfant prodige, che dirige ed e’ titolare del laboratorio Pastry Lab di Cornaredo-“cerco sempre di creare dolci capaci di coinvolgere vista, olfatto, gusto. Per questo, credo che il connubio tra dolci e cocktail rappresenti un’opportunità di offerta alla clientela unica e a oggi ancora non sfruttata nel mondo della pasticceria”.

La sua è una pasticceria che si rinnova continuamente pur mantenendo la tradizione.

“Se l’alta pasticceria è una scienza esatta, il pastry pairing è la chimica del gusto in cui unendo due elementi si ottiene un risultato unico”-aggiunge Nicolo’ Moschella-“credo molto nella creatività dei più giovani e dopo aver collaborato con l’Istituto Frisi e aver potuto constatare in prima persona la preparazione degli studenti, ho fortemente voluto lavorare con loro”-aggiunge Moschella-“abbiamo potuto sviluppare il tema dell’equilibrio dei sapori grazie a una grande conoscenza delle materie prime e il principio su cui ci siamo basati è che per esaltarsi dolci e bevande devono avere in comune le componenti aromatiche più importanti”.

Tre gli abbinamenti creati, Melinda Estiva, mousse alla mela verde, all’interno un cuore di mele spadellate profumate alla cannella, alla base una frolla all’amaretto, un abbinamento a contrasto, con zenzero e limone per contrastare le note dolci della mousse con sapori aciduli e piccanti e pulire la bocca. L’aloe che richiama i profumi della mela verde e l’insieme offre al palato un sapore intenso e persistente. Il cocktail è analcolico.

 

Moncherry, mousse allo yogurt all’interno un cuore cremoso all’amarena, alla base un pan di spagna, cocktail alcolico, si basa sulla similitudine di profumi.La rosa-sciroppo di rosa del cocktail-e la ciliegia, ingrediente del cocktail, appartengono alla famiglia delle rosaceae, hanno quindi gli stessi profumi. Il pompelmo rappresenta la nota acida che va a contrastare il sapore dolce, lo spumante va a pulire perfettamente la bocca per permettere una miglior degustazione del piatto. La naturale acidità del pompelmo abbinata alla dolcezza dello sciroppo alla rosa creano un sapore estremamente fresco.

 

 

Mascarpone e fichi tartelletta con crema di fichi e mousse al mascarpone, cocktail alcolico, ispirato alla similitudine di sapori.L’intensità e il profumo di fichi secchi e mandorla del passito e le noti dolci dell’Amaretto di Saronno si sposano perfettamente con la naturale dolcezza del fico creando un raffinato abbinamento dal gusto corposo e rotondo._

 

Movida tag: , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Opinionista, Conduttrice Radio e tv e Blogger. Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv-www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con tgcom 24, Il Giornale, il settimanale Nuovo e Cool in Milan, si occupa di programmi sociali, come quelli legati alla tutela degli adolescenti, al bullismo e al cyberbullismo, è Ufficio Stampa di www.primadelclcik.it, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Una risposta a “Il cocktail si sposa con i dolci; è tempo di Pastry Pairing al Just Love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *