A Taormina presentata la Carta della Non Violenza


Nations Award, Premio Cinematografico delle nazioni a Taormina, l’evento che nasce nel segno della lotta contro la violenza sulle donne.
nella foto Paola Radaelli, Presidente UNAVI

E’ dedicata a Taormina la Carta della non violenza presentata  alla presenza delle Autorità, delle Istituzioni locali e del mondo del cinema, in occasione della manifestazione culturale DEL PREMIO CINEMATOGRAFICO DELLE NAZIONI.

Il documento rappresenta un PATTO SOCIALE di cooperazione e di collaborazione tra gli enti non profit impegnati a contrastare il fenomeno del femminicidio e piu in generale della violenza di genere.  Patrocinato dall’ Assessorato alla famiglia, Politiche sociali e del lavoro della regione siciliana, il convegno, condotto dalla giornalista di RaiNews 24 Chiara Paduano, ha dato la voce alle testimonianze dirette delle famiglie di vittime di violenza, tristemente note alla cronaca, e agli esperti che quotidianamente combattono il fenomeno. Oltre al Sindaco Messinese, Cateno de Luca che ha aperto i lavori, sono intervenuti i promotori ed estensori della Carta Alberto POLINI, Daniele NATALIZIA e Tiziana DI TULLIO, la senatrice messinese URANIA PAPATHEU, il Prefetto di Messina MARIA CARMELA LIBRIZZI, l’Assessore regionale alle Autonomie locali e alla Funzione Pubblica BERNADETTE GRASSO, IL VICE QUESTORE AGG RESPONSABILE DELLA TERZA SEZ. DELLA SQUADRA MOBILE DI MESSINA, ROSARIA DI BLASI e a rappresentare il mondo dell’ Avvocatura il Presidente dell’ ordine degli avvocati di Messina Vincenzo CIRAOLO, LAURA MARSALA DEL FORMEZ E LAURA MAZZA DI FEDERFORMAZIONE e a seguire la Presidente PAOLA RADAELLI e PAOLA CARELLA addetta stampa dell’Associazione #UNAVI- Unione Nazionale Vittime e i parlamentari firmatari della Carta di Taormina.

Presenti Francesco LONGOBARDI responsabile sportelli Mede@ , Tiziana DI GREGORIO responsabile dipartimento psicologi , Claudio SQUILLACI , Anita MANGIALETTO e Vittorio GRIECO responsabili area legale.

Ospite di eccezione e madrina dell ‘evento  Claudia Cardinale.

La due giorni di convegni si è conclusa con la firma ufficiale della Carta da parte di tutti i presenti e la testimonianza delle Ambasciatrici di bellezza nel mondo accompagnate dalla conduttrice televisiva Valeria Altobelli e in chiusura la proiezione di un video messaggio di Michelle Hunzicker, anche lei impegnata da anni nella lotta contro il femminicidio. 

Educare alla non violenza, la #CartadiTaormina strumento per contrastare la #violenza di genere. 

#unavi #unionenazionalevittime

 

Movida tag: , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Opinionista, Conduttrice Radio e tv e Blogger. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Collabora con tgcom 24, Il Giornale.it, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come quelli legati alla tutela degli adolescenti, al bullismo e al cyberbullismo-www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa per famosi brand. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *