Altran Italia, branch italiana del Gruppo Altran, leader mondiale in Engineering e R&D services (ER&D), nel 2018 assume piu’ di 600 laureati da inserire in progetti ad alto tasso di innovazione

L’Italia è il Paese dei talenti, ma anche di aziende che li cercano sul territorio, li valorizzano, li promuovono. E’ questo il caso di Altran Italia, con oltre 15 sedi in tutta Italia, che si occupa di progetti legati alle tecnologie più innovative, come Additive Manufacturing, Big Data, Internet of Things, Digital, Transformation, Immersive Reality, Virtual Reality e tutti i nuovi strumenti che caratterizzeranno l’industria del futuro (Industry 4.0) e che miglioreranno la vita della nostra società e di tutti i suoi componenti.

“Ci appoggiamo a 45000 dipendenti a livello mondo organizzati per competenze a livello di ingegneria e di innovazione e abbiamo un forte focus sulle risorse umane, per valorizzare i talenti, aumentare le assunzioni che avrebbero dovuto portarci ad assumere quasi 700 persone entro la fine del 2018 in tutta Italia.Ma abbiamo fatto di più e saranno 1000 entro dicembre”-sottolinea Riccardo Dolfi, COO di Altran Italia.

“Stiamo ampliando la nostra presenza sul territorio nazionale (è stata appena aperta una nuova sede a Palermo, dove prevediamo ulteriori assunzioni entro fine anno) anche nell’ottica del supporto operativo costante ai nostri clienti. Siamo sempre alla ricerca di nuovi talenti, abbiamo già collaborazioni collaudate con FCA per l’ottimizzazione della guida sicura, allo scopo di rendere le auto sempre più intelligenti e sicure da ogni punto di vista, anche assicurativo e abbiamo l’ambizione di essere unici a livello di competenze nel mondo automotive”-aggiunge Dolfi.

Focus sul territorio: mi parli di Milano e della Lombardia.

“Milano è la principale sede in termini di business su alcuni temi ed è la base di alcune eccellenze, come i settori food, pharma, industria. Da inizio anno abbiamo avuto una crescita che porterà a 1000 unità entro fine anno. All’università Bicocca abbiamo chiesto 200 informatici, cosa estremamente problematica. Stiamo continuando a lavorare sul concetto di smart working, che equivale a ridisegnare l’ambiente lavorativo per rendere i dipendenti più sereni e, quindi, anche performanti e a loro agio sul posto di lavoro, avendo anche una palestra nella quale rilassarsi durante la pausa, creando una situazione vantaggiosa e stando bene in azienda”.

Perché le innovazioni e i grandi talenti sono sempre in California e negli USA?

“La mentalità è diversa, come gli investimenti-gli USA investiranno sino al 2020 130 billion dollar, in più, se una start up o un progetto fallisce, non viene percepito come in Europa e in Italia, è un’esperienza, anzi, spesso, se non fallisci su qualche progetto, non sei abbastanza evoluto. Esiste, quindi, un match tra investimenti e persone. Altran ha ideato un programma tra Asia, Est, India, Marocco, Portogallo, Ucraina-dove c’è maggiore disponibilità di competenze-per i progetti legati all’ingegneria e alla tecnologia. Per esempio, tra i prodotti ad alto contenuto tecnologico, abbiamo sviluppato il primo forno a microonde a cottura selettiva con Whilrpool, che consente di cuocere alimenti diversi che devono anche essere cotti in modo diverisificato. Gli obiettivi sono riduzione sprechi e consumi, digitalizzazione, organizzazione, smaltimento, sostenibilità anche a vantaggio delle donne che lavorano e sono anche mamme-tantissime in Altran- e che, grazie all’applicazione su uno smartphone, possono dialogare con un elettrodomestico programmandolo e attivandolo anche dall’ufficio senza trascurare la propria famiglia e i suoi bisogni, lavorando da remoto. Siamo attenti anche alla flessibilità degli orari che, per le donne moderne, sono fondamentali e un altro nostro valore aggiunto è la sostenibilità, alla quale teniamo molto in ogni nostro progetto”.

La continua evoluzione ci sta portando verso il 5G, un mondo veramente affascinante, che faciliterà la vita di tutti.

“5G è oggi la tecnologia che permette di sviluppare servizi sia per il settore Enterprise, che per l’utente finale, traendo vantaggio dalla velocità, bassa latenza e prossimità”-dice Luca Quattropani, direttore divisione Telecom&Media di Altran Italia-“intelligenza artificiale, realtà aumentata, portano ad applicazioni innovative nel settore sanità, o energia, turismo, media, solo alcuni temi. L’anno scorso con Vodafone Italia, nell’ambito del programma del MISE, abbiamo lanciato un esperimento a Milano e siamo il suo partner per lo sviluppo dei casi d’uso e l’implementazione delle soluzioni.

Ora bisogna definire la parte tecnologica a vantaggio dell’utente finale e creare una piattaforma che permetta l’accesso e la realizzazione di tutto ciò.

Con l’office virtuale, grazie ai visori per la realtà aumentata, si potrà interagire con tutto l’impianto, garantendo e monitorando il ciclo produttivo, il training, la velocità di interazione con tutto il personale con grande risparmio, sia a livello di operatività, sia come efficienza, come stiamo facendo con primarie aziende multinazionali nel settore aereonautico ed energetico. Molteplici le applicazioni sfruttando gli occhiali Hololens, che permettono una vera e propria interazione con la realtà aumentata sia in ambito industriale, turistico e sanitario. Anche le soluzioni per la sicurezza saranno molteplici, sfruttando i droni e la tecnologia 5G si potrà agire tempestivamente sulle situazioni di pericolo, trasmettendo le immagini e facendo intervenire subito le Forze dell’Ordine.Non mancano gli occhiali particolari Hololens, una vera e propria dimensione a livello lavorativo, o il primo soccorso e le azioni da fare già in ambulanza, a tutto vantaggio del paziente. Il 5G punta alla potenza direttamente come utente!  Per quanto riguarda il tema sicurezza, i droni potranno arrivare direttamente sulle persone in pericolo, trasmettendo le immagini e facendo intervenire subito le Forze dell’Ordine.5G è sinonimo di potenza (velocità, bassa latenza e stabilità di connessione) e darà la possibilità, grazie all’infrastruttura tecnologica, di liberare la nostra creatività.

 

 

 

 

 

 

 

 

Movida tag: , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Opinionista, Conduttrice Radio e tv e Blogger. Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora, tra quotidiani, settimanali, mensili, radio, internet, tv-www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Attualmente collabora con tgcom 24, Il Giornale, il settimanale Nuovo e Cool in Milan, si occupa di programmi sociali, come quelli legati alla tutela degli adolescenti, al bullismo e al cyberbullismo, è Ufficio Stampa di www.primadelclcik.it, svolge attività di ufficio stampa per famosi brand del settore food e vitivinicolo, noti ristoranti, locali fashion, personaggi del mondo della tv, è impegnata su cause e programmi sociali, come primadelclick.it, grandi chef, scrittori. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *