A dicembre, il divertimento cresce, tra  Circus, Costez, Just Cavalli, Trattoria Toscana, Villa Bonin

 
 
 
 
Inizia dicembre e la voglia di party si fa decisamente irresistibile. Ecco una selezione di eventi da non perdere per iniziare e poi vivere rilassandosi l’ultimo mese dell’anno.

 
Al Circus beatclub di Brescia, dopo tanto tempo, prende vita pure un molto atteso party Capodanno. E non solo. E’ proprio da non perdere l’appuntamento del 16 dicembre, Pazza Idea. Si tratta di un dinner show fatto per iniziare le feste nel modo giusto. I partner della Circus family sono tanti.  Laboratorio Lanzani (food), Pinka Events (show), mentre alla musica pensa un super dj esperto di divertimento come Antonio Viceversa.
 
Al #Costez di Telgate (BG), super disco dall’impatto multimediale notevole, il 23 dicembre prende vita un FNKY Natale decisamente hot! E’ una festa con open bar per tutti coloro che vogliono soprattutto saltare in pista: in console ci sono infatti artisti fatti per far scatenare chiunque: k3ywords (WeMakeItFunky, School Is Over), Michael Klash (WeMakeItFunky, Radio Number One) e Just Joe (Midnite Fam). Al microfono invece arriva Paolo Gustinelli (Midnite Fam, Lemonade Partytrip).
 
A Milano epicentro del divertimento più “up” resta sempre Just Cavalli. Il venerdì è Superjungle, chi cena qui fa un viaggio sensoriale unico e più tardi i dj riescono a mettere il ritmo giusto per chiunque abbia voglia di far festa. Il club mantiene l’impronta tipica del famoso stilista, a partire dai cuscini animalier, ma in un sapiente mix con gli arredi black e le pareti cristallo. E’ situato alla base della Torre Branca, progettata da Gio’ Ponti e il grande giardino a ridosso del Parco Sempione… e durante le feste diventa ancora più unico. 
 
 
E sempre a Milano, all’ora dell’aperitivo, pure a dicembre, per chi cerca un po’ di stile e sound funky – house, l’idea giusta è seguire Modus DJ, professionista del sound che si sposta spesso tra Dvca, Sheraton Diana Majestic e Principe di Savoia. Ogni location ha la sua anima, ma la musica di Modus è perfetta per ogni situazione “up”. E infatti i vip party che questo professionista della musica fa ballare si susseguono… 
 
 
 
Sempre in città, chi vuol mescolare arte, divertimento e ottima cucina, sceglie Trattoria Toscana Elite. Fino al 13 dicembre qui va in scena la mostra “I Volti segreti dell’anima”, presentata da Bridge of the Artist. Undici pittori del Ponte degli Artisti espongono le loro opere nel locale di Daniel Prigioni, un vero e proprio salotto delle arti a Milano. Trattoria Toscana inaugura un ciclo di eventi dedicati all’arte in tutte le sue forme, come è nella natura del luogo e del mood dello stesso proprietario, imprenditore illuminato e cantante. 
 
 
 
E in montagna? Tra gli epicentri del divertimento c’è senz’altro il Des Alpes di Madonna di Campiglio (TN). Qui il 7 dicembre il sound è quello decisamente di Samuele Sartini, che l’8 è al Sesto di Desenzano (BS), mentre il 17 fa tappa a Milano, all’Armani Privé, per far ballare il Xmas Party di Luxottica. Il 21 dicembre Sartini divide poi la console del KYI di Modena con Bob Sinclar mentre la sera di Natale, come lo scorso anno è al mixer dello Yuppies di Foggia.
 
Tornando a Campiglio, l’idea giusta dopo aver sciato è fare un salto al Piano 54, il posto giusto per scaldarsi… e poi cantare! Il 30 dicembre qui suonano Alberto Salaorni e la sua Al-B.Band. Il loro repertorio abbraccia decine e decine d’anni di musica. Sanno passare con disinvoltura dal repertorio internazionale alle canzoni italiane, dai grandi successi del passato, anche quelli ‘fuori moda’ (come tutti sappiamo, le grandi canzoni non possono esserlo davvero) alle hit del momento. La Al-B.Band il 14 dicembre invece gioca in casa e fa scatenare il Mad’ in Italy di Verona.
 
A Vicenza, a Villa Bonin,  infine, sabato 1 dicembre 2018 a Villa Bonin la festa è Freak! vs Mordimi. Per una notte si mescolano provocazione, divertimento e musica perfetta per saltare & muoversi a tempo. In console Jody, Manuel Dee, OneEmme. Alla voce invece ci sono Mattia De Luca e Manuel Corradi, mentre il dinner show è a cura di Deejay Batty e Mattia Sonic.  Venerdì 7 dicembre ’18 invece  qui va in scena il party Magika, che fa scatenare con “reggaeton y pop music sin igual”! Insieme ai tanti artisti di questo party scatenato, in console c’è un super guest come Jay Santos, uno dei protagonisti dello scenario della musica urban nel mondo. 
Movida tag: , , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Opinionista, Conduttrice Radio e tv e Blogger. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Collabora con tgcom 24, Il Giornale.it, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come quelli legati alla tutela degli adolescenti, al bullismo e al cyberbullismo-www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa per famosi brand. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *