“Fare qualcosa che ti piace: questa è la definizione di felicità” : Jackie ispira Giada Curti

Segni Particolari: “EFFORTLESS STYLE”.Capri 1970, Jackie sul panfilo, Jackie in piazzetta, Jackie che passeggia in via Camerelle.Lo stile minimal lanciato in quegli anni diventa subito simbolo dell’isola, un look che strizza l’occhio all’etnico in chiave chic. Lei non era soltanto un abito o un cappello o lo stretto giro di perle a tre fili. Era un atteggiamento, un sentimento, una capacità innata di stare sulla scena con naturalezza.Sulla scia di quel sogno nasce la nuova collezione Giada Curti Resort 2019.Chic e dégagée. Essenzialità che cede solo alla vanità di un fiocco. Fantasie geometrico floreali, incastri di pizzo su strati di voile. Delicate trasparenze, impalpabili georgette si sovrappongono alle gonne in mikado e duchesse che esaltano il punto vita.Capi couture completano la collezione pensando alla grand soirée. Continua a leggere