“ARABA FENICE per Oncologia ADDARII”

IL PROFESSOR CLAUDIO ZAMAGNI

Il prestigioso charity event si svolgerà il 9 marzo 2019 a Palazzo Re Enzo, a Bologna. L’idea nasce da due donne,  grandi amiche, che hanno condiviso un comune percorso, quello della lotta contro il cancro: Loredana Ranni, giornalista e scrittrice, ed Anna Maria Nigro, direttore artistico ed anima del progetto. Un evento nato, quindi, da un vissuto personale e dal desiderio di dare la meritata visibilità ad un centro oncologico d’eccellenza, l’Oncologia Addarii, che, con i suoi oltre 60 anni di storia, è un punto di riferimento per tutte le donne bolognesi e della regione Emilia Romagna con tumori alla mammella e ginecologici. Interverrà, per aprire la serata, il Prof. Claudio Zamagni, che ci parlerà dei 60 anni di storia dell’Oncologia Addarii, del lavoro pioneristico svolto ma, soprattutto, sensibilizzerà sull’importanza  della diagnosi precoce e sulla collaborazione multidisciplinare nella diagnosi e cura della patologia oncologica mammaria nell’ambito dei Centri di Senologia (Breast Unit) che l’Italia, tra i primi paesi in Europa a farlo, ha istituito secondo le raccomandazioni della Commissione Europea del 2006.

 


Seguirà una cena gourmet firmata dallo chef Riccardo Facchini, accompagnata da una sfilata di abiti da sposa realizzati da importanti stilisti e maisons di fama internazionale, i quali hanno donato le loro preziose creazioni che saranno battute all’asta.

IL GIORNALISTA E AUTORE TV IVAN DAMIANO ROTA CONDURRA’ LA SERATA

Gli abiti da sposa Antonio Riva  puntano su lavorazioni couture, mantenendo uno stile dinamico. Ai vestiti a sirena con strascichi strutturati si alternano modelli in pizzooriginali e romantici.La nuova collezione di abiti da sposa Peter Langner ci propone creazioni di grande classe realizzate principalmente in sete pregiate, modelli romantici e femminili pronti a lanciare tendenze interessanti :dagli abiti da principessa con gonna ampia plissettata ai modelli con gonna a balze. Antonio Grimaldi Couture ha presentato alle sfilate di Parigi la sua nuovissima collezione di Alta Moda che comprende abiti da sposa dal sapore inconfondibile.Un percorso da enfant prodige il suo, iniziato all’Istituto d’arte della sua città e completato a Roma. E’ sempre nella Città Eterna che apre il suo primo atelier negli anni ’90, mentre la consacrazione internazionale arriva nel 1996, sotto l’ala di Emanuel Ungaro, Nel ricco e variegato panorama bridal non passa inosservata l’originalità della collezione di abiti da sposa presentata da Gianni Molaro, dove si assiste ad un continuo rimando tra modernità e tradizione.«We say bravo” a Daniela», scrisse sul suo sito l’Istituto Marangoni due anni fa. Così la scuola di moda e arte si congratulò con Daniela De Souza, originaria di Manaus: creazioni romantiche e artigianali di forte impatto. Già presentata alla Chicago Bridal la collezione sposa Nicole creata da Alessandra Rinaudo predilige abiti dallo stile romantico, non è un caso infatti il nome dato a questa linea che fa capo al gruppo omonimo creato dalla stilista con il marito e dove ci sono più collezioni. E poi Elisabetta Delogu, sempre alla ricerca delle stoffe giuste che cuce, accoppia, stratifica, rielabora, inventa, trasforma, trae spunto da ciò che la circonda, da ciò che vede e che ama. Le Collezioni Tosca Spose sono concepite con l’obbiettivo di creare l’abito da sposa dei vostri sogni rispettando l’armonia della figura femminile e l’eleganza essenziale.Un evento che sarà una delizia per gli occhi dei convitati. Nello stile di Moreno da Venosa domina la natura:il raso cade sulla schiena seminuda dell’ elegante sposa, il broccato di San Leucio minuziosamente rende romatica e unica la donna. Inoltre, Elisabetta Polignano contribuisce all’evento. L’intrattenimento musicale, durante tutta la serata, sarà a cura di Valerio Pontrandolfo Quintet con Jimmy Villotti e Greg Hutchinson. Importante il significato che il wedding ha rivestito nella vita della compianta Loredana Ranni, giornalista e wedding planner che ha contribuito in modo così sostanziale alla creazione dell’evento e che, seppure non potrà vederne la realizzazione, resta per tutti indimenticata ed indimenticabile.Testimonial della serata sarà la nota attrice JUN ICHIKAWA, indimenticabile protagonista del film “Cantando dietro i Paraventi” di Ermanno Olmi. Condurrà la serata il giornalista IVAN DAMIANO ROTA.

L’evento gode del patrocino del Comune di Bologna, della Regione Emilia-Romagna e del “Patrocinio concesso dal Ministero della Salute per il solo momento di presentazione dell’evento Araba Fenice per Oncologia Addarii”

Movida tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, Il Giornale.it, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *