Women’s Day o Carnevale? E’ un weekend di party da vivere!

 
 

E’ un weekend di party da vivere, in tutta Italia, da Sud a Nord. Women’s Day o Carnevale? A ognuno la sua scelta, comunque vincente. Il divertimento ha tante forme e ognuno può scegliere la propria.

 
Mentre sui social si comincia a parlare di un nuovo singolo in uscita su una storica label italiana di riferimento per chi ama sonorità di qualità in ambito musica da ballo (e non…), Modus Dj continua a far emozionare Milano e non solo con il suo sound funky house. Tra i suoi dj set a marzo 2019, eccone alcune nei prossimi giorni. Giovedì 7 marzo è in console nella hall dell’Hotel Diana, mentre la sera dopo si sposta in quella del mitico Principe di Savoia, due degli hot spot della città. Torna al Diana il 14, il 21 ed il 28 marzo, ovvero ogni giovedì, mentre al Principe è ancora protagonista all’ora dell’aperitivo (e non solo) il 22 marzo. 
 
LIBE Winter Club a Como il 9 maggio risponde con Habitat. E’ una festa hip hop & reggaeton perfetta per scatenarsi. Più precisamente, Habitat si definisce:  “the Finest Hip Hop & Reggaeton on the spot”. Ballerine, performer, dj: tutti uniti a far scatenare con la musica urban del momento. Sabato 16 marzo invece in collaborazione con RZ Events il party è Errezeta Events On Tour. Guest Voice è Tony D, Con lui Jahn e Keys, resident del LIBE. Come dj guest invece c’è Ronny Vian. Durante la serata verrà estratto un viaggio per l’isola di Pag. 
 
Tra un party e l’altro l’idea giusta è ascoltare il nuovo singolo di Danilo Seclì, “Fire”. Ecco come lo racconta l’artista. “Esce su Red Lizard Records e la voce è quella di Apolo, lo stile è un mix tra la trap made in Amsterdam e quel che funziona in pista… c’è pure un drop perfetto per muoversi a tempo”… In effetti “Fire” è il pezzo perfetto per scaldare la serata in un qualsiasi angolo del mondo. Il sound è potente e soprattutto decisamente globale. Pure il testo, ironico e provocatorio,  mette in fila slogan e frasi perfette per scatenarsi. La voce di Apolo aka  Ally Man Bro from Tribal Kush fa il resto. 
 
Danilo Seclì non è l’unico. Anche Samuele Sartini non sta fermo un attimo dal punto di vista delle produzioni musicali. In questi giorni è uscito  “Turn Up”. La traccia l’ha prodotta con gli italiani Jonk & Spook e nel brano, decisamente perfetto per muoversi a tempo, spicca la voce unica di Mr. Vee, grande talento americano. Il ritmo di “Turn Up” come sempre per Samuele Sartini è decisamente house, le sonorità sono calde e come dicevamo la voce sinuosa di Mr. V riesce a regalare il brano vera magia… Sabato 9 marzo Samuele è al mixer di Artis Club (Apricena – Foggia); sabato 16 marzo è al Pineta di (M. Marittima – Ra); venerdì 29 marzo Sali & Tabacchi (Reggio Emilia).
 
Villa Bonin, top club di Vicenza, l’8 marzo 2019, il giorno dedicato a tutte le donne, ospita un evento aperto a tutti che prende vita dando forma ai pensieri piccanti e maliziosi di ragazze d’ogni età. Insieme al consueto dinner show, daranno spettacolo e soprattutto faranno divertire anche alcuni strip men. E’ uno show aperto a tutti, e soprattutto un regalo divertente che Villa Bonin fa alle tante ragazze che da sempre frequentano il locale. Dj dinner show è Nicola Bozzetto, Special Dinner Show live a cura di Francesco Capodaqua… e più tardi la notte diventa… Magika, ovvero si riempie di effetti speciali e Reggarton y Pop Music Sin Ugual.
 
Al Just Cavalli Milano l’8 marzo il party è Woman Affair, un gran bel modo (decisamente fashion) per vivere la Festa della Donna già a partire dalla cena. Come dice lo staff sui social a tutte le ragazze d’ogni età: “You are beautiful, you are strong, you are kind, you are wild, you are magic…”. Il 9 marzo invece al Just Cavalli il party è Venezia, ovviamente è un  dedicato al Carnevale. E’ un viaggio in cui la realtà diventa immaginazione… e viceversa. 
 
Ilario Alicante torna poi sul palco del di  Bolgia di Bergamo. Dopo Sven Vath, Len Faki, Sam Paganini, Joseph Capriati (…), il 9 marzo è la volta del dj producer livornese. Ogni suo set sorprende, perché è sempre un mix di ritmi e sonorità diversi. Dopo essersi fatto notare quand’era giovanissimo (è stato l’artista più giovane della storia a mettere piede nella celebre console del Time Warp, nel 2008, a Rotterdam), grazie a una bomba come “Vacaciones en Chile” Ilario Alicante si è fatto conoscere anche come produttore. Dopo il dj set del 9 marzo al Bolgia fa scatenare Guimarães (Portogallo) e Glasgow (Scozia).
 
Sabato 9 marzo invece al Pelledoca Milano il party di Carnevale è invece Inverso. LEI diventa LUI… e LUI diventa LEI. “Entra in questo nuovo gioco, sfodera parrucche, cappelli, cravatte, baffetti, rossetti, cambia personalità e tieniti pronto a ballare per una lunga notte di divertimento”, spiega lo staff del club su Facebook. In console c’è Don Rafaelo. E’ tra i più stimati esponenti del genere latin urban. Si esibisce abitualmente suoi palchi dei concerti di grandi star internazionali Hip Hop e Reggaeton come Craig David, Snoop Dogg, Daddy Yankee, J Balvin, Farruko, Prince Royce, J Alvarez, Nick y Jam, Fatman Scoop (…). Il suo è un dj set energico e coinvolgente, semplicemente irresistibile! 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Movida tag: , , , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, Il Giornale.it, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *