Tutti i party della primavera

 

Tra il 15 e fine marzo non ballare in giro per l’Italia e per il mondo è davvero difficile.  Iniziamo con un po’ di cultura, che non fa certo mai male. Giovedì 28 marzo 2019 il dj producer marchigiano Samuele Sartini si esibirà a Madrid a “Noah”, mostra d’arte organizzata da ExitFineArt da Linda Santaguida (Curatela e Produttrice della Mostra).  La location è Hotel Me Reina Victoria – Galleria Me. Sarà la prima tappa del tour europeo della durata di un anno. In mostra ci sono le opere di Alessandro Malossi (Illustratore, Pittore, tatuatore Italiano). Il titolo dell’esposizione, “Noah”, fa riferimento, come la parola stessa dice,  alla storia di Noè nell’antico testamento. “Noah” sarà suddivisa e allo stesso tempo unita e interpretata dall’Artista stesso in due temi: l’Arte e la Moda qui intesa, come Arte stessa.

 
E’ a Milano sabato 16 marzo 2019 il dinner show di Cost Milano riempie la città di musica, show e piatti d’eccellenza. Una cena con gli amici, alla carta o con menu guidato, un live show coinvolgente da cantare insieme e poi dj set tutto da ballare! Il successo del nuovo giovedì Unconventional Thursday è ormai consolidato, mentre nel weekend, i dinner party di venerdì e sabato sono un must da vivere prenotando con un po’ di anticipo, visto che al Cost il sold out è un avvenimento che accade spesso. Il sound è coinvolgente, i drink curati in ogni dettagli, tra i tavoli c’è spazio per ballare, cantare e far tardi con il sorriso.
 
Restando in città tra i luoghi più hot ed esclusivi è impossibile non segnalare Just Cavalli, che dà mostra di sé sotto la Torre Branca. Il locale già sta allestendo la sua splendida area estiva. E qui già si aspetta uno dei tanti grandi eventi per domenica 31 marzo, quando sul palco del top club arriverà il rapper russo Timati. Si chiama Timur Il’darovich Junuso ma il suo nome d’arte “Timati” lo segue fin  da quando era bambino. Ha vissuto a Los Angeles ed è figlio d’arte. Suo nonno è ill compositore e direttore d’orchestra Jakov Červomorsky. Timur, tra l’altro è un musicista vero, si è diplomato in violino. 
 
A Vicenza la primavera e nell’aria e fa scatenare Villa Bonin… con Besame. Il divertimento e l’energia dell’evento mas caliente si uniscono danno vita ad party quasi primaverile decisamente perfetto per scaldarsi in arrivo della nuova stagione… é Besame Neon Edition. La festa, nata a Villa Bonin, fa ormai scatenare locali in tutta Italia… Il divertimento ed il sound (reggaeton, electro latino & pop house) di questo appuntamento è semplicemente unico. Per definirlo senza troppi problemi lo staff ha coniato uno slogan facile da capire e soprattutto ballare: global pop movement.
 
Al mixer del Circus di Brescia sabato 15 marzo c’è invece la bella e bravissima Oyadi. Si è formata musicalmente attraverso molteplici influenze, dal funk alla techno, dall’afro jazz all’house, alla riscoperta delle proprie origini, creando un ponte fra Europa e Africa. Oyadi è già conosciuta nel circuito club italiano. I suoi live set, mai standard ma sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, offrono un’esperienza sonora e ritmica calda come la deep house, intensa come l’house old-style, divertente come l’electro-club.
 
La stessa sera, allo storico Bobadilla di Dalmine (BG) #Bollicine, il super party by DV Connection, presenta Groove, il nuovo appuntamento del sabato notte.  un party rivolto ad un pubblico che ama la musica house d’eccellenza, musica ricercata e melodica, un pubblico che ha voglia di trascorre una serata di puro divertimento ed allegria in un locale elegante e raffinato, perfetto per tutti, per un pubblico giovane e scatenato e pure per un pubblico adulto… In console c’è la musica dei guest dj Lmc, del resident dj Blitz e con la voce di Cante. Ecco poi una bella proposta per chi viaggia. Chi a fine marzo avrà la fortuna di trovarsi a Miami potrà ascoltare la musica di Francesco Santarini, al mixer semplicemente Santarini. Infatti il dj italiano, che da tempo collabora con Kumusic, farà scatenare la Miami Music Week. E’ una manifestazione che coincide con la Spring Break, le mitiche vacanze di primavera degli studenti americani e con la storica Winter Music Conference. Santarini  il 27 marzo sarà in console al Barsecco, in un party organizzato in collaborazione con Mate Ibiza Events. Il 28 marzo, nello stesso locale, farà muovere il party House Stars, powered by Hangover smartskin.
 
Chiudiamo con una bella canzone da ascoltare tra un party e l’altro. Ci sono i mash up da pista, perfetti solo per scatenarsi al ritmo di un paio di hit del momento… I mash up che invece Marco Pintavalle produce insieme a Giacomo Cascone, un cantante davvero capace, sono un’altra cosa. Sono un’occasione per ascoltare e/o ballare due canzoni in un’altra veste. E’ quel che si può fare cliccando sui social del dj producer siciliano, dove è disponibile un mash up di due dei pezzi più belli di questo periodo: mentre si ascolta il bel riff di pianoforte di “Faded” di Alan Walker, Giacomo Cascone inizia a cantare “È Sempre Bello” di Coez, in un crescendo di intensità che poi farà pure muovere a tempo… 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Movida tag: , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, Il Giornale.it, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *