Arrivano i locali all’aperto

E’ un periodo di  grandi party da vivere in tutta Italia. Tra locali all’aperto che inaugurano la nuova stagione e chiusure d’eccezione, il tasso di divertimento è decisamente alto.

Il 3 ed il 4 maggio 2019 Circus beatclub – Brescia compie vent’anni di party e divertimento. La frase che lo staff del Circus ha scelto per un compleanno molto importante, una data senz’altro storica è semplice: “vent’anni insieme”. Perché in vent’anni di feste e divertimento, tutte organizzate con un certo stile, il divertimento a Brescia e non solo è cambiato molto. Più che un percorso, quella del locale di Via Dalmazia è stata una continua evoluzione, tra l’altro in un settore in cui altrove la crisi è una realtà costante, mentre al Circus ogni anno i party e i numeri sorridono. E come si fa con gli amici, Circus offre da bere a tutti i suoi ospiti. 

Sabato 4 maggio 2019 al Bolgia di Bergamo arriva un altro protagonista della scena clubbing internazionale. Sul palco del top club bergamasco, dopo tante star dell’universo del ritmo, infatti arriva Bart Skills. La sua musica spesso la pubblica su Drum Code, la label di Adam Beyer.  Ha remixato brani di artisti come Moby, Joris Voorn, Nicole Moudaber e Kaiserdisco e fatto ballare club e festival di riferimento come Awakenings Amsterdam, Berghain Berlin e Fabric London. Anche in questo periodo Bart Skils gira il mondo a ritmo di elettronica facendo scatenare alcuni dei più importanti appuntamenti del pianeta. 

Venerdì 3 maggio 2019 sarebbe un errore perdersi uno dei dinner show più coinvolgenti di Milano, quello del Cost – Milano. Un’ottima cena (menu alla carta) a lume di candela, poi piano bar con Affo con un ritmo che cresce pian piano  e poi dj set scatenato. Dalle 23 ingresso libero, il che facilita il divertimento.  Il sound di Cost è coinvolgente, melodico, divertente. I drink sono sempre curati al massimo, tra i tavoli c’è spazio per ballare, cantare e far tardi con il sorriso.

Il mood della nuova Era del Fellini, quella che vedrà il ritorno di Ale Big Mama e del suo team di lavoro, sarà ispirato all’Hotellerie. Fellini per la primavera/estate 2019 si trasforma in un Hotel di prestigio in grado di mutare e trasformarsi. Ogni venerdì sarà un 5 stelle lusso, Café Chantant. Il sabato diventerà Motel Fellini, un hotel a ore più “strong”, mentre ogni domenica sarà Fellini Beach Hotel un beach hotel super modaiolo… Gli opening party prendono vita il 10, l’11 ed il 12 maggio 2019. 

“Una Villa, 6 mesi, 90 eventi, un nuovo capitolo ha inizio”. Ecco come lo staff di Villa Bonin, da ben vent’anni club & restaurant di riferimento in tutto il Nord Italia, ha scelto di presentare la nuova stagione, una Summer Season che inizia venerdì 10 e sabato 11 maggio 2019. La prima sera sul palco c’è Walter Nudo, la seconda arriva Luca B. Perché quando si comincia finalmente a sentire un po’ di caldo nell’aria, far tardi con gli amici è ancora più piacevole. Farlo in uno spazio in cui ogni singolo dettaglio è curato fino all’inverosimile come Villa Bonin è l’idea perfetta, dall’aperitivo a notte fonda. 

3/6, 24/6, 1/7, 22/7, 29/7, 19/8, 9/9, 16/9  Orbital Exclusive dj set; 10/6, 2/9 Woralks; 17/6, 26/8 Catz ‘n Dogz; 8/7 Timo Maas; 15/7 N’To, Joachim Pastor, Woralks (Hungry Music)… Avete appena letto tutto quanto il line up di IDOL Ibiza, il party dal cuore italiano e internazionale che dopo aver riempito di ritmo il Sankeys a Playa d’em Bossa si sposta all’Eden a San Antonio, a Ibiza. Dj resident presenti ogni settimana sul palco ci sono gli italiani King Joshua e Diego Donati, entrambi noti ed attivi con dischi e dj set in mezzo mondo. Con loro anche Murjd, originario di Ibiza. 

E Vida Loca, lo scatenato party urban? Continua a far scatenare con performance, effetti speciali, live music e dj set l’Italia con i suoi party da Nord a Sud. Eccone qualcuno, tra i mille appuntamenti delle prossime settimane: il 3 maggio Vida Loca chiude la stagione del Matis di Bologna, fa scatenare il Patio di Rubiera (RE) e riempie d’energia pure lo Shed di Busto Arsizio (VA). Sabato 4 invece la crew si ritrova al Malua 54 di Lido di Spina (FE). Il 17 maggio è la volta della prima data della primavera estate al Ciringuito di Mantova, mentre il 18 maggio lo staff è sia al Bylla Bong di Monopoli (BA) sia al Golden Beach di Albisola Superiore (SV). 

A Milano, come non citare Just Cavalli? Dove può capitare di trovare il fashion designer Roberto Cavalli a tu per tu con David Beckham, calciatore e icona di stile, Rita Ora oppure star del rock come Lenny Kravitz? Just Cavalli E’ infatti punto di riferimento per la città e per gli eventi internazionali, è contraddistinto da armonie di vetro e metallo, giardino fiabesco, esclusivo dehor estivo e atmosfere glamour.

Chiudiamo con il doppio opening party estivo in programma al #Costez di Telgate (BG) venerdì 10 e sabato 11 maggio 2019. La prima sera in console il sound in questo grande e scenografico club il sound è quello di Stefano Pain e NZ Dj, mentre alla voce ci sono le splendida Aryfashion e Mapez. Sabato 11 invece il party è Tropical Wild, per un’estate tropicale e decisamente selvaggia. In console Dr.Space e Steven Nicola, alla voce ancora Mapez e la bellissima Chiara Giorgianni. 

 

Movida tag: , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, Il Giornale.it, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *