Apre il primo store “SoMany”: a San Giovanni un cult address per tutti gli amanti del fashion

Che cosa è un marchio? È un nome. Un simbolo. Un concetto. Un’esperienza. Un modo di vivere. E molto, molto altro ancora… Nel mondo dei brand onnipresenti, alcuni si distinguono dalla massa, perché riescono a proporre qualcosa di più di un semplice oggetto, riescono a suscitare una reazione emotiva nelle persone che lo utilizzano, ovvero a coinvolgerle in un’esperienza che ne valorizzi la personalità.  Affinché tale esperienza sia piacevole e completa il punto vendita del marchio deve essere un luogo emozionante per i visitatori: gli scenari di luce, l’uso del colore, gli effetti scenografici, così come le immagini, i suoni e i profumi devono coinvolgere chi vi accede.

Ecco perché Danilo e Pasquale Errico stanno per inaugurare il primo store emozionale di “SoMany”. La vetrina interagisce con i passanti: le trasparenze della facciata permettono la comunicazione di spazio interno e spazio esterno non più nettamente separati. Il passante non vede il prodotto, come avviene nel negozio tradizionale, ma vede o percepisce lo spazio di vendita. «Abbiamo sempre avuto in mente di offrire ai clienti qualcosa di alternativo e di unico, prodotti che lasciano il segno – commentano i due imprenditori -. Perciò abbiamo concepito il primo store “SoMany” come un posto ove fare un’esperienza unica, shopping emozionale».

Da trent’anni Nicoletta De Pasquale gestisce nel napoletano negozi di moda i cui capi proposti in vendita sono  sinonimo di qualità, unicità e design di alto livello. I suoi due figli, seguendo le orme della mamma, hanno fatto un bel passo coraggioso che dimostra la continua volontà di crescere e di migliorarsi: giovedì 5 settembre inaugureranno il primo store “SoMany” dove metteranno in mostra e in vendita le loro creazioni originali e fantasiose, nel segno di una filiera “made in Campania” a cui sono legati da sempre. L’idea di aprire uno store nel quartiere San Giovanni  coincide con il desiderio di impegnarsi per il territorio. «Abbiamo voluto investire e creare qualcosa di nuovo e originale in un quartiere purtroppo ancor oggi non considerato all’altezza della Napoli modaiola. Vogliamo che anche le strade di questa zona entrino a far parte della shopping map di napoletani e turisti. E’ un esperimento che abbiamo già fatto con i nostri primi negozi e che ci ha regalato tante soddisfazioni, ragion per cui crediamo che valga la pena investire sul territorio», spiegano Pasquale e Danilo. Al party inaugurale parteciperanno giornalisti, influencer e personaggi del mondo dello spettacolo, tra questi Cristina BuccinoNancy Coppola e Rosa Perrotta (sarà la sua prima uscita ufficiale dopo il parto).

“SoMany”  rappresenta un punto di riferimento nello stile, nell’eleganza e nella ricerca. Oggi il marchio è particolarmente apprezzato dagli italiani e tra i più sostenuti da influencer e personaggi famosi. Ma non è finita qui: a breve Danilo e Pasquale lanceranno una linea di abbigliamento per bambini!  “I ragguardevoli risultati che abbiamo registrato evidenziano in maniera inequivocabile come il successo di un brand passi attraverso la sua capacità di sapersi modellare e adattare alle specifiche richieste del consumatore. SoMany parla un nostro personale linguaggio fatto di valori e simboli condivisi“, spiegano i due imprenditori napoletani.

Movida tag: , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, Il Giornale.it, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *