The New Gold, Lo Zafferano!

Just Cavalli Milano continua a conquistare la città con eventi esclusivi di ogni tipo e sapore. Il locale più elegante di Milano, nello splendido giardino estivo, all’ombra della Torre Branca, in viale Camoens, propone serate dedicate alle eccellenze, in collaborazione con Globo Communication, dal titolo “FOOD EXPERIENCE”, un format che riscuote da tempo successo tra il pubblico e gli esperti di comunicazione.

All’ora dell’aperitivo i brand del Food & Wine danno appuntamento a tutti gli appassionati per imperdibili eventi in un vero e proprio percorso enogastronomico, tra eccellenze e specialità, come è nello stile di Just Cavalli che, nel suo ristorante esclusivo, propone piatti simbolo del Made in Italy con tocchi internazionali.Il 12 Settembre, tra le eccellenze, c’era Corona dei Sapori, azienda piemontese di Asti, specializzata nella produzione biologica di zafferano, che è stato proposto in tutta la sua purezza e nelle originali declinazioni, come formaggio, salame, miele, torrone e cioccolato. Definito “oro rosso”, il detentore del primato assoluto per la spezia più preziosa, è inoltre riconosciuto per le sue molteplici proprietà benefiche. 

“Siamo originari della provincia di Varese, abbiamo vissuto per diversi anni in Spagna, dove avevamo  un’attività avviata,  poi a novembre 2017 il colpo di fulmine”-dicono i titolari di Corona dei Sapori-“un nostro amico ( un nobile marchese ), originario di Asti, ci ha chiesto se, per caso, eravamo interessati ad alcuni terreni di sua proprietà che si trovano a Quarto d’Asti, ma che rischiavano di essere lasciati incolti .In occasione di un ritorno in Italia, mio marito, incuriosito, è andato a vederli e si è innamorato del posto.  Quando è tornato in Spagna, mi ha messo davanti al fatto compiuto: aveva acquistato il terreno. E, così, ad inizio 2018, ecco il ritorno in Italia, con destinazione Asti, per puntare sulla rivalutazione della nostra più grande risorsa, la terra! La forza risiede nella serenità della conduzione familiare e nella volontà e determinazione di raggiungere i nostri grandi obiettivi. L’amore per la natura ci porta in una terra nobile, guidata dalla passione per le cose sane, per la produzione locale, la coltivazione biologica di una pregiata spezia come lo zafferano, ma anche erbe officinali e grano che danno il nome alla nostra azienda,  “Corona dei Sapori” .

Nel momento in cui abbiamo deciso di avviare l’attività agricola volevamo qualcosa di particolare e lo zafferano ci ha affascinato, sia per la bellezza del suo fiore, sia per le sue molteplici proprietà. Non tutti sanno che questa preziosa spezia non viene utilizzata solamente a scopo culinario, ma anche curativo, con diverse proprietà terapeutiche: la prima è quella di indurre addirittura il buonumore, è quasi un antidepressivo naturale. Inoltre, dallo zafferano si possono ricavare anche creme di bellezza, come quella che ho creato con le mie mani!”.

Perchè avete scelto questo nome?

“Lo hanno scelto mio marito PIETRO e mia figlia FIONA. Una sera si sono messi a tavolino con matita e carta  e  hanno disegnato quello che oggi è il nostro logo . Pima cosa le terre piemontesi sono ritenute nobili, perché la maggior parte apparteneva a Conti, Visconti ,Marchesi. I terreni che abbiamo acquistato ( circa 2 ettari ) appartenevano ad un Marchese, inoltre sono molto ricche a livello di prodotti, come vini, tartufi  ZAFFERANO. Ecco perché abbiamo scelto la corona in primis”-dice Micol Pesavento.

Chi ha avuto l’idea di investire nel settore dello zafferano?

“Mio marito Pietro. Voleva qualcosa di nuovo, particolare, prezioso e  che fosse subito redditizio. Infatti lo zafferano si METTE A DIMORA nel mese di  agosto e la FIORITURA inizia verso la metà di ottobre per circa un mese. È  una spezia in espansione e molto costosa e deve essere coltivata con le giuste procedure”.

 Perché lo zafferano è definito il new gold?

“Semplicemente perché è la spezia più preziosa del mondo. Difficile la sua lavorazione, perchè è esclusivamente manuale,  per garantire un prodotto di PRIMA CATEGORIA ( come il nostro!! Questa pregiata spezia nasce da un bulbo che non necessita di grandi quantità di acqua ma di un terreno adeguato e il suo splendido fiore viola non arriva a 30cm di altezza. Viene coltivata in modo non intensivo, rispettando i principi dell’agricoltura biologica, garantendo un prodotto di prima categoria. I fiori vengono raccolti a mano all’alba prima che si schiudano; solo così possiamo mantenere intatte le proprietà nutritive e organolettiche della spezia. Successivamente vengono estratti i tre stigmi di colore rosso acceso e fatti esiccare a basse temperature per conservarne il suo aroma. Lo zafferano, o oro rosso, è una pianta molto costosa perché il suo processo di lavorazione è molto lungo e può essere eseguito solo manualmente.”

Quali sono le caratteristiche di questo prodotto?

“Lo zafferano non viene utilizzato solamente a scopo culinario, ma anche curativo. Furono le popolazioni arabe che, per prime, gli attribuirono proprietà terapeutiche. Nella medicina ayurvedicala spezia viene usata come espettorante, sedativo, per la prevenzione dell’asma e come adattogeno. Attualmente viene usato dalla medicina tradizionale, nel trattamento delle bronchiti e dell’insonnia.In Italia le maggiori aree in cui si coltiva questa preziosa spezia sono Umbria, Marche, Sardegna e Abruzzo. Oltre all’Italia, lo zafferano viene anche coltivato in Francia, Grecia, Spagna, Iran, Turchia ed in alcune regioni dell’India.Questa preziosa piantina è anche uno degli alimenti più ricchi di sostanze carotenoidi come il licopene e la zeaxantina.Il classico colore giallo acceso della spezia è dovuto alla crocina, mentre il tipico profumo si deve invece alla presenza di un’altra sostanza chiamata safranale. Il safranale è un olio essenziale volatile presente nei pistilli del fiore. Altri oli volatili sono il geraniolo, il limonene, il cineolo, il pinene ed il linalolo.

E le calorie?

Lapolvere di zafferano è molto calorica, 100 gr di spezia hanno 310 kcal. Da tener presente che per arrivare a 100gr di zafferano corrispondono a centinaia e centinaia di fiori”.

Come è avvenuto il cambiamento della tua vita dal mondo del divertimento al food?

“Avendo una ragazza quasi adolescente e avendo passato quasi tutta la vita tra locali e la difficile realtà del lavoro di  ibiza, la voglia di stabiità e tranquillità era la nostra priorità”.

Quale è la tipologia dei vari prodotti?

ZAFFERANO IN STIMMI 

SALAME CON ZAFFERANO

CACIOTTINE CON ZAFFERANO

CIOCCOLATO BIANCO CON ZAFFERANO

TORRONE CON STIMMI DI ZAFFERANO

MIELE CON STIMMI DI ZAFFERANO

TISANE E INFUSI

VINO DOLCE DIAMANTE ROSSO

MICOL SAFFRON CREAM

So che c’è un impiego dello zafferano nel settore estetica….

Le creme allo zafferano sono un potente rimedio di bellezza per la nostra pelle, soprattutto come antiossidante e anti stress. Il Crocus Sativus è una pianta originaria del Mediterraneo ed impiegata nei prodotti di bellezza, medicinali e nella cucina per le sue proprietà curative, coloranti e aromatiche. In questo ingrediente sono presenti un alto concentrato di vitamine A, B1,B2 e C e sali minerali come fosforo, potassio, calcio e ferro, ma è anche ricco di carotenoidi, perfetti come valido antiossidante che quindi riducono la formazione dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento della nostra pelle. Oltre agli effetti più visibili ci sono poi quelli antidepressivi, anti stress e soprattutto anti insonnia. Ecco che, da uno studio ricercato, e dalla conoscenza  dei benefici di questa  spezia nasce la mia linea micol saffron cream  una morbida crema naturale con purissimo zafferano in stimmi, che abbinata  alla rosa canina ha un perfetto effetto lenitivo immediato. Micol saffron cream è una crema viso di ultima generazione grazie al suo potente contenuto di principi attivi.    Fornisce un immediato rimedio contro invecchiamento cutaneo e dona una estrema sensazione idratante e di benessere. Le proprietà dello zafferano in crema è Ideale sia per il viso che per il corpo, sonoquindi utili contro la pelle arrossata, irritata e screpolata. Vanno bene per l’estate, per via delle scottature del sole, ma anche per l’inverno, quando la pelle si irrita e screpola per via delle basse temperature. Possono essere usate tutti i giorni, massaggiando il prodotto su tutto il corpo o nell’area più sensibile da trattare. È indicato in particolare come trattamento idratante corpo dopo il bagno o la doccia, ma anche come semplice dopo sole dopo una lunga giornata al mare.                                                                     Micol saffron cream è una crema viso di ultima generazione grazie al suo potente contenuto di principi attivi.    Fornisce un immediato rimedio contro invecchiamento cutaneo e dona una estrema sensazione idratante e di benessere.

Proprietà e Benefici

Secondo recenti studi lo  zafferano pare avere diverse proprietà utili per la salute. I suoi principi attivi hanno effetti benefici sulla parte del sistema nervoso responsabile del tono dell’umore. Questa azione è stata testata in ambito clinico su persone affette da lieve stato di depressione dando esito positivo.Uno studio del 2005 ha scoperto che lo zafferano ha la stessa efficacia del farmaco Prozac nella cura della depressione lieve moderata. Una revisione medica pubblicata sul Journal of Integrative Medicine ha esaminato diversi studi condotti negli adulti con sintomi depressivi. I risultati hanno evidenziato che questa spezia ha ridotto i sintomi nelle persone depresse. Questo rimedio naturale potrebbe rivelarsi una valida alternativa per chi non tollera l’uso dei farmaci.Le proprietà dello zafferano si sono dimostrate utili anche per i sintomi della sindrome premestruale come gli sbalzi di umore e la tensione nervosa. Alcune donne sono più soggette rispetto ad altre a questi sintomi.Se non si vuole fare ricorso ai farmaci per alleviare questi disturbi si può utilizzare questa preziosa spezia. Uno studio del 2011 ha esaminato l’uso di trattamenti a base di erbe per trattare la sindrome premestruale. Al termine dello studio lo zafferano è stato indicato come un trattamento efficace per questo genere di sintomi.C’è anche un’altra ricerca scientifica che conferma tale proprietà.Grazie alle proprietà antiossidanti dei carotenoidi, anche la memoria e la capacità di apprendimento traggono benefici dall’assunzione della preziosa polverina. Secondo la ricerca scientifica, sarebbero da imputare a 2 composti chimici, la crocina e la crocetina.In uno studio condotto sui topi si è scoperto che la spezia è in grado di migliorare la capacità di apprendimento ed anche la memoria. Questa scoperta dimostra che lo zafferano potrebbe essere utile nel trattamento delle malattie che colpiscono il cervello. È infatti allo studio l’ipotesi che lo zafferano  sia in grado di inibire il deposito di alcune proteine presenti nel cervello umano quando si è in presenza della malattia di Alzheimer.Anche se occorrono ulteriori studi per confermare tale proprietà, ci sono notizie che fanno ben sperare per il futuro. Una revisione scientifica del 2015, infatti, ha scoperto che i costituenti di questa famosa spezia possono essere utili nella prevenzione e nel trattamento di diversi tipi di tumore.Grazie alla presenza di vitamina A l’assunzione di zafferano è utile per contrastare la degenerazione maculare tipica dell’età avanzata. I suoi benefici interessano anche le infiammazioni delle vie respiratorie, l’asma in particolare. La spezia infatti aiuta a liberare le vie respiratorie e riduce l’infiammazione. Facilita così la respirazione e l’intensità dell’attacco di asma. La spezia contiene antiossidanti che, rallentando l’invecchiamento cellulare, si rivelano utili per la salute della pelle. Gli antiossidanti dello zafferano  prevengono la formazione di macchie e di rughe.Laspezia può anche essere utilizzata per trattare problemi di insonnia. A tal proposito si può utilizzare mescolata al tè o al latte prima dei coricarsi.Alcuni esperimenti condotti suoi ratti suggeriscono che la spezia è utile per abbassare la pressione sanguigna. Altre ricerche svolte sui conigli hanno invece dimostrato che la sua assunzione è utile per ridurre i livelli di colesterolo ed i trigliceridi.Uno studio condotto su esseri umani ha invece dimostrato che lo zafferano ha ridotto la possibilità che il colesterolo cattivo causasse danni ai tessuti. Si ritiene quindi che l’insieme dei composti antiossidanti presenti in questa spezia abbia un effetto protettivo sul cuore.Ha un alto contenuto di potassio che è noto per avere proprietà vasodilatatrici. La sua attività riduce in modo efficace la pressione e lo stress sui vasi sanguigni e sulle arterie. In questo modo si riduce la pressione sanguigna a beneficio della salute del cuore. Queste proprietà del potassio riducono il rischio di arteriosclerosi, ictus ed infarti.I buoni livelli di manganese aiutano l’organismo a regolarei livelli di zucchero nel sangue e l’insulina. In questo modo la sua assunzione torna utile per prevenire il diabete di tipo 2 o di moderarne i sintomi se la patologia è già in corso.Il composto volatile dello zafferano agisce come blando analgesico. Questa sua proprietà può tornare utile per alleviare il dolore, ridurre ansia e stress e migliorare la qualità del sonno.I massaggi con l’olio di zafferano e le creme derivate dai composti del fiore possono eliminare i dolori causati dalle infiammazioni. Per coloro che hanno lesioni causate dall’attività sportiva questo rappresenta un buon rimedio. I massaggi con questi prodotti è utile anche in caso di gotta, artrite ed altre condizioni infiammatorie.In uno studio condotto in Malesia i ricercatori hanno indagato sulle proprietà sazianti di questa spezia. Ad un gruppo di donne è stata somministrata una capsula contenente estratto di zafferano per due volte al giorno.Dopo due mesi ile partecipanti allo studio hanno sperimentato una riduzione dell’assunzione di cibo ed una riduzione del peso corporeo.Il tè/ tisana preparato con lo zafferanoviene utilizzato per curare la psoriasi e per eliminare l’accumulo di gas nell’intestino e nello stomaco. Il safranale, un olio volatile presente nella spezia, è un antiossidante con effetto citotossico sulle cellule tumorali. Ha inoltre attività antidepressive.Lo zafferano ha anche proprietà antispasmodiche, sudorifere e carminative. Recenti studi hanno dimostrato come questo alimento abbia proprietà benefiche sull’apparato riproduttivo maschile. Nella medicina ayurvedica indiana la spezia è considerata un adattogeno.

Tisana

Ecco come preparare un infuso con proprietà antistress e digestiva. Si mette un pizzico di zafferano in STIMMI in una tazza d’acqua e si porta ad ebollizione. In seguito si lascia riposare per 10 minutie si aggiunge un cucchiaino di miele. Bevuta alla sera prima di coricarsi aiuta a conciliare il sonno.

RICETTA TISANA ALLO ZAFFERANO:                                                                                                                                                          .1bustina di zafferano  cioè  0, 1 grammo di stimmi.             . acqua calda e 2 cucchiaini di miele.                       Porre lo zafferano nell’acqua calda, coprire e lasciar riposare una decina di minuti. Bere lontano dai pasti.         Questa tisana è ottima contro: Ansia, antistress,  antidepressivo, dolori mestruali, dolori allo stomaco, gonfiore.  Ottima anche a chi soffre di ulcera allo stomaco e come depurativo del fegato.                    

Curiosità

Il detto Vale tanto oro quanto pesa, visto l’elevato prezzo attuale, si addice particolarmente bene a questa spezia.

Nei secoli, grazie al suo elevato consumo, è stato uno dei principali mezzi di commercio con l’oriente e per questo motivo è stato soprannominato oro rosso.

Già nell’antichità lozafferano, con le sue proprietà, rappresentava un ottimo rimedio per diversi disturbi. In alcuni testi medici risalenti all’antica Persia già venivano sottolineati i suoi benefici rispetto ai disturbi respiratori e alle ulcere dello stomaco.

L’alto valore economico è da imputarsi prevalentemente alle modalità con cui viene prodotto. Tutte le operazioni che vanno dalla raccolta alla polverizzazione vengono a tutt’oggi compiute a mano senza l’utilizzo di nessuna macchina. È interessante soffermarsi sul fatto che per ottenere un chilogrammo di zafferano è necessario raccogliere 150.000 fiori!

Lo zafferano è stato menzionato nella Bibbia, nella parte che riguarda Salomone, insieme a mirra, aloe e cannella, come una delle spezie più preziose.

L’olio essenziale ricavato dallo zafferanoè una miscela di oltre 30 componenti, principalmente terpeni e loro derivati.

Forse non Tutti Sanno Che:

Lo zafferano è stato considerato sin dall’antichità come un sostanza con proprietà afrodisiache per il sesso maschile. Per le donne invece veniva impiegato come sostanza abortiva assunta in forti dosi.

L’utilizzo dello zafferano si fa risalire ai tempi degli antichi egizi e degli antichi romani. A quei tempo alla spezia venivano attribuite proprietà terapeutiche utili a curare una vasta gamma di disturbi. Ad esempio l’asma, i dolori mestruali, le malattie del fegato e la depressione.

La medicina popolare utilizza da tempo questa spezia come sedativo, espettorante e afrodisiaco.

guaritori egizi lo usavano per trattare i problemi gastrointestinali. Gli antichi romani invece lo usavano per guarire le ferite ed i problemi respiratori.

La parola zafferano deriva dalla parola araba za’faranche significa appunto giallo. Già nell’antichità era utilizzato dagli antichi egizi che lo impiegavano nella composizione di tinture, profumi ed oli.

ZAFFERANO DALL’INTERNO:

Regola il tono dell’umore. Lo zafferano agisce sul sistema nervoso con effetti positivi sull’umore perché ha proprietà antidepressive.                                                                                                                                         Riduce i sintomi della sindrome premestruale e contrasta i dolori.  Il consumo di zafferano è capace di ridurre gli sbalzi di umore tipici del periodo pre-mestruale nelle donne in quanto alcuni suoi componenti quali il safranale e la crocina sarebbero capaci di aumentare i livelli dei neurotrasmettitori dopamina e serotonina.                                                        Potenzia la memoria.  Studi effettuati sui topi hanno dimostrato come la supplementazione di zafferano sia capace di migliorare significativamente l’apprendimento e la memoria e quest’azione sarebbe dovuta alla potente attività antiossidante della crocetina.                                                                                                                            Combatte i radicali liberi. Questa proprietà dello zafferano è dovuta alla presenza di antiossidanti in grado di contrastare i danni ossidativi dei radicali liberi e quindi di prevenire l’invecchiamento cellulare. Quest’azione è svolta anche dalla vitamina C.                                                                                                                                        È benefico per l’apparato gastrointestinale. Lo zafferano ha proprietà antispasmodiche ed è in grado di prevenire l’ulcera gastrica mentre sono necessari vari studi per dimostrare la presunta efficacia di estratti di zafferano sul cancro allo stomaco e al fegato. Inoltre lo zafferano è antispasmodico grazie al suo olio essenziale ed aiuta ad eliminare i gas intestinali.                                                                                                                                     Allevia la tosse.  I componenti dello zafferano sono in grado di ridurre la tosse in esperimenti condotti su cavie. Lo zafferano sarebbe capace di ridurre l’infiammazione,

MIELE E ZAFFERANO:  èla combinazione perfetta  di due elementi naturali con proprietà disintossicanti, depurative ed antinfiammatorie.                                                                            Miele biologico aromatizzato con puro zafferano in stimmi.                                                                                   Due prodotti unici per un gusto molto delicato e vanigliato.                                                               L’aggiunta dello zafferano dona un gusto veramente particolare e inconfondibile, apprezzato anche dai bambini.Il suo colore è un bellissimo ambra con sfumature d’arancio.                                                         

L’intensa aromatizzazione dello zafferano si riconosce dagli stigmi disciolti nel miele che donano al prodotto l’unicità.Si abbina con i formaggi, sulle fette biscottate, nello yogurt naturale, sulla frutta, a fine cottura della carne e del pesce.  Per gustare tutte le caratteristiche assaggia il miele e fallo sciogliere, alla fine sentirai il dolce del miele con un piacevole retrogusto di Zafferano.                                                                          

Come si usa: Lo zafferano tende a salire in superficie e per gustare l’aroma puoi usarlo così com’è. Puoi gustarlo ancora di più, seguendo questi passaggi:

  1. Capovolgete il barattolo e lasciatelo per qualche ora.
  2. Quando lo zafferano è risalito verso l’alto, ruotate nuovamente il barattolo e lasciate scendere il miele verso il basso.
  3. Aspettate qualche tempo fino a quando lo zafferano non si è mescolato uniformemente.
  4. Potete eseguire questo passaggio più volte per un aroma ancora più intenso.

 

       

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       

 

Movida tag: , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, Il Giornale.it, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *