Settimana ricca di eventi a Milano

  1. Il 21, da Nuda e Cruda, in via Legnano 18, in occasione della serata “Nuda Nata”, celebreranno  l’inaugurazione di questo nuovo tartare bar, in linea con il trend del raw food, che propone piccole prelibatezze easy eating e fa vivere al pubblico latmosfera che ricorda la Milano da Bere, tanti artisti. La pittrice e artista Roberta Moscheo, esporrà alcuni suoi meravigliosi quadri, ispirati alle donne, Nei suoi volti espressionisti femminili traspare una malcelata malinconia quasi volesse affermare la centralità della condizione di donna nel contesto sociale. Dopo gli studi, Roberta Moscheo si immerge nel mondo del make up e lavorare con i pennelli le permette di esprimere le sue capacità artistiche che la portano infine ad iscriversi all’Accademia delle Belle Arti di Brera ed espandere, così, il suo campo d’ispirazione. Non mancherà Salbo-Salvatore Battaglia-.con la sua musica live, l’attrice teatrale Daniela Galvani, che interpreterà alcuni stralci del libro “Nuda Nata”, di Gabrella Marazzi, i dj Ipse e Mixit e, special guest della serata, la meravigliosa ed eclettica Xena Zupanic, che ha creato, appositamente per Nuda e Cruda, una poesia e incanterà, come sempre, il pubblico con la sua performance.

Grande offerta di cocktail, vini, ambiente riservato a una clientela di un certo livello che cerca un luogo per ritrovarsi per laperitivo, Nuda e Cruda propone la cena stile New York con drink servito al tavolo, portate veloci, condivisibili al tavolo e ambiente stile Filetteria Italiana ma in chiave tartare bar. Nuda E Cruda è una costola di Filetteria Italiana e nasce per essere amata e protetta come nel Talmoud.

Il 22, invece, alla Pesa Pubblica di via Melzo 17, verrà organizzato l’evento “BELLEZZA E’ ARMONIA”, dalle ore 19,00, da un’idea e un progetto dei titolari Alessandro Nicolaci e Davide Vitale, che, a partire dalla design week, hanno iniziato un percorso dedicato all’arte in tutte le sue forme e agli artisti di talento di ogni forma d’arte.

Pesa Pubblica: atmosfera easy in centro a Milano-uno dei locali preferiti dagli amanti della movida, carattere poliedrico, capace di adattarsi alle diverse esigenze dei clienti con proposte molto interessanti: dall’aperitivo al drink dopo cena, da un locale alla moda ad una vetrina per gli artisti presenta un evento contraddistinto da Unione-proporzione-accordo-Concordanza tra elementi diversi. Nel locale sfileranno i capi di Stefania Ancorotti de l’Atelier del Borgo di Crema e i gioielli artistici di Patrizia Amoddio, indossati da ragazze e donne di ogni età, in una visione della bellezza a 360 gradi, senza limiti di tempo, forma, misura, stereotipo, classificazione. In occasione dell’evento, Prime Alture proporrà una degustazione di vino Pinot Nero e Merlot, ‘nettari degli Dei’ tipici dell’Oltrepo’ Pavese, frutto di un’attenta vinificazione volta a valorizzare il prodotto rendendolo distinguibile. 

Atelier del Borgo è sinonimo di sartoria tailor made, qualità dei tessuti e delle lavorazioni e artigianalità ma non riservata a pochi, una moda per tutti coloro che amano i pezzi unici, personalizzati, abbinati a gioielli che trasmettono arte e cultura. Tema della serata è la ricerca della bellezza, del gusto, del singolo dettaglio, fatto con amore e passione. Come per i gioielli di Patrizia Amoddio, ogni pezzo, ogni manufatto dapprima è un atto di creazione e di armonia. È arte da indossare….e ogni arte da indossare, ogni pezzo, è unico come l’unicità di tutti gli esseri umani. Questa arte da indossare di Stefania Ancorotti Patrizia Amoddio rende liberi di esprimere chi siamo e di valorizzarci senza costrizioni e imposizioni, mettendoci in sintonia con la nostra identità’. Abiti e gioielli da indossare, non come maschere, per proiettare un’immagine grandiosa di sé, p’diversa dalla realtà, ma per esprimere meglio il nostro io e valorizzarlo, rispettando il bisogno centrale di ciascuno di noi, che è  quello di esprimersi liberamente e in modo autentico. Così abiti e gioielli vivono di vita propria, atemporale, perchè unici e pensati al di là delle convenzioni, prima di essere oggetti preziosi sono atto di una creazione, quella dell’anima. Per l’occasione saranno installate alla Pesa Pubblica alcune opere storiche dei primi anni ‘90 di Stefano Pizzi, dedicate al mondo della moda

L’autore è nato a Pavia nel 1955, ha studiato al Liceo Artistico e all’Accademia di Belle Arti di Brera, della quale è stato Vicedirettore ed è attualmente Titolare di Cattedra di Pittura, Responsabile delle Relazioni Esterne e membro del Consiglio di Amministrazione. Nel corso degli anni ’70 ha partecipato attivamente alle iniziative del Movimento Studentesco ed al dibattito interno ai fenomeni della Nuova Sinistra. Animatore di istanze culturali e di interventi nel sociale conduce a tutt’oggi  una costante attività espositiva attraverso mostre personali e rassegne nazionali ed internazionali alle quali è di volta in volta invitato. L’itinerario della sua ricerca ha sempre teso a sviluppare un confronto tra la pittura e il suo supporto che tecnicamente si esplica nel dialogo tra l’iconografia dipinta e quella dei materiali sui quali opera. Questa dialettica tra soggetto e contesto, significato e significante, lo ha contraddistinto all’interno del sistema dell’arte verso il quale ha sempre assunto una posizione critica se non antagonista. La precoce scelta della docenza accademica si è rivelata uno stimolo ulteriore alla partecipazione al dibattito artistico contemporaneo con la costante presenza a convegni, seminari, work-shop. Autore di ricerca èconosciuto anche dal grande pubblico per le sue spettacolari installazioni urbane realizzate nel corso degli anni ’80 e ‘90. Oltre alla pittura si è dedicato alla grafica d’arte ed alla ceramica. Le sue opere sono presenti in numerose collezioni pubbliche e private in Italia ed all’estero. Le modelle saranno truccate e pettinate dal look maker Joseph Donnola.

Donnola segue mode e tendenze, ma riesce a tirare fuori il meglio da ogni donna, capisce il giusto stile per ognuna, è un esteta, adora tirare fuori il bello che c’è in ogni donna, dando un tagli adeguato al viso di ognuna. 35 anni di esperienza, ha lavorato con grandi nomi italiani e internazionali, da Coppola, a Vidal Sassoon, in Italia, a Londra, negli Stati Uniti, è un vero e proprio look maker, avendo collaborato con top model come Linda Evangelista, Kate Moss e attrici come Charlize Theron.

Ama il suo lavoro e ovunque sia, in qualsiasi situazione, a bordo di una barca o nella suite di un albergo seven stars, lo fa con passione, con la normal people o le star internazionali, creando il giusto look per ogni donna.

 

Movida tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, Il Giornale.it, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *