Omaggio a Lina Wertmuller

Le donne del cinema hollywoodiano in festa per l’atteso omaggio alla leggendaria regista Lina Wertmüller: il 24 ottobre un esclusivo ricevimento di benvenuto organizzato dal presidente WIF (Women in film) Amy Baer al Beverly Hills Four Seasons ha dato il via ai festeggiamenti per l’artista italiana, 91 anni, che il 27 ottobre ha ricevuto l’Oscar alla carriera (Governors Awad) e il 28 ottobre la Stella sulla Walk of fame. L’evento è organizzato con l’Istituto Capri nel Mondo in associazione con Mibact, Siae – Società italiana degli autori ed editori, e la Regione Basilicata, con il sostegno del Consolato Italiano e dell’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles. Lina Wertmüller è stata la prima donna a ricevere una nomination all’Academy Award come migliore regista. Nei successivi 40 anni, solo altre quattro donne sono state nominate per la migliore regia: Jane Campion, Sofia Coppola, Kathryn Bigelow e Greta Gerwig, e fra queste solo Bigelow si è aggiudicata l’Oscar. “Porgiamo il nostro più sentito ringraziamento a Amy Baer e alla squadra di Women In Film per questo omaggio a Lina Wertmüller in occasione del primo evento della sua intensa settimana di attività a Los Angeles – dice Pascal Vicedomini, segretario generale dell’Istituto Capri nel Mondo – Nel 1985, Lina Wertmüller ha ricevuto il prestigioso Crystal Award da parte dell’organizzazione e da allora ha sempre sostenuto le sue attività.

Continua a leggere

Un evento tutto al femminile

Emozioni e sorrisi hanno trascinato i 350 ospiti della V edizione di “Women for Women against violence – PREMIO Camomilla”, evento unico che unisce due grandi temi del mondo femminile, la violenza di genere e quella del tumore al seno sotto la direzione di Donatella Gimigliano, Presidente dell’Associazione Consorzio Umanitas, per sostenere il progetto “Valigia di Salvataggio” dell’associazione Salvamamme di Maria Grazia Passeri. La kermesse è stata condotta da Arianna Ciampoli e Livio Beshir. I premiati  sono stati Francesco Samengo (Presidente Unicef); l’attivista mondiale Leyla Hussein, Amministratore delegato di Hawa’s Haven e Ambasciatrice globale di The Girl Generation, impegnata in 10 paesi africani contro le mutilazioni genitali femminili; Benedetta Rinaldi (membro della consulta nazionale femminile LILT); il regista Valter D’Errico per il corto “Il Giorno più Bello”, sul palco affiancato dai due interpreti Caterina Milicchio e Gianclaudio Carretta. Premiati anche la bellissima Valeria Marini, testimonial di campagne contro la Violenza sulle Donne, e Manuel Finotti, autore della canzone “Ti ho creduto” di Giordana Angi, finalista ad Amici, interpretata con un passo di danza di Romina Carancini, Francesco Spizzirri e la piccola Chiara Pietrangeli. Continua a leggere