Omaggio a Lina Wertmuller

Le donne del cinema hollywoodiano in festa per l’atteso omaggio alla leggendaria regista Lina Wertmüller: il 24 ottobre un esclusivo ricevimento di benvenuto organizzato dal presidente WIF (Women in film) Amy Baer al Beverly Hills Four Seasons ha dato il via ai festeggiamenti per l’artista italiana, 91 anni, che il 27 ottobre ha ricevuto l’Oscar alla carriera (Governors Awad) e il 28 ottobre la Stella sulla Walk of fame. L’evento è organizzato con l’Istituto Capri nel Mondo in associazione con Mibact, Siae – Società italiana degli autori ed editori, e la Regione Basilicata, con il sostegno del Consolato Italiano e dell’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles. Lina Wertmüller è stata la prima donna a ricevere una nomination all’Academy Award come migliore regista. Nei successivi 40 anni, solo altre quattro donne sono state nominate per la migliore regia: Jane Campion, Sofia Coppola, Kathryn Bigelow e Greta Gerwig, e fra queste solo Bigelow si è aggiudicata l’Oscar. “Porgiamo il nostro più sentito ringraziamento a Amy Baer e alla squadra di Women In Film per questo omaggio a Lina Wertmüller in occasione del primo evento della sua intensa settimana di attività a Los Angeles – dice Pascal Vicedomini, segretario generale dell’Istituto Capri nel Mondo – Nel 1985, Lina Wertmüller ha ricevuto il prestigioso Crystal Award da parte dell’organizzazione e da allora ha sempre sostenuto le sue attività.

Siamo orgogliosi come Istituto di aver promosso in questi anni la candidatura di Lina all’Oscar e la sua Stella sulla Walk of fame”. La premiere americana del primo film di Lina Wertmüller, I Basilischi (1963), è stata organizzata il 26 ottobre al TCL Chinese Theatre, a cui ha fatto seguito una serata di gala all’Italian Lounge Trastevere di Hollywood & Highland Center.Il 27 ottobre, Lina Wertmüller ha ricevuto l’Oscar onorario da parte dell’Academy durante l‘Undicesima Edizione dell’ Annual Governors Awards GALA. Il giorno successivo  la stella numero 2679 della Hollywood Chamber of Commerce per la categoria dei Motion Pictures. Lo sceneggiatore premio Oscar Steven Zaillian e il segretario generale dell’Istituto Capri nel Mondo Pascal Vicedomini hanno presentato la cerimonia alla presenza del presidente/ceo Rana Ghadban, della Hollywood Chamber of Commerce e del Console Generale d’Italia Silva Chiave. Quella stessa sera, al TCL Chinese Theatre sono stati proiettati altri due film di Lina Wertmuller, “In una notte di chiaro di luna” (1989) e Francesca e Nunziata (2002).

Movida tag: , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, Il Giornale.it, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *