Lusso sostenibile; anche la moda reagisce alla crisi e Milano non ferma il coraggio!

 

Roberto De Wan tra Francesca Lovatelli Caetani e Matilde Zani

Oltre alle eccellenze del gusto, anche quelle della moda reagiscono positivamente al momento, proponendosi con la loro attenzione al Sociale. In particolare la De Wan sostiene già da tempo l’Associazione “Mai Piu’ Solo”-www.maipiusolo.com-presieduta da Vincenzo De Feo contro ogni forma di bullismo e ansia da panico e ha destinato parte dell’incasso effettuato nel negozio di via Manzoni 44 a Milano, dalla Festa di San Valentino in poi. Non appena ci sarà il via libera alla ripresa degli eventi, da De Wan verrà organizzato un incontro improntato sul lusso sostenibile che da sempre connota questo brand Milanese e che sarà a sfondo sociale, per Mai Piu’ Solo.

Bijoux dell’allegria in bachelite e acciaio, nuove borse in coccoglass colorato e bambù all made in Italy sono solo alcune novità da De Wan; di questo concetto di lusso socialmente sostenibile De Wan e’ stato antesignano sin dagli anni ’80 quando, durante la Milano da bere, alcuni snobbavano un po’ l’idea di questo ragazzo torinese. Poi Milano è stata coinvolta totalmente nella Milano da bere, ma qualcuno ha preferito puntare sul bicchiere ancora mezzo pieno per farla risorgere con l’aiuto dei suoi abitanti.

I PIERCING DE WAN DEDICATI A MAI PIU SOLO

Come chi crede nel sociale e nei valori reali, come Roberto De Wan, appunto.”Aderisco con vivo piacere a questa Istituzione umanitaria, tanto prestigiosa quanto trasparente ed auto-finanziata e creata da De Feo. In tal senso, esprimo tutta la mia solidarietà agli ospiti e ai cittadini che in questo momento si vedono ingiustamente discriminati da un’informazione troppo spesso parziale. Invito pertanto, gli altri titolari dei negozi milanesi del Quadrilatero e tutti i cittadini ad aderire a Mai Piu’ Solo e alle future iniziative che organizzeremo.

Roberto De Wan e Vincenzo De Feo, Presidente di Mai Più’ Solo

Insieme si fanno grandi cose! Anche noi della Moda e dell’Arte non intendiamo mollare mai e tutti insieme supereremo anche questo momento!” Nonostante tutto, infatti, Milano resiste coraggiosamente e prosegue lo shopping nel Quadrilatero della Moda. Durante queste giornate si sono visti passare da De Wan diversi personaggi come l’ex Miss Italia Roberta Bregolin, con le minibag De Wan in coccoglass “all made in Italy”, ritratta anche da Roberto De Wan, con marsupio e occhiali da sole De Wan anche la pittrice Roberta Moscheo e la critica d’arte Francesca Bellola, la vostra Francesca Lovatelli Caetani, giornalista e luxury consultant, Vincenzo De Feo, Presidente dell’Associazione “Mai più solo”, che lotta anche contro la violenza del web sulle donne. A tale proposito, De Wan offrirà a tutte le donne un omaggio per celebrare la loro festa il prossimo 8 marzo in orario 10-19 presso la sua boutique di via Manzoni 44 a Milano.

ROBERTO DE WAN TRA ROBERTA MOSCHEO E FRANCESCA BELLOLA

 

Per l’occasione, De Feo affronterà l’argomento “codice rosso” e la sua istituzione benefica riceverà da De Wan il 10% dell’incasso di questa giornata. Roberto De Wan propone socialmente così il suo lusso sostenibile con “Mai più solo” e con i nuovi piercing De Wan in argento 925 dedicatigli. Indossabili senza buco, a 18 euro da De Wan in via Manzoni 44 a Milano. Info@dewanmilano.it 0276003018Pn

Per coloro che non potranno andare in negozio, lo Staff De Wan sarà sempre disponibile allo 0276003018 o scrivendo ad info@dewanmilano.it per ricevere direttamente a casa le nuove collezioni De Wan unitamente all’omaggio del Piercing senza buco in argento 925 dedicato a #maipiùsolo. www.dewanmilano.it

Movida tag: , , , , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *