La natura nel cuore di Rigoni di Asiago sposa l’hasthag #unasceltaalgiorno

RIGONI CELEBRA LA GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA CON EDOARDO STOPPA, UNO DEI SIMBOLI DEL PENSIERO GREEN.

Compie 50 anni, il 22 aprile, l’Earth Day, la giornata mondiale dedicata alla terra

“ Nessun uomo è un’isola,” scriveva John Donne, poeta  religioso inglese vissuto tra la fine del ‘500 e i primi del ‘6oo. “Completo in se stesso, ogni uomo è un pezzo del continente, una parte del tutto… e, dunque non chiedere mai per chi suona la campana, suona per te”.

Sono passati secoli, ma guerre, calamità disastrose, epidemie, sembrano aver insegnato agli abitanti della terra poco o nulla. L’individualismo e il profitto continuano a dominare la nostra vita, portando avanti un processo di distruzione sempre più grande. E la terra, quella terra che è la nostra casa, la nostra fonte di vita, è ormai allo stremo, complici le scelte scellerate e l’indifferenza dell’essere umano. E pensare che, anticamente, era venerata e celebrata come una Dea. Una grande madre che, ogni giorno, nutriva gli uomini con i suoi frutti, li dissetava con le sue acque, donava loro l’aria per respirare. Poi, in nome di un malinteso progresso, questo meraviglioso pianeta è stato saccheggiato in ogni sua risorsa.

L’Earth Day vuole ricordare a noi tutti che è arrivato il momento di invertire questa tendenza dissennata. La “giornata della terra” compie il 22 aprile cinquant’anni, da quando, cioè, fu ufficializzata dal senatore americano Gaylord Nelson a seguito di un immane disastro avvenuto a Santa Barbara, in California, per via di un petroliera che, per una immensa perdita di carburante, diventò artefice di uno delle più grandi catastrofi ambientali degli Stati Uniti.

L’Earth Day coinvolge, oggi, fino a un miliardo di persone in oltre 190 Paesi del Mondo.

Con l’hasthag  #UnaSceltaalGiorno, Green&Glam ed Edoardo Stoppa, uomo di spettacolo e grande animalista che, nel 2016, ha ricevuto dal Ministero della Salute l’onorificenza al merito della sanità pubblica, nonché portavoce di questa iniziativa, desiderano dare voce agli stati d’animo, alle emozioni, ai nuovi vissuti delle persone  in questo momento doloroso e complicato.  Infatti il Coronavirus ci sta insegnando a guardare intorno a noi non solo con solidarietà ma anche con la consapevolezza che, se salviamo la terra, salviamo soprattutto noi stessi.

Attraverso un’attività digital/social, personaggi e vip entreranno nelle nostre case come testimonial di scelte e di nuovi stili di vita intrapresi in questo periodo per cambiare un ambiente diventato ormai “troppo malato”. Abitudini che non dovremo abbandonare, per la nostra salute e per quella della terra perché il futuro è nelle nostre mani e dipende dalle nostre scelte.

Rigoni di Asiago farà parte dell’hashtag in una clip che darà vita alle sue eccellenze biologiche, Fiordifrutta, Mielbio e Nocciolata. Presentata da Green&Glam vi compariranno i meravigliosi protagonisti di queste bontà, tante varietà di frutta selezionatissima e perfetta perché raccolta al giusto punto di maturazione.

L’azienda veneta è leader nella produzione del biologico, una scelta voluta proprio per amore del territorio e della natura ma, soprattutto, è un’azienda molto legata alle tematiche ambientali. La sua “natura nel cuore” non è solo un pay off, è la filosofia con cui produce, e il diktat attraverso il quale si impegna ad essere un buon esempio di sostenibilità. Valori che l’hanno sempre accompagnata nel suo sviluppo e nei suoi successi, a partire dalla sua storia, dall’alta qualità, dal made in Italy,  dal rispetto per l’ambiente. Tutti i suoi prodotti nascono da questi principi. I suoi pilastri?

Garantire prodotti coltivati senza sostanze chimiche di sintesi, non inquinare e non sfruttare l’ambiente, proteggere il paesaggio salvaguardandone la tipicità, tutelare i consumatori dal consumo inconsapevole di pesticidi.

Le scelte che dovremo fare in futuro, dopo questa durissima prova a cui ci sta sottoponendo questo virus, saranno quelle che aiuteranno il pianeta a rinascere. Lui è pronto a farlo e ce lo sta dimostrando regalandoci una meravigliosa primavera. 

Ancora, da John Donne, ecco una citazione che suona come un monito “ Ma venga pure la cattiva sorte, le aggiungeremo la nostra forza, le insegneremo l’arte”.

www.rigonidiasiago.it

 

 

 

 

 

 

 

 

Milano, 20 Aprile 2020

Green&Glam srl

info@greenandglam.it

Movida tag: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *