L’eleganza della semplicità in puro stile Green and Glam di Ellen Hidding

E’ la protagonista di Mela Verde; bella, raffinata nella sua elegante semplicità, è Ellen Hidding, con un  senso del green nel DNA e nella storia della sua famiglia.

Ellen era già antesignana di tendenze green con il libro scritto nel 2014 in puro spirito Green&Glam.

Il titolo era “Fior Fior di idee”,  creare con la natura una casa e uno stile green&glam ed era edito da Sperling & Kupfer.

Mondo dei fiori, piante, sostenibilità, riciclo sono solo alcuni temi cari a Ellen, nata e cresciuta nel green; “fa parte di me, in Olanda, la mia terra, vedevo la mia famiglia in giardino a raccogliere fiori e mia madre e mia zia fare composizioni, i vicini erano amici, c’era grande unità ed era normale”-sottolinea Ellen.

“A Milano ho avuto una vita diversa, ora lo stile è migliorato, ma il prezzo dei tulipani è veramente eccessivo; cerco, nel mio piccolo, di seguire una filosofia green.

Coltivo erbe aromatiche, menta, salvia, rosmarino, basilico, adoro le ortensie, i bulbi di tulipani, ho un terrazzo rettangolare con gelsomino, fico, nespole, ma l’ortensia resta la mia preferita, mi ricorda la mia casa natale dove ii giardino è pieno di ortensie.

Come donna e madre cerco di educare mia figlia a cercare di darmi una mano, ma ha preso molto da mio marito e per ora ho scarsi risultati, forse quando passerà il periodo dell’adolescenza cambierà, ora ha altri interessi”

Quali sono i programmi futuri di Mela Verde?

“Sono andate in onda le repliche e puntate precedenti, ora siamo in attesa di continuare a girare l’Italia quando avremo il permesso. Non potevamo andare in giro, la troupe è formata da 9 persone; adesso dobbiamo organizzarci e io spero di ripartire presto”.

Quali sono le zone d’Italia che ti piacciono di più?

“Al sud in Campania mi si apre il cuore, c’è un approccio diverso, andare a trovare la famiglia è sempre una festa e sono più ospitali, c’è un approccio diverso, si godono la vita, vivendo il loro tempo.  L’Italia è tutta bella, impazzisco per la Toscana, tra mare, collina, cibo, in Emilia Romagna la gente ti coinvolge e ti regala sempre gioia.

Ogni regione ha la sua bellezza;  dobbiamo ancora visitare la Basilicata, le Marche, l’Umbria, ma sarà per la prossima stagione”.

Quali consigli vuoi dare ai tuoi followers?

“In questo periodo abbiamo avuto il modo di pensare e riflettere, non dando più per scontate tante cose, anche piccole, ora ci vuole un nuovo approccio, spero che molti abbiano imparato”.

Milano è migliorata in questi anni?

“Sono arrivata qui nel 91, poi per 10 anni andavo e venivo tra Italia e Olanda

Da quando ho iniziato a lavorare in tv nel 98, ho visto una città migliorata notevolmente a livello di green, ci sono più piste ciclabili, si danno da fare per il riciclo, ma sono sempre le persone a doversi adeguare, Milano ci sta dando una mano, il Paese deve dare una mano a vantaggio dell’eco sostenibilità e le persone devono agire così, ma non tutti sono pronti”.

Com’è la tua vita normalmente?

“Parto solitamente la domenica, registro lunedì e martedì e torno a casa da mercoledì a domenica, è il mio spazio, la mia passione, amo quello che faccio, la sera mi godo i miei momenti, perché di solito faccio la mamma, la casalinga, la spesa e sono presente per mia figlia adolescente che ha bisogno di me.

Scelgo di essere sempre semplice nell’abbigliamento, compro negli stessi posti, pantaloni e camicia, ho due supermercati bio con ottimi prodotti vicino a casa, non compro mai cio’ che poi non mangero’ , faccio la spesa per due giorni di menu per non sprecare o buttare nulla”.

Come te la cavi in cucina?

“Sono migliorata, ma, avendo un marito e una cognata napoletani, tra i fornelli mi metto in ombra e faccio la sous chef. Mia cognata mi ha insegnato a fare il ragù napoletano, ma sono brava anche a preparare il pollo al limone, la pasta con noci, nocciole, pinoli, prezzemolo e acciughe”.

In che modo curi il tuo corpo?

“Mi tengo in forma bevendo tanta acqua, andando in bici, facendo il tapis roulant mentre guardo Netflix, serie gialle o romanzi.

Per la pelle è importante lo skin care, uso latte detergente e tonico, acqua di rose e crema idratante, faccio scrub con il sale grosso e ogni tanto maschere per i capelli con il tuorlo d’uovo”.

Hai una grande passione per l’arte…

“Non sono una pittrice, ma adoro mixare i colori, ho coinvolto anche la mia famiglia in un quadro simbolo dello stato d’animo di questo periodo, ho ritagliato articoli di cronaca e ho dipinto sopra con i colori, poi ho realizzato un altro quadro che cambia in base al mio stato d’animo e non so quando verrà finito.

Arricchisco anche i vasi di erbe aromatiche con pennellate di colore; prima di buttare via tante cose ci penso perché potrebbero essere riutilizzate un domani, come i tubetti di colore quasi finiti che mischio ad altri, tubetti quasi finiti, con acqua, creando nuances incredibili!”

 

Movida tag: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *