Una influencer dal cuore grande, Mafalda De Simone

Mafalda De Simone è una nfluencer molto attiva e seguita su Instagram, ad oggi ha oltre 162.000 follower ( www.instagram.com/mafds/ ) @mafds

Nella vita è una studentessa della facoltà di Giurisprudenza, al termine del percorso di studi.

Collabora con diversi brand di vari settori quali moda, beauty,make-up,fitness e molte aziende internazionali e anche artigianali del Made in Italy.

Il preconcetto più difficile da sfatare è sicuramente che fare l’influencer sia un lavoro facile che consiste nel pubblicare qualche foto scattata in fretta. Invece dietro c’è un duro lavoro, molto trasversale, che va dai contatti con le aziende, al test dei prodotti da sponsorizzare, per offrire un giudizio veritiero e non falsato, fino ad arrivare alla produzione del materiale con i fotografi. Il tutto richiede molto tempo e organizzazione.

Ad oggi rientra nella classifica delle beauty influencer più seguite in Italia, ad Aprile l’hanno definito anche come una delle IT GIRL più influenti.

“Si può dire che la passione che avevo sin da bambina si è trasformata in un vero e proprio lavoro”-dice la De Simone-“mi piacerebbe continuare questo lavoro con l’ambizione  di raggiungere livelli sempre più alti diventando un’influencer riconosciuta a livello internazionale”.

Sei una delle prime influencer più seguite in Italia, quali sono le tue caratteristiche?

“Ho sempre avuto la passione per le foto, la moda, gli outfit, il make- up, il fitness.  Inizialmente condividevo i miei scatti in uno spazio privato come Facebook, mentre adesso lo faccio in uno spazio pubblico, il mio profilo Instagram.  Il mio percorso ha avuto inizio dall’estate del 2016, tutto è cominciato per gioco pubblicando scatti inerenti outfit, makeup e ottenendo sempre maggior riscontro,così mi sono resa conto di volerlo fare seriamente dedicandomi ogni giorno alla costruzione del mio profilo Instagram.Sono man mano entrata in contatto con diverse aziende per le campagne di promozione dei loro prodotti riuscendo a conquistare la fiducia di molte persone. Sono molto  creativa, è fondamentale per me essere sempre aggiornata sulla moda del momento, io credo che però sia necessario avere uno stile proprio, adeguarsi alle tendenze, ma dando quel tocco di personale per poter affermare una propria identità e originalità”.

Quali consigli daresti a una ragazza che vuole iniziare a fare l’influencer?

Fondamentale è essere se stesse, originali e creative, quindi sconsiglio di simulare o recitare, sarà facilmente visibile e non si verrà apprezzati, la semplicità è sempre la carta vincente”.

Sei stata tra le prime , tra le influencer, ad esporsi contro il cyberbullismo, lo hai subito, cosa pensi di questo fenomeno?

“E’ possibile trovare una  persona che avrà da ridere o che non condivide il tuo stile di vita. Io accetto tutto ,ma sempre nei limiti, se la critica è costruttiva ben venga, poi se è un commento volto solo ad offendere, allora no.

Prima mi capitava di rispondere al commento di qualche hater, poi ho capito che alcuni lo fanno solo per farti reagire, volendo ottenere da te una risposta ed attirare così la tua attenzione, quindi ho imparato che bisogna ignorare ed essere indifferente a questo tipo di cose.

Mi rendo conto che , però, per poterlo fare è necessario avere un carattere abbastanza forte e non tutti hanno “spalle grandi” per poter sopportare”.

Come credi si possa combattere?

“Ignorare sempre e andare dritti per la propria strada, la maggior parte delle persone che commentano negativamente sono frustrate e senza obiettivi, quindi scaricano tutto il loro malessere sugli altri; voglio dare un consiglio anche agli haters, concentratevi di più sui vostri intenti, altrimenti continuerete a sprecare solo le vostre energie”.

 

 

Movida tag: , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *