Eccellenze italiane: la start up Aviva Wines

BOLLICINE MILIONARIE-LA STORIA DI UNA START UP NATA NEL 2020

Ha già chiuso il bilancio con circa 2 milioni di fatturato. Intanto pensa all’obiettivo 2021. Per Aviva Wines, una delle start up più prestigiose del nostro Paese, è già tempo di bilanci. Dopo appena un anno dalla nascita sta per chiudere l’anno appena passato con un fatturato di circa 2 milioni di euro. E non è l’unico risultato vincente dell’anno orribile che tutti ci buttiamo alle spalle. La previsione per il 2021 è di sfondare il muro dei 10 milioni di fatturato. I presupposti per l’azienda che vende bollicine colorate, che vanno fortissimo, ci sono tutti. Andiamo per gradi. Continua a leggere

Storia di passione, imprenditoria, successo, riadattamento forzato e ripartenza, tutto legato insieme da un unico filo conduttore, la cucina!

Andrea Consoli e sua moglie Erica sono due chef. Lui romano e lei statunitense, si sono conosciuti cucinando e sulla scia della cucina la loro vita è andata avanti sia nel lavoro sia nel privato, dando luce a tre figli e una sorprendente scuola di cucina tra i sampietrini di Trastevere; si tratta di una scuola speciale, un po’ sui generis, perché sfruttando le caratteristiche dei due chef per quindici anni ha insegnato agli stranieri la cucina italiana, ma quella vera, proprio come la facciamo qui in Italia.

La scuola Cooking Classes in Rome, data questa peculiarità unica, ha avuto molto successo e per tre lustri ha insegnato con grandissimo successo con lezioni in presenza soprattutto a studenti provenienti dagli Stati Uniti. Continua a leggere