Il mercato degli orologi: nel 2021 sono veri e propri “tesori rari”. Parla l’esperto Carlo Costantini

Gli orologi sono simbolo di distinzione, investimento e, attualmente, anche beni rifugio; tra i più grandi esperti del settore, c’è Carlo Costantini, un vero e proprio “cacciatore di tesori rari”. Aveva 20 anni quando ha iniziato a girare il mondo, imparando, studiando, evolvendosi.

“Gli orologi hanno quintuplicato il loro valore”-dice-“oltre a dirlo io sono dati di fatto; 4 anni fa ho aperto a Roma il mio negozio, non tanto per vendere, ma per acquistare su strada”.

Tre i brand dell’eccellenza, Rolex, Audemars Piguet, Patek Philippe, soprattutto usato o d’epoca, pezzi da collezione appartenuti a grandi famiglie, o, magari, chiusi nelle cassaforte da anni, con storicità importanti.

“Vendo molto su Internet, soprattutto grazie ad Instagram e tramite conoscenze private, o sul sito Chrono24; il mercato si è sviluppato molto sui social network”.

Costantini è una garanzia di serietà e sicurezza, competente per prezzo e qualità, consulente di molte famiglie importanti ; i suoi sono rapporti anche con il jet set internazionale che si affida a Costantini anche per richiedere pezzi unici, cercati e trovati e venduti da Costantini a livello internazionale.“Più sono rari,, piu’ sono importanti, come un Audemars Piguet anni 70, ambitissimo, o un modello dalla forma particolare. Chi acquista da me un modello sa di avere un pezzo unico”-continua Costantini, che sta aprendo un ufficio di rappresentanza a Roma.

Quali sono le caratteristiche del suo negozio a Roma?

“Qualità e prezzo imbattibili, (accomodante )trattative veloci, solo pezzi in condizioni praticamente perfette!”

Costantini vende anche all’estero, Inghilterra, Germania, Cina, America, Francia e anche Italia.Tra i pezzi unici trovati , un Daytona Paul Newman, di grandissimo valore, trovato grazie a un amico e appartenuto a suo padre, che aveva ancora il prezzo originario degli anni ‘80 in lire.

“Sui prezzi e sugli acquirenti tengo sempre la totale privacy e riservatezza”

Quale è il pezzo che vorrebbe acquistare e che non è ancora riuscito a conquistare?  

“Sicuramente più di uno! Sono alla ricerca di pezzi rari come, tra i piuì importanti da citare,il Patek 6300 e vorrei cominciare a trattare Richard Mille , ma non ne ho ancora avuto modo”.

A suo parere, qual è l’orologio più bello del mondo?

“Patek Philippe ref 6300, tra i moderni, sicuramente Richard mille Cyril Kongo”.

L’orologio è unisex, molte donne portano orologi maschili, secondo lei per una donna qual è l’orologio più elegante? 

“Ap oro rosa misura media con brillanti”.

Gli orologi sportivi come i Rolex si vendono tutti i giorni, per i pezzi piu’ ricercati ci vuole tempo. Vendo anche ai negozianti e i miei prezzi restano competitivi. Sono bravo a livello commerciale, ma credo che le doti migliori, per una professione come la mia, siano la competenza del settore e la serietà. La fiducia da parte degli acquirenti e dei venditori è, come gli orologi, un tesoro da custodire!”

 

Www.costantinigioielleria.it

 

https://www.chrono24.it/search/index.htm?customerId=20521&dosearch=true

Instagram 

Carlocostantini__

Costantinigioielleria_

Movida tag: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *