“RESTA”, il nuovo singolo di Nova, si prospetta già un successo “planetario!”

Artista eclettico ed originale, Nova ha scelto per sé, un nome esplosivo e travolgente, in grado di rappresentare eccelsamente il rango del proprio talento.

E’ un amante della musica e dell’astrofisica, da cui trae origine il proprio nome d’arte, Nova; la musica di questo giovanissimo artista, è forte e potente come una esplosione nucleare, al punto da farlo brillare in forma superlativa, ogni volta che sale sul palco.

Nova è vulcanico e travolgente, come la sua calorosa Catania, terra che lo ha dato alla luce e di cui è degno rappresentante a livello nazionale, con la forza e passionalità del suo temperamento e con l’incisività significativa dei testi delle sue canzoni.

Questo intraprendente artista, ha iniziato la sua carriera nel settore musicale, quasi per caso, e nonostante ami la musica nella sua interezza, ci racconta che non è riuscito a definirsi unicamente in un genere, iniziando a scoprirsi con il rap, il genere musicale che maggiormente si addice al suo spirito e che meglio gli permette di esprimere il proprio talento, approdando in un secondo momento alla musica pop, fino ad arrivare, oggi, a mescolare addirittura i due generi.

Programmi talent, come X-Factor e Sanremo Giovani, sono stati per Nova un vero e proprio trampolino di lancio e, seppure l’artista, giovanissimo, umile e con i piedi per terra, non avesse riposto in essi delle grandi aspettative, per lui, queste occasioni, hanno rappresentato esperienze edificanti e di profonda trasformazione, sia a livello personale che professionale.

L’Artista rivela, infatti, che dopo la partecipazione a questi talent e, a differenza dei suoi primi esordi, oggi sale sul palco con maggiore sicurezza e personalità e che, oggi, si sente realmente a proprio agio nel suo ruolo artistico, senza più incertezze né perplessità. Il musicista si sente trasformato e riconosce in sé, oggi, una forza nuova che gli permette di offrire al proprio pubblico, un prodotto musicale di altissima qualità e di farlo con padronanza e professionalità.

Parlando dei talent, quali sono stati gli aspetti positivi e negativi di X-Factor?

“Ho bellissimi ricordi di questo talent, anche perché, è stata la mia prima esperienza in tv. Mi sono ritrovato davanti a Sfera Ebbasta, che era già un artista famosissimo e che manifestava di apprezzare la mia musica. Per me quello è stato un primo grande riconoscimento, del tutto inatteso ma davvero appagante. Mentre, dal punto di vista negativo, in quel periodo ho sofferto di una forte infiammazione alle corde vocali e tutto ciò, ha, purtroppo, penalizzato la qualità della mia performance”.

E Sanremo Giovani?

“Questo talent mi ha molto gratificato, anche se durante quell’occasione, il programma “Striscia La Notizia” ha diffuso un servizio, relativo alla base musicale del brano da me prodotto e presentato nella competizione, sostenendo il fatto che non fosse inedita. In quell’occasione, io ed il mio team, siamo stati ingenui nel non tutelarci meglio, perché in realtà il brano era piaciuto moltissimo e avrebbe potuto avanzare maggiormente. Tuttavia, i rumors deflattivi e la polemica derivata da essi, hanno compromesso la valutazione della mia esibizione, pregiudicando inesorabilmente l’esito della gara, a mio discapito”.

Quali sono i tuoi progetti ora?

“Sono rimasto fermo per un po’, proprio per riflettere e dedicarmi alla mia musica e perché intendo rimanere un artista indipendente, autonomo e genuino, sotto ogni forma. Desidero crescere ed emergere per il mio talento e la mia capacità di trasmettere emozioni attraverso la musica, andando e al di là dalle dinamiche commerciali e di mero guadagno, sottese alle lobby dell’industria musicale”.

“Proprio questo desiderio, mi ha portato a scegliere la mia attuale casa discografica, la Orange Italy, di Paolo Muscolino in collaborazione con Rory Di Benedetto, che si contraddistingue per indipendenza ed autenticità. Oltre ad essere un’etichetta davvero qualificata, che premia il talento, il merito e la sostanza dell’artista, nonché, la qualità del prodotto musicale nella sua struttura, senza soggiacere a pressioni, né assecondare le raccomandazioni, purtroppo presenti, anche nell’ambito della discografia”

“Ora come ora, sto promuovendo il mio nuovo singolo, “Resta”. Un tema musicale con nuove sonorità e con delle sfumature calde ed originali rispetto ai miei brani precedenti, che, tuttavia, mi rappresenta, interamente, in ogni nota. Il testo racconta di una storia d’amore conflittuale, ma vera, autentica, pura e rara ai tempi d’oggi, di una tipica coppia moderna di giovani, follemente innamorati ma confusi, che si lasciano e riprendono, nella consapevolezza di appartenersi reciprocamente”.

“Il brano sta riscuotendo un grande successo e sinceramente non mi aspettavo di avere un così caloroso apprezzamento da parte del pubblico, soprattutto dei giovani e nelle piattaforme web social e spotify, dove il brano è richiestissimo. Sono entusiasta, ma resto con i piedi per terra, continuando a lavorare con dedizione e con l’impegno di migliorare sempre più me stesso e la mia arte”.

Sei soddisfatto del percorso intrapreso, oggi?

“Si, oggi come oggi sono soddisfatto ed appagato, perché le prime vere gratificazioni iniziano ad arrivare. Mi sono concentrato sulla mia carriera musicale ed ho intrapreso una direzione diversa da quella dei miei esordi, l’epoca dei talent. Infatti, se, in futuro, si presenteranno nuove occasioni per partecipare a questo tipo di competizioni, le valuterò volentieri, ma ora preferisco puntare maggiormente sulla qualità delle mie produzioni musicali e meno sulla visibilità del mio personaggio”.

La decisione del giovane Nova, di migliorare la propria arte musicale, fino a renderla assolutamente perfetta, è una scelta pienamente apprezzata, condivisa e caldeggiata dal manager discografico dell’artista, Paolo Muscolino, già produttore discografico per artisti di fama nazionale ed internazionale, protagonisti di San Remo e di talent televisivi, con primi posti in classifica.

Il manager, ha, infatti, riposto l’attenzione sul giovanissimo artista Nova, scegliendolo tra tanti artisti del medesimo settore, proprio per il suo talento esplosivo, per la sua originalità e l’umiltà del suo approccio, rispetto al fagocitante mondo dell’industria musicale.

Muscolino, musicista di professione, oggi riconosciuto manager dell’industria musicale, seleziona accuratamente artisti dal talento reale e genuino e solo su questi investe le proprie attenzioni, portandoli a diventare artisti di indiscusso successo.  Muscolino, è infatti stretto collaboratore di Rory di Benedetto, produttore, direttore e manager musicale di artisti del calibro di Marco Mengoni, Lorenzo Fragola e Anna Tatangelo.

L’intervista continua su questo fronte e Nova spiega quale posizione dovrebbero assumere i musicisti, in relazione ai social e all’esposizione mediatica.

“Oggi, chiarisce il nostro giovane musicista, gli artisti danno più spazio alle visualizzazioni nei social, che al  vero e proprio prodotto musicale voluto, perdendo, così, il piacere di fare musica, attraverso la propria semplice creatività. Questo, perché, la promozione di un nuovo brano, comporta un’importante campagna pubblicitaria con foto, video, marketing e tutto il resto. E seppure tutto ciò sia importante, spesso penalizza l’artista, costretto a concentrarsi su cose che non riguardano strettamente la sua arte, il suo talento, né tanto meno il prodotto musicale da lui ricercato”.

“A mio avviso, sostiene Nova, bisogna scrivere la propria musica ed esprimerla, restando musicisti veri e tradizionali ed evitando di cadere nella tentazione di trasformarsi in fashion bloggers, o videomakers, perché questa parte spetta ad altri ed è qualcosa di aggiuntivo, che non può gravare sull’artista come oggi avviene, soprattutto perché impostogli dal pubblico. Quest’ultimo, infatti, pretende di avere un’esposizione esagerata dell’artista, senza capire che il musicista preserva il tempo per aggiornarsi e migliorare la qualità del proprio lavoro, ogni giorno”.

Nonostante il desiderio di rimanere defilato dalle luci della ribalta, l’immagine professionale dell’artista Nova ed il suo speciale talento, stanno emergendo con forza irrefrenabile nei social e nel web, e questo anche grazie alle strategie di web marketing pensate per evidenziare al meglio le sue doti.

L’artista, infatti, è seguito niente meno che dal guru del web, Div Master, riconosciuto come un’eccellenza tutta italiana, nel settore del digital marketing e premiato con il riconoscimento Mastro Sino a Ortona Mare, per il talento social nel 2020.

Grazie alle sue competenze e alla sua preparazione nel settore del social marketing, Emanuele Costanzo, in arte Div Master, imprenditore e titolare di una delle più importanti attività di promozione web, che collabora attivamente con programmi come “Le Iene” e con trasmissioni radiofoniche nazionali di successo, ha costruito un giusto spazio per il giovane musicista, selezionando le strategie di marketing che più lo premiano, nella consapevolezza che questo tipo di approccio, darà al giovane i risultati meritocratici che egli ricerca.

Insomma, l’artista Nova è in ottime mani, sia in termini discografici e manageriali, che sotto il profilo del social marketing e della comunicazione e questo lo si riscontra nella crescita professionale che ha contraddistinto la sua carriera negli ultimissimi tempi. Di questo passo, le sue produzioni musicali acquisiranno prestigio e risonanza anche oltre i confini nazionali e, puntando alla sua crescita professionale, l’artista potrà continuare a regalarci emozioni, con brani musicali di sempre maggiore spessore.

Concludiamo questa intervista, chiedendo al nostro giovane e talentuoso artista che musica ascolta e quale genere lo abbia maggiormente influenzato in passato.

“Prediligo la musica straniera, ci dice, ma il sound di Lucio Battisti mi ha cresciuto, alla stessa stregua del pop di Justin Bieber e del rap underground, anche se, in realtà, non c’è un genere musicale che mi influenzi in modo particolare; forse gli anni 80, ma con forti contaminazioni moderne. Posso dire di essere nato rap, ma di sentirmi oggi sempre più pop, o di esserlo probabilmente sempre stato”.

Ti vedi come autore di testi per qualche cantante?

“Cio’ che scrivo è adatto solo a me, conclude Nova, ma se dovessi fare un featuring, lo farei con Izi, o Madame!”

Instagram thetruenova

 

 

 

Movida tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *