Kicco, con “Tortura” scala le classifiche

E’ targato Caliel uno dei brani più trasmessi dell’estate 2021, in top-10 radio da settimane. “Tortura” è un tormentone che celebra i brucianti amori estivi, terzo singolo dell’emergente Kicco, 29enne randagio e indomabile, siciliano d’origine, torinese d’adozione. Kicco, con “Tortura”, scala le classifiche e vola in top ten radio dov’è presente da più settimane.

Ma chi è l’artista? Randagio, schivo, indomabile, il fascino di chi si porta addosso il peso e le ferite di un vissuto complicato, Kicco, all’anagrafe Francesco Scappatura, siciliano d’origine, torinese d’adozione, 29 anni, è al suo terzo singolo, un artista in ascesa costante, dal primo singolo “Quasi sorridendo“ seguito da “Ferma reset“, che segna l’ingresso dell’artista in buone posizioni di classifica radio, a “Tortura”, un tormentone che celebra l’estate e i tumultuosi e brucianti amori nati sotto un sole complice, che come si dice in gergo “fa il botto”.

Chi senti di dover ringraziare per il successo di “Tortura”?

“Tutti gli amici e collaboratori senza i quali forse mi sarei arreso, e la mia produzione per il grande impegno!”

Tra due passioni, amore e musica, a cosa rinunceresti?

“Vivo di passioni e non sono uno che rinuncia. E poi, quante hit sono nate grazie a una passione d’amore? Quindi niente amore, niente ispirazione, niente musica”.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

“Mi presenterò a Sanremo Giovani e sto ultimando il mio primo Ep. E ho un desiderio enorme di live! Mi manca tantissimo”.

“No, assolutamente no! Ero convinto che il brano fosse forte, ma il riscontro è andato davvero oltre ogni aspettativa!”

Quando nasce la passione per la musica?

“Ho sempre avuto una grande passione per la musica e all’inizio davvero non avrei mai pensato che un giorno avrei fatto qualcosa di tutto mio e con questi risultati”.

Quali sono gli artisti italiani contemporanei che preferisci?

“Ultimo, Tiziano Ferro, Irama”.

Cos’è per te il successo?

“Significa riuscire a far arrivare al grande pubblico la mia musica, ciò che scrivo, il mio pensiero, pensare che il pubblico si identifichi in ciò che racconto e magari le mie esperienze possano essere d’esempio e supporto per alcuni”.

“Tortura” è in top-10 radio da settimane, te l’aspettavi?

“Ero convinto che il brano fosse forte, ma il riscontro è andato ben oltre ogni aspettativa!”

Cos’è per te la musica?

“Un momento di sfogo, mi consente di esternare ciò che ho dentro. Mi fa stare bene, mi fa sentire me stesso”.

 

 

 

 

 

 

 

Movida tag: , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *