Il nuovo lifestyle del settore immobiliare in versione luxury

Quale è il nuovo lifestyle del settore immobiliare in versione luxury?

Lo abbiamo chiesto a un esperto del settore Sergio Alberti di Platinum Square

“Il luxury real estate da sempre, per le sue caratteristiche di design e finiture, non ha un lifestyle ben definito poiché la varietà di stili, tipologie costruttive e location è veramente molto vasta”-dice Sergio Alberti di Platinum Square

“Tuttavia il Covid ha modificato di molto le tipologie richieste, dirottando la scelta degli acquirenti verso ville con terreno oppure attici o penthouse di grandi dimensioni con terrazze, questo in previsione di eventuali altri periodi di lockdown legati allo sviluppo della pandemia”.

Attualmente come viene fatta la formazione ai nuovi immobiliaristi 5.0?

“Abbiamo due tipi di formazione, quella diretta interna di Sergio Alberti per Platinum Square rivolta ai nostri agenti-partner, quindi studiata e conformata per chi è già nostro agente, poi c’è la formazione relativa alla “Sergio Alberti Academy” che sarà operativa da fine novembre, questa sarà una Academy unica nel suo genere, studiata per chi è agente immobiliare e vuole diventare un grande agente immobiliare oppure anche solo per chi vuole entrare nel mondo del real estate dalla porta principale.

Toccherà svariati temi, da come gestire il rapporto cliente e venditore, a come gestire le consulenze, i mandati di vendita, spiegherà come diventare una agenzia digitale in tutte le sue forme, ci sarà una sezione legale, una legata all’arte e architettura, alle criptovalute nel mondo immobiliare e altre super novità che adesso non posso ancora svelare.

Inoltre parteciperanno anche ospiti importanti nel mondo del business e dello sport; 35 ore di lezione con docenti di altissimo livello”.

Quale è il nuovo stile?

“Non posso dire quale è il nuovo stile, ma posso parlare dello stile di Sergio Alberti dopo 37 di esperienza nel settore. Amo il rapporto umano, per me è il sistema migliore per interagire con i clienti (che siano venditori o acquirenti) “cosi si riesce ad entrare nella testa” delle persone, capirle, aiutarle e trovare l’opportunità immobiliare più adatte alle loro esigenze e cosi insegno ai nostri agenti ai quali dico sempre che la tecnologia è importante ma la famosa “pacca sulla spalla” forse lo è di più!”

Quali sono le caratteristiche fondamentali per essere un immobiliarista ideale?

“L’immobiliarista ideale deve essere quasi psicologo, affiancare il cliente, parlare con lui, capire lui e le sue esigenze; non deve imporre un prodotto, ma condividerlo con l’investitore.  

Si, lo so che è un lavoro più lungo e dispendioso rispetto ai normali sistemi di vendita, ma è una attività che crea rapporti, fiducia e a lungo andare paga e poi i rapporti, quelli veri, e buoni, sono la linfa della vita!”

Ultimamente quale è il trend delle case di lusso?

“Nei prossimi mesi, specie per certe località importanti e per determinate tipologie di immobili ci si aspetta una buona ripresa e qui inserisco anche il mercato immobiliare di Dubai dove noi siamo presenti con due uffici. A Dubai tra pochi giorni inizierà l’Expo più grande di sempre nella citta tra le più avanzate ed evolute al mondo e se teniamo conto che oggi Dubai è la metropoli al mondo con i prezzi più bassi e con i rendimenti più alti, fate voi…”

Cosa ci si aspetta dai prossimi mesi ? Esiste una moda stagionale?

“A parte la richiesta attuale verso ville con giardino legate alla paura di un altro lockdown, non ci sono mode stagionali ma piuttosto tendenze legate ai vari business che si possono fare con le proprietà immobiliari. Ad esempio noi stiamo lavorando sulla trasformazione di ville e palazzi importanti in hotel di lusso oppure in caso di riposo (anche per ricchi pensionat)i, molto richieste anche dai fondi immobiliari stranieri”.

 

Quali sono le case più gettonate dai top spender?

“I top spender da sempre puntano su megaville in location top, oppure su attici/penthouse ai piani alti con viste spettacolari, anche se negli ultimi tempi si sta riscoprendo l’architettura storica italiana, che offre dei prodotti straordinari, dalle ville palladiane, ai palazzi barocchi o neoclassici ai rustici nelle colline toscane”.

 

 

Movida tag: , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *