Lugano NFT Week. Non Fungible Tangible. Arte e innovazione digitale

 

Non-Fungible Tokens. Dal 15 al 21 novembre al Lugano Living Lab, il laboratorio di innovazione digitale della Città di Lugano

Dal 15-21 novembre Lugano Living Lab, il laboratorio di innovazione digitale della Città di Lugano, promuove un’inedita rassegna che esplora l’affascinante mondo degli NFT e della Crypto Art con una mostra, eventi e workshop dedicati. Un’occasione imperdibile per affacciarsi a questo nuovo comparto dell’arte digitale, scoprire protagonisti, linguaggi, campi applicativi e provare a capirlo meglio.

Lugano è sempre più una Blockchain&Crypto-Friendly City.

ARTWORK BY ADRIANA GLAVIANO

Dopo il lancio a fine 2020 dell’app MyLugano, del payment token cittadino LVGA Points e la recente creazione di 3Achain, la blockchain istituzionale promossa dalla città, è ora il turno degli NFT, con una rassegna tra arte e tecnologia interamente dedicata alla comprensione di questo fenomeno emergente ed estremamente d’attualità.

Non-Fungible Tokens

Gli NFT (Non-Fungible Tokens) sono un sistema crittografico che consente di fornire delle prove di autenticità e proprietà. Applicati nel campo dell’arte digitale permettono di certificare unicità e rarità di un’opera che, in quanto digitale, è facilmente replicabile o riproducibile, ma che viene per così dire resa rara dalla sua registrazione nella Blockchain.
NFT non è quindi l’opera e nemmeno un fenomeno artistico, ma la corrispondente certificazione registrata su blockchain.

Un cambiamento di paradigma epocale

Si tratta di un cambiamento di paradigma epocale che apre nuovi e interessanti scenari per il mercato dell’arte e che tra i suoi meriti ha avuto quello di liberare un enorme potenziale creativo, fornendo una dimensione a linguaggi, espressioni e grammatiche artistiche finora marginalizzate dal sistema dell’arte tradizionale, grazie a una forte spinta dal basso.
La rassegna promossa da Lugano Living Lab, il laboratorio di innovazione digitale e tecnologica della Città di Lugano, si terrà dal 15 al 21 novembre a Villa Ciani con esposizioni, eventi e workshop dedicati alla comprensione di questo fenomeno.

The Future is Unwritten

Al pian terreno di Villa Ciani sarà presente la mostra intitolata “The Future is Unwritten”, curata da Ivan Quaroni e Linda Tommasi.In questo contesto sarà proposta una selezione di opere scelte tra le centinaia che compongono la collezione del Gruppo Poseidon, una delle più grandi e cospicue d’Europa. Tra queste gli avventori potranno ammirare le opere di
artisti di caratura internazionale che hanno avuto un ruolo chiave nell’esplosione del fenomeno della Crypto Art, come Beeple, XCOPY, Hackatao e Dangiuz, Federico Clapis, Skygolpe, Fabio Giampietro, Raphael Lacoste, Giovanni Motta, Andrea Chiampo insieme adue esemplari dei celeberrimi Cryptopunks del Larva Labs.

Accanto a questa compagine d’eccezione i curatori hanno selezionato un nucleo di artisti esordienti nell’universo NFT, come Niro Perrone, Nicola Caredda, Giuseppe Veneziano e Giò Roman, per la qualità e l’originalità delle loro opere.

L’AFFASCINANTE ADRIANA GLAVIANO

Un successo particolare sta riscontrando Adriana Glaviano, che passa dell’esperienza pluriennale nel campo dei wallpaper a quella innovativa degli NFT. Palermitana di nascita, Adriana Glaviano ha frequentato a Milano l’Accademia di Brera. Illustratrice e grafica, si dedica alla moda prima come free-lance per le testate Condé Nast poi come giornalista a Vogue Italia. Nel Gruppo Rizzoli ha lavorato ad Amica, poi a Io Donna e ad Anna come vice direttore moda.

Ritorna nel gruppo Condé Nast come fashion director di Vogue Gioiello e Vogue Pelle. Ha disegnato la collezione “Cala di Volpe” per il gruppo Colony di Tom Barrack. Oggi è fashion director free lance e si occupa di illustrazione, grafica ed editoria. 

Gaming

Il primo piano di Villa Ciani sarà invece dedicato agli appassionati del Gaming con un’esposizione di opere digitali e collezionabili. I visitatori potranno così scoprire NFT sviluppati da aziende di Lugano, tra cui Crypto Heroes, un gioco basato sugli NFT e sul protocollo NFT Gaming di Noku, la piattaforma online di intrattenimento in 3D The Nemesis di UNDO Studios, che combina la tecnologia dei mondi virtuali a quella del gaming e della gamification, oltre a NFT di prodotti del mondo del lusso e gioielli realizzati da Luxochain. Sarà anche possibile vedere gli NFT di Axie Infinity, il più famoso NFT blockchain game a livello mondiale, nonché Cryptogene e Scriblet Clubhouse con Shifty Shepherds, disegnato da Juliet Duplessie, sviluppati da Sortium, tre progetti ai quali Pangea, fondo specializzato in investimenti in progetti blockchain con uffici a Lugano ha
partecipato con investimenti in capitale di avviamento (seed). Per gli appassionati di sport sarà infine possibile ammirare gli NFT di Topps, multinazionale da anni leader nel settore dei collezionabili sportivi.

Al primo piano ci sarà una postazione dove verranno presentati in anteprima i soggetti digitali del primo Crypto Stamp della Posta Svizzera (un francobollo fisico associato a rappresentazioni digitali NFT) sviluppato dalla Posta e che verrà lanciato il prossimo 25 novembre (scopri di più all’indirizzo https://crypto-stamp.post.ch/).
All’interno della mostra, durante tutta la settimana, sarà inoltre possibile partecipare alla creazione del primo NFT della Città di Lugano prendendo parte alla creazione di un’opera artistica collettiva. Questo primo “NFT luganese” verrà poi creato in serie limitata e un esemplare numerato verrà trasmesso a tutti coloro che avranno contribuito alla sua creazione.

La mostra

La mostra sarà inaugurata mercoledì 15 novembre a partire dalle 17.00 e sarà accessibile gratuitamente fino al 21 novembre, in settimana dalle 11.00-18.30 e durante il weekend dalle 09.00-18.30.
A corollario della rassegna, Lugano Living Lab propone un Talk intitolato “The NFT World” nel quale esperti del mondo business e accademico esploreranno vari campi applicativi dello strumento e un workshop “Crea il tuo NFT” per permettere a chi lo desidera di creare il suo primo NFT in pochi semplici passi. Info e prenotazioni al sito

https://my.lugano.ch/it/eventi

PROGRAMMA
Inaugurazione Lugano NFT Week – Non Fungible Tangible
Lunedì 15 novembre 2021, alle ore 17.00
Interverranno:
. Pietro Poretti, Direttore Divisione sviluppo economico Città di Lugano
. Luigi Maria Dicorato, Direttore Divisione cultura Città di Lugano
. Ivan Quaroni, curatore Mostra NFT “The Future is Unwritten”
. Maggie Rokkum-Testi, Mostra NFT Gaming & Collectibles “The Future is Now”
. La posta: Martina Bellodi, Responsabile Regionale Ticino Posta
Seguirà un rinfresco offerto a tutti i presenti

Mostra NFT: The Future is Unwritten
A cura di Ivan Quaroni e Linda Tommasi, 15-21 novembre – Lugano, Villa Ciani
LU-VE/ 11.00-18.30 SA-DO / 09.00-18.30

Mostra NFT Gaming & Collectibles: The Future is Now 15-21 novembre Lugano, Villa Ciani
LU-VE/ 11.00-18.30 SA-DO / 09.00-18.30

Anteprima: Swiss Crypto StampUn progetto di Posta Svizzera15-21 novembre Lugano, Villa Ciani
Workshop: Crea il tuo NFT
con Luca Ambrosini, esperto di Blockchain e ricercatore presso l’istituto di sistemi informativi e networking della SUPSI
17 novembre 17.00-18.00 Lugano, Villa Ciani

Talk: The NFT World
Con: Lars Schlichting (KC): che cosa è un NFT, Roberto Gorini (Noku): NFT gaming, Alessandro de Grandi (Nemesis): NFT nei metaversi, Luca Ambrosini (Pepper): NFT nel mondo del play to earn. Modera Amelia Tomasicchio 18 novembre 17.00-19.00
Lugano, Villa Ciani

Vuoi saperne di più sulle iniziative legate alla blockchain della Città di Lugano? Visita il sito www.luganolivinglab.ch per scoprire i progetti e non perderti gli ultimi eventi.

 

Movida tag: , , , , , , , ,

Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Luxury Consultant, Opinionista e Blogger, caratterizzata dal Green Think e dal suo impegno in www.greenandglam.it e nella riscrittura della realtà dell'arte con www.rewriters.it.E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. Modera presentazioni di libri. Collabora con tgcom 24, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale. Ha collaborato con La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, Panorama, Libero, Il Tempo, TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style, Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore di testate, collabora anche con molte radio, 101, Radio Lombardia, 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione: Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, Rai, con Corrado Tedeschi, Matchmusic, Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting e collabora con IULM per il Master in Comunicazione in Beauty e Wellness. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *