Informazioni su Lovatelli Caetani

Giornalista, Opinionista, Conduttrice Radio e tv e Blogger. E' una delle "firme" più autorevoli sui temi delle dimore d'epoca e patrimoni familiari storici. Si avvale del suo contributo professionale Assocastelli (associazione che rappresenta i più importanti gestori e proprietari di dimore storiche italiane impiegate anche per attività socio-culturali). Anticipa, o, talvolta, crea tendenze e le lancia sulle testate con le quali collabora. www.francescalovatelli.com Modera presentazioni di libri e partecipa come opinionista ad alcune trasmissioni. Collabora con tgcom 24, Il Giornale.it, il settimanale Nuovo e altre testate, si occupa di programmi sociali, come quelli legati alla tutela degli adolescenti, al bullismo e al cyberbullismo-www.primadelclick.it- svolge attività di ufficio stampa per famosi brand. Un passato da modella, lavoro accantonato per dedicarsi allo sport e allo studio, dopo il diploma di Liceo Classico, quello di Copy Writer all’International College of Design, così come quello di Fitness Instructor conseguito all’Ospedale Sacco di Milano, si dedica alla sua passione, la scrittura e affronta ogni nuova sfida con serietà, iscrivendosi anche a corsi di dizione, di teatro e recitazione, al CTA di Milano-repertorio di Marguerite Yourcenar-per offrire sempre il massimo della professionalità, anche nella conduzione tv. Si Laurea In Scienze Politiche, Storia dei Trattati e Diritto Internazionale, con una Tesi dedicata alla Politica Estera Vaticana e al Libano come centro geopolitico internazionale, diventa collaboratrice de La Prealpina di Varese,La Notte, il Giornale, di Panorama-Periscopio, Libero, Il Tempo, con una rubrica e una collaborazione come corrispondente per le sfilate milanesi,TgCom 24 le assegna un suo blog, For Men e Natural Style due rubriche, così come Cronaca Qui. Collabora anche con riviste dedicate al fitness, alcune riviste le assegnano l'incarico di caporedattore e direttore di testate, collabora anche con molte radio, da 101 a Radio Lombardia, passando per 105 Classics, M2O, Radio Rai Uno e Radio Rai Due, dove è iniziata la sua formazione radiofonica, con autori storici della Rai, come Lillo Perri e Mila Vajani. Per la televisione non succede nulla di diverso: da Telelombardia, dove Daniele Vimercati le insegna a fare giornalismo tv a 360 gradi, ad Antenna 3, dove è stata autrice e conduttrice, alla Rai, con Corrado Tedeschi, a Matchmusic, solo per citarne alcune, così come Play tv, Fun tv, Odeon, Vero tv come opinionista, Discovery Channel, dove è stata selezionata come esperta di tendenze. Ha vinto il Premio Cortina Press e il Premio News Cup destinato ai personaggi che si sono distinti per capacità di comunicazione, scrittura e arte e pubblicato un libro sullo stadio Giuseppe Meazza, un progetto dell’Assessorato allo Sport e al Tempo Libero del Comune di Milano, per il quale ha ideato la Prima Notte dello Sport, allestendo un ring in corso Como, con atleti e appassionati. Ha tenuto al Polimoda di Firenze alcune lezioni di trendsetting. Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa' di comunicazione,grandi eventi. Francesca nasce in una famiglia che annovera tra i suoi avi, Papi, Cardinali, una donna Accademica dei Lincei, la sua trisnonna, ma per lei le vicende delle famiglie aristocratiche sono interessanti dal punto di vista delle figure che hanno contribuito a livello di cultura, arte, in veste di benefattori, come fisiognomica dei volti e come tradizione, perché la vera nobiltà è quella dell'anima.

Concerto e Galà “Operetta e Tango”, senza dimenticare il sociale

 

In occasione della Festa di Natale 2018, l’Associazione culturale musicale italo‐russa Stravinsky Russkie Motivi organizza, per mercoledi 19 Dicembre, la serata  con concerto vocale e musicale benefica ” Concerto Natalizio – Gran Galà di Beneficienza OPERETTA e TANGO”, che si terrà nella bellissima Sala Barozzi presso l’Istituto dei Ciechi a Milano, in via Vivaio 7 (MM1 Palestro), dalle ore 19.00 con inizio del concerto alle ore 20.00.

Continua a leggere

A dicembre party tutti da vivere!

Dicembre è ormai entrato nel vivo e le feste di fine anno, per fortuna, sono dietro l’angolo. Ecco una cavalcata di party tutti da vivere prima di Capodanno ed un bel po’ di proposte di Capodanno perfette per ballare con stile.

Molto attivo tra i locali del Nord e centro Italia, il 33enne Francesco Adorisio è uno dei professionisti che meglio sa spingere sul ritmo mescolandolo a melodia. La sera di Natale, il 25 dicembre 2018, è dj guest al Tremenda di Modena e in console sa sempre come stupire. Magari proponendo la sua recente “The Way You Hide”. Da tempo collabora con Kumusic ed è lucano, ma vive a Bologna da ben 13 anni. “E’ la città che mi ha accolto e mi ha permesso di crescere artisticamente. Sono Single e vivo da solo. Lavoro come dj da ben 15 anni produco musica mia da molto tempo”.  Continua a leggere

Il Natale al Just Cavalli si festeggia già il 15 Dicembre con il brunch!

Just Cavalli si prepara alle Feste e il 15 Dicembre organizza un brunch, dalle ore 13 alle 16, con party dalle 16 alle 19, con allestimento in stile natalizio, intrattenimento con performers e ballerine, speciale dj set con Our Anthem. 

Just Cavalli sarà aperto sia il 24 sia il 25 con cene e allestimenti a tema e per il 31 è prevista la festa più glamour della città, dedicata al Grande Gatsby, con red carpet, foto, gala dinner, party, fuochi d’artificio, allestimento a tema e danze sino a tardi, tra eleganza, lusso e pubblico italiano e internazionale che celebrerà l’arrivo del 2019-280 euro a testa la cena, 70 euro con un drink incluso dalle 23,30. Continua a leggere

#paroladeldottorbove; uno dei 5 chirurghi plastici migliori d’Italia si racconta

Originario di Salerno, il Dr. Pierfrancesco Bove, inserito tra i primi 5 chirurghi plastici migliori d’Italia, è laureato in Medicina e Chirurgia ed abilitato alla professione medica presso la Seconda Università degli Studi di Napoli con il massimo dei voti. Specializzato in Chirurgia Maxillo Facciale presso la stessa Università, ha intrapreso il percorso della ricostruzione post oncologica del volto già dai primi anni della specializzazione ed ha indirizzato il suo percorso sulla Chirurgia Estetica, operando presso le più rinomate Scuole di Chirurgia Plastica ed Estetica internazionale, quali la Clinica Teknon dì Barcellona, la Clinique de la Maye di Parigi e la UCMA di Pittsburgh (USA). Già Docente presso l’Università degli Studi di Foggia, è Consigliere della FIME (Federazione Italiana di Medicina Estetica) e opera nelle sue varie sedi, Milano, Roma, Napoli, Salerno, Bari, Lecce. Continua a leggere

Dicembre è pieno di party; torna il Diabolika, Capriati al Bolgia e tanti eventi deluxe al Just Cavalli

Sarà un dicembre decisamente elettronico e scatenato, quello che ci porta veloci fino a Capodanno 2018. Gli appuntamenti sono tanti e tutti da non perdere. L’idea giusta è sceglierne diversi, per un pieno di divertimento che dia energia anche per l’inizio 2019.

La notte tra il 25 ed il 26 dicembre perché non fare un salto a Ferrara, al Madam? Qui prende vita la prima data del nuovo Diabolika Reunion Tour. Nata a Roma nei primi anni 2000, Diabolika non è solo una festa di grande successo che ha fatto a lungo ballare i più importanti club europei con sonorità elettroniche e show irripetibili. Questa one night è ancora oggi simbolo di divertimento colorato, di un clubbing da vivere fino all’alba sentendosi parte di un movimento collettivo. Il pubblico di Diabolika si è sempre sentito un pezzo importante della serata: niente dress code, niente regole, se non la voglia di sentirsi ‘star’ almeno per una notte. In console ci sono D Lewis, Emix, Paolo Bolognesi e Simone LP. Henry Pass è voce e icona del party.  Continua a leggere

Il Gran Concerto dell’Epifania a Cortina

Sarà proprio un evento speciale quello promosso dallo storico Hotel de la Poste, su un’idea dello scenografo Fabrizio Carbonera,per questa Epifania ampezzana.

Il 4 gennaio, presso l’Alexander Girardi Hall, di Via Marangoni 1, si terrà la prima edizione del Gran Concerto dell’Epifania in Cortina, che vedrà protagonisti I Virtuosi del Teatro alla Scala.

 

L’ensembledel prestigioso Teatro meneghino è composta dai migliori musicisti e dalle prime parti dell’Orchestra e della sua Filarmonica. Continua a leggere

Cicca Bazaar

L8 Dicembre la Trattoria Toscana, oggi rinata, grazie allo spirito innovativo e alla creatività di Daniel Prigioni, giovane imprenditore e artista, che ha riportato agli antichi fasti il locale storico di Milano, che è tornato ad essere il salotto degli artisti, dopo un raffinato restyling e l’ampliamento della zona bar e dell’ingresso del locale, si trasformerá, dalle 10 alle 18, in un bazaar e per la prima volta aprirà le porte al pubblico durante il giorno.  Continua a leggere

A dicembre, il divertimento cresce, tra  Circus, Costez, Just Cavalli, Trattoria Toscana, Villa Bonin

 
 
 
 
Inizia dicembre e la voglia di party si fa decisamente irresistibile. Ecco una selezione di eventi da non perdere per iniziare e poi vivere rilassandosi l’ultimo mese dell’anno.

Continua a leggere

Nel salotto delle arti i volti segreti dell’anima

 

Il 29 Novembre, dalle 18,30, alla Trattoria Toscana di corso di Porta Ticinese a Milano, “Bridge of the Artist” presenta “I Volti segreti dell’anima”, 11 pittori del Ponte degli Artisti che esporranno le loro opere nel locale di Daniel Prigioni, un vero e proprio salotto delle arti a Milano. Continua a leggere

Angelo Famao, astro nascente della musica, fenomeno social

Canta da tre anni e oggi, con l’etichetta Blue Music, è diventato il nuovo idolo della musica melodica in chiave moderna e social. Angelo Famao è giovane, bravo, simpatico e affascinante; con il brano “Tu si a Fine do Munno” e la conoscenza di Fabrizio Corona, che lo ha voluto promuovere artisticamente, si sta facendo conoscere a livello nazionale. I suoi brani melodici italianizzati hanno una base disco raggaeton.

“I miei testi parlano di amore, ragazze, non di malavita o dipendenze”-dice Famao, originario della Sicilia e classe 1996-“mi immedesimo nei ragazzi di oggi e mi sento l’alternativa al cantante rap americano, canto in italiano e alterno un’altra lingua, il napoletano, che si abbina alla perfezione con testi che raccontano l’amore e le ragazze”. Continua a leggere