Lo charme accarezza Milano

Anche il capoluogo meneghino ha la sua villa di delizie, proprio vicino a quel Parco Nord divenuto ormai ameno “Buen Retiro” per tutti coloro che cercano un’oasi serena senza troppo allontanarsi dalla città. Villa Torretta si trova a Sesto San Giovanni (Milano) ed è una prestigiosa residenza gentilizia (con annessa cappella) riedificata su una costruzione medioevale. È stata la contessa Delia Spinola Anguissola a trasformarla nel ’600, arricchendola con regali fattezze: marmi, affreschi, grottesche, stemmi di casati e medaglioni, soffitti con cieli turchini e stellati e voli d’uccelli, oltre a lussureggianti giardini ricchi di ogni rarità, di fiori e di piante. Un ambiente incantevole e unico proprio alle porta della città capoluogo di attività industriali, moda e design. Abbandonata negli anni Sessanta, oggi la Villa è stata recuperata attraverso un meticoloso e appassionato restauro, che l’ha riportata al suo antico splendore e l’ha resa un albergo a quattro stelle di assoluto fascino, perfetto per trascorrere un soggiorno, sia d’affari che di puro relax, immersi in un’atmosfera d’altri tempi. Settantotto camere – attrezzate di ogni comfort-, di cui 25 suite, disposte su ben cinque piani e rigorosamente una diversa dall’altra nei colori dei tessuti, nelle tonalità dei tappeti abbinati a tendaggi e copriletti, nei mattoni a vista, nei pavimenti in cotto e parquet e nelle travi lignee che ben si inseriscono nell’eleganza degli arredi. Da segnalare gli stucchi veneziani che regalano un ulteriore tocco di classe alle stanze da bagno. Anche la scelta dei mobili sottolinea l’attenzione estrema nella cura dei dettagli che vogliono essere sempre esclusivi: il caldo legno di rovere della maison Medea si accosta ai preziosi laccati dell’azienda Morelato. L’esclusività trova massima espressione nelle tre presidential suite. Disposte rispettivamente al piano terra, al primo e al terzo piano, offrono spazi molto ampi, con alti soffitti, finestre luminose aperte su corti e giardini, specchi, stampe, letti a baldacchino e lussuosi salottini in rovere. Continua a leggere