25H Holding, festeggia il 2021 con nuovi brand in arrivo


Rivoluzione. 25H Holding Srl, società nata lo scorso anno e che fa capo a Driss El Faria, brinda al primo grande successo. Anzi, in questo caso si tratta di un traguardo. Non è ancora ora di bilanci, ma 25H Holding Srl nel suo primo vero anno di vita porterà tutte le aziende in cui ha partecipazioni ad un fatturato totale complessivo di quasi 5 milioni di euro.

La società, amministrata e gestita da Driss El Faria (imprenditore nato a Vigevano 30 anni fa), si occupa di creare nuovi brand veicolati da nuove società. Ogni brand ha la sua società. L’obiettivo della Holding è quello di andare controcorrente e di creare aziende partendo dalla visione strategica del mercato di riferimento senza costi fissi iniziali e con un marketing forte veicolato da personalità dello spettacolo che, il più delle volte, partecipano all’equity aziendale entrando in società. Continua a leggere

Taylor Mega vi mette in riga: ecco l’App rivoluzionaria per allenarsi

 
Taylor Mega ora ci riprova e lancia un’altra grande bomba. Si chiama: “Mega Fitness 2.0” ed è on line. In pratica si tratta dell’app lanciata dall’influencer-imprenditrice che vede una nuova veste grafica: una app utilissima e con tanti video allenamenti anche per principianti che vogliono fare sport in modo autonomo.
Tutto grazie ad un’App Smart fitness, completamente sviluppata da zero.
La regina dei social con 2,5 milioni di followers dice: “Migliora lo stile di vita e Aumenta l’autostima.
Perché ci sarò io a motivarti quando la voglia verrà a mancare!!Inizia a sentirti parte di un gruppo di ragazze che vogliono migliorare la propria forma fisica!
Questa community è adatta a tutti”.

Nel nuovo progetto MegaFitness 2.0 c’è anche Francesco Riviera, imprenditore digitale tra i più conosciuti che è partner del progetto e si occupa del marketing. Continua a leggere

Progettare un’Italia realmente sostenibile si puo’; parola di Bruno Bella di Vibeco

BRUNO BELLA

Gestire i rifiuti, gli scarti, abbattere le emissioni nocive che le vecchie modalità di smaltimento riversavano nell’atmosfera, sui terreni e nelle falde acquifere sono esigenze sempre più impellenti, ma l’Italia, è doveroso dirlo, è uno dei Paesi più avanzati nell’ambito dell’economia circolare e sicuramente saprà cogliere ancora di più in futuro tutte le possibilità che l’agenda di Parigi ha disegnato per l’Europa.

Un’eccellenza del nostro Paese in questo settore è sicuramente Vibeco dell’Ingegnere Bruno Bella, imprenditore illuminato, la cui filosofia si basa sulla nobilitazione delle scorie, dando una nuova idea di rifiuto, mostrando il suo potenziale valorizzandolo . Vibeco è un’azienda leader nell’erogazione di servizi per il settore ambientale, specializzata nella gestione dei rifiuti che oggi si declina in tre realtà, che comprendono l’impiantistica di trattamento dei rifiuti e il ripristino ambientale. L’Ingegner Bella è un vero pioniere nell’applicazione dell’economia circolare e un vero innovatore. I terreni inquinati provenienti da siti di bonifica, dopo trattamento, producono una sabbia che puo’ essere usata dal ciclo produttivo del cemento. Anche i termovalorizzatori sono demonizzati, ma sono, invece, per lui, fondamentali per la produzione di energia per la città e la provincia in cui si trova.

La sua è una green vision e una vera e propria filosofia per l’economia circolare. Continua a leggere

Weciak, l’app Made in Italy del futuro

Nasce una app innovativa, rivoluzionaria, destinata a riservare grandi sorprese e numerosi vantaggi ; si chiama Weciak, creata da Ilie Maneschi.

“Lavoro con passione nel mondo del digitale dal 1998 e ho sempre mantenuto alta l’attenzione verso qualsiasi input e una visione oltre l’orizzonte”-dice Maneschi, ideatore di Weciak e manager.

“Già nel periodo pre-Covid iniziava sul web una grande diffusione di programmi applicativi per videoconferenze, ma si trattava di strumenti basici e applicazioni non dedicate e non professionali, dunque molto limitanti. La pandemia e tutte le difficoltà di incontro e mobilità che ha creato hanno reso necessaria la ricerca di una nuova modalità di incontro professionale che annullasse le distanze. Si sono diffusi velocemente sistemi nuovi e, proprio per questo, ancora piuttosto complessi e imperfetti. L’idea di Weciak nasce così, osservando lo sviluppo di questi sistemi e le loro carenze. Ma ci tengo a sottolineare che non volevo rivoluzionare, l’idea era quella giusta e vincente, ho sentito piuttosto la necessità di innovare dando un taglio di unicità e realizzando un’applicazione intuitiva in grado di girare agilmente su qualsiasi piattaforma, smartphone, tablet e pc laptop”. Continua a leggere

Smart Home, le cinque App consigliate da Tate per gestire la tua vita -a casa-con un Tap

Case sempre più smart, elettrodomestici che si accendono con la voce o con un tap sullo smartphone, applicazioni che consentono di verificare in tempo reale chi ha suonato al citofono, regolare la temperatura dei termosifoni anche quando si è in giro, o ancora collegarsi alle webcam di casa per controllare gli ambienti e la sicurezza delle persone care, svolgendo un ruolo fondamentale soprattutto in un periodo come questo dove il distanziamento dagli affetti resta la regola numero uno.

L’Internet Of Things ha trasformato ancora una volta le abitudini domestiche, rendendo le case degli italiani sempre più intelligenti e facili da gestire, restituendo l’unica cosa insostituibile: il tempo. Continua a leggere

MakeIdentity – L’app dedicata alla privacy, progettata per incrementare il business.

MakeIdentity mixa tecnologia e privacy per massimizzare conversione e utilizzo dei dati personali degli ospiti. Intervista a Marco Giacomello e Paolo Benzi

MakeIdentity è il primo ecosistema digitale dedicato alla privacy, progettato per incrementare il business di aziende e mondo retail, rivoluzionando il modo con il quale si raccolgono, trattano, conservano ed utilizzano i dati personali degli utenti.

MakeIdentity: digital first

Con MakeIdentity è infatti possibile gestire informative privacy, raccogliere dati personali e relativi consensi in modo semplice e veloce, azzerando l’uso della carta e rendendo il tutto digital first. La piattaforma – che si compone di un’app mobile per tablet/smartphone e di un sito internet dedicato – è stata sviluppata secondo logiche di legal design, ovvero unendo diritto, design e tecnologia. Continua a leggere

È in arrivo un nuovo social network: Insertbook

Sui sistemi operativi Android e IOS, presto sarà scaricabile “Insertbook”, il social network, cui il giovane imprenditore veneto Kevin Ponticello è fondatore. L’avvocato Gianluca Lanciano, che si sta occupando degli aspetti legali per il lancio della piattaforma sul mercato, nonché titolare del portale giuridico www.miolegale.it, ci spiega com’è nato il social network e alcuni aspetti tecnici.

Come si chiama la nuova piattaforma social network?

In qualità, di consulente legale della Insertbook s.r.l., società omonima del nuovo social network, posso riferirle, che il progetto è in fase avanzata, sarà pubblicato e reso accessibile agli utenti, a livello internazionale, entro la fine dell’anno. L’App sarà scaricabile sui dispositivi mobili, per i sistemi operativi Android e IOS. Continua a leggere

Un super party per festeggiare l’App che non dimentica il rapporto umano

Fabio Palazzi, Patron di Jet Set Capri e grande amico dei vip, ha organizzato, allHotel Monforte, in corso Monforte 27 a Milano, “Aperitif On The Roof”, che ha visto, come protagonista Sytapp, start up di supporto alle PMI nell’affrontare il difficile contesto del commercio digitale.  Continua a leggere

Mai più soli!

Creata 5 anni fa, “MAI PIU’ SOLI”è una App che nasce per contribuire alla tranquillità e risolvere il problema della sicurezza delle persone; non è solo una questione rivolta alla donne, ma a tutte le categorie in movimento. Fruibile dal cellulare, è sempre con noi ed è utile per lanciare l’allarme e prevenire i pericoli, a tutela del proprio patrimonio, dei beni  mobili e della propria  attività.

L’idea è di Luca Leonessi, Presidente di Gecom, società di servizi di sicurezza a livello nazionale, che intendeva colmare una lacuna. Brevettata negli Stati Uniti, è fruibile dal mondo. Continua a leggere

#paroladeldottorbove; uno dei 5 chirurghi plastici migliori d’Italia si racconta

Originario di Salerno, il Dr. Pierfrancesco Bove, inserito tra i primi 5 chirurghi plastici migliori d’Italia, è laureato in Medicina e Chirurgia ed abilitato alla professione medica presso la Seconda Università degli Studi di Napoli con il massimo dei voti. Specializzato in Chirurgia Maxillo Facciale presso la stessa Università, ha intrapreso il percorso della ricostruzione post oncologica del volto già dai primi anni della specializzazione ed ha indirizzato il suo percorso sulla Chirurgia Estetica, operando presso le più rinomate Scuole di Chirurgia Plastica ed Estetica internazionale, quali la Clinica Teknon dì Barcellona, la Clinique de la Maye di Parigi e la UCMA di Pittsburgh (USA). Già Docente presso l’Università degli Studi di Foggia, è Consigliere della FIME (Federazione Italiana di Medicina Estetica) e opera nelle sue varie sedi, Milano, Roma, Napoli, Salerno, Bari, Lecce. Continua a leggere