“#Andràtuttobene…in vacanza a Cortina”

Cortina For Us, UnipolSai e Unisalute confezionano un prodotto dedicato a chi trascorrerà l’estate insieme alla Regina delle Dolomiti, tendendo la mano a chi si trova in difficoltà. 

Con “Andrà tutto bene in vacanza a Cortina” parliamo di una copertura assicurativa in grado di tutelare il turista in caso di contagio da COVID-19, anche al suo rientro. Si tratta di una vera e propria esclusiva per il territorio di Cortina, questo solido supporto promosso dall’Associazione Cortina For Us insieme al suo partner UnipolSai, pensato per chi questa estate sceglierà la Regina delle Dolomiti. Continua a leggere

Cortina For Us: “Tuteliamo il futuro della Regina delle Dolomiti”.

L’associazione di Cortina propone iniziative e collaborazioni che preservano l’economia ed il prosperare del territorio.

È datata settimana scorsa la lettera che il Presidente di Cortina For Us, Franco Sovilla, ha inviato alla segreteria del Sindaco di Cortina, Gianpietro Ghedina, allo scopo di aprire il dialogo tra l’associazione e la giunta comunale. Il fine è quello di esprimere in maniera concreta il desiderio di rendersi disponibili da subito nel trovare soluzioni pragmatiche e veloci che “provvedano” alla situazione economica attuale e contengano, per quanto possibile, le conseguenze che questa emergenza sanitaria scatenerà sul territorio di Cortina nel prossimo futuro. Continua a leggere

Il Design riparte con la bella stagione!

Posticipato il Cortina Design Weekend così come Il Salone del Mobile di Milano.

 A causa della “minaccia” innescata dall’emergenza epidemiologica da COVID-2019, anche il Cortina Design Weekend previsto dal 3 al 5 aprile, così come moltissime manifestazione a calendario in queste settimane, ha dovuto subire uno slittamento nella programmazione. Continua a leggere

Cortina For Us regala un Carnevale delle meraviglie a Cortina!

Dal 20 al 23 febbraio, l’associazione Cortina For Us, sostenuta dal Comune di Cortina, è riuscita a regalare molti sorrisi ad adulti e bambini nonostante il periodo reso difficile dalla “minaccia” innescata dall’emergenza epidemiologica da COVID-2019. Motivo, quest’ultimo, che ha obbligato gli organizzatori ad interrompere a malincuore la manifestazione due giorni prima. Continua a leggere